L'agenda verde di Biden mette la rete elettrica statunitense a rischio estremo

Per favore, condividi questa storia!
La tecnocrazia si sta avvicinando con il suo controllo sulla creazione, distribuzione e consumo di energia, che è un obiettivo importante che risale agli anni '1930. Un'energia alternativa inaffidabile non è in grado di mantenere la "Smart Grid" a piena potenza in modo coerente, il che porterà a blackout e blackout. L'unica risposta è tornare a gas, petrolio, carbone e nucleare. ⁃ Editore TN

Ogni regione degli Stati Uniti potrebbe essere a rischio di interruzioni di corrente significative quest'estate poiché le aziende si affrettano a convertirsi a combustibili non fossili e fonti di energia non nucleare, afferma un analista.

"Penso che l'intero paese sia incredibilmente vulnerabile, perché l'intero paese sta affrontando un'enorme carenza di energia e non credo che ci sia un posto veramente sicuro", ha detto alla Fox Daniel Turner, fondatore e direttore esecutivo di Power the Future Novità del 4 luglio.

Turner ha detto che afferma che ha ceduto alla pressione per passare a "green le fonti energetiche, tra cui l'energia eolica, solare e idroelettrica, potrebbero risentirne quest'anno.

"Le aree del paese di cui sarei più preoccupato sono quelle che hanno già debolezze intrinseche", ha detto all'outlet. “Texas, California, New Mexico, New York, tutto il New England. Queste sono aree le cui politiche e decisioni politiche hanno indebolito la loro rete elettrica”.

I paesi e gli stati degli Stati Uniti che hanno "spinto i mandati di energia verde mediante l'azione del governo" non hanno avuto successo, ha affermato.

"E puoi misurarlo su più livelli di successo, in termini di ciò che hanno effettivamente affermato o affermano che produrrebbero in termini di elettricità, affidabilità, costi", ha aggiunto. "In termini di costruzione effettiva o costo per i consumatori".

Stati del Midwest

All'inizio di quest'anno, alcune società elettriche, operatori di rete e altri gruppi hanno messo in guardia contro i blackout e i blackout continui, specialmente negli stati del Midwest.

"Una recente asta di capacità di generazione ha rivelato che il Midwest potrebbe non essere all'altezza della capacità di generazione necessaria per servire il carico di punta estivo in determinate condizioni", la cooperativa elettrica dell'Illinois sudorientale ha scritto in una recente lettera. "Nel caso in cui ciò avvenga, la tua Cooperativa sarebbe indirizzata a scollegare una parte del carico per prevenire un guasto alla rete elettrica".

Tra possibili carenze, alcune aziende del Michigan hanno invitato i consumatori a dire ai funzionari di mantenere le società elettriche online.

"Abbiamo bisogno del tuo aiuto per mantenere le luci accese in Michigan quest'estate e oltre", Dallas Braun, direttore generale della Thumb Electric Cooperative ha scritto su Facebook in un post recente. “L'affidabilità elettrica è oggi a rischio e si prevede che la domanda aumenterà. Non appena questa SETTIMANA, le autorità di regolamentazione del Michigan stanno valutando la chiusura di altre centrali elettriche nel Michigan. Per favore, unisciti a ME nel dire loro che l'affidabilità è importante e che non dovrebbero chiudere prematuramente questi impianti".

Nel frattempo, la valutazione stagionale del Midcontinent Independent System Operator (MISO) ha affermato che il Michigan potrebbe affrontare carenze di energia quest'anno, secondo JT Smith, direttore esecutivo di MISO, nei media interviste il mese scorso e a maggio.

La valutazione stagionale del suo gruppo ha avvertito che "le carenze di capacità sia nelle regioni settentrionali che centrali del MISO e lasciando quelle aree a maggior rischio di interruzioni temporanee e controllate per preservare l'integrità del sistema elettrico di massa", ha detto Smith a NPR.

MISO, nel frattempo, adotterà misure per implementare interruzioni di corrente controllate in tutto il Michigan. Questo è un passo che l'operatore non ha mai fatto prima, ha detto.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

3 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

[…] L'agenda verde di Biden mette la rete elettrica statunitense a rischio estremo […]

[…] L'agenda verde di Biden mette la rete elettrica statunitense a rischio estremo […]