Svelare il grande reset e l'irrazionale guerra globale al carbonio

Per favore, condividi questa storia!
Le persone non dovrebbero dimenticare che sono unità basate sul carbonio e che una guerra al carbonio è essenzialmente una guerra contro di loro. Tuttavia, l'élite globale rappresentata dal WEF, dalle banche centrali, dalle ONG, dalle fondazioni e da Blackrock ci stanno spingendo in gola le loro politiche di tecnocrazia. Editor TN

Il Great Reset del World Economic Forum (WEF) è stato venduto al pubblico come un'opportunità per costruire un futuro sostenibile e carbon neutral. L'onnipresente morso del suono di ricostruire meglio, o "ricostruire più verde", nel ruolo del primo ministro britannico Boris Johnson l'ho riformulato di recente, suggerisce che la ripresa dalla devastazione economica, a seguito della presunta pandemia, è un'opportunità per il mondo di "Ripristina."

Obiettivo di sviluppo sostenibile 11 (b) dell'ONU Agenda 2030 stati:

Entro il 2020, aumentare sostanzialmente il numero di città e insediamenti umani che adottano e attuano politiche e piani integrati per l'adattamento ai cambiamenti climatici, la resilienza ai disastri e sviluppare e attuare, in linea con il Sendai Framework for Disaster Risk Reduction 2015-2030, gestione olistica del rischio di catastrofi a tutti i livelli.

Quadro Sendai per la riduzione del rischio di catastrofi, scritto nel 2015, afferma:

La fase di recupero, riabilitazione e ricostruzione, che deve essere preparata prima di un disastro, è un'opportunità fondamentale per Ricostruire meglio.

Con l'emergere nel 2020 della presunta pandemia globale, insediamenti umani hanno sicuramente attuato dei piani. In perfetta sintonia con l'Agenda 2030, i nostri leader si adoperano per ricostruire meglio sono focalizzati su una ripresa che sembra essere stata pianificata molto prima che qualcuno avesse sentito parlare di SARS-CoV-2.

Una visione per il futuro

Il World Business Council for Sustainable Development (WBCSD) ha pubblicato il suo Documento Vision 2050 nel 2010. Con l'obiettivo di trasformare l'economia globale per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS), hanno affermato che sarebbe necessario un percorso. Sarebbe “richiedono cambiamenti fondamentali nelle strutture di governance, nei quadri economici, negli affari e nel comportamento umano”. Essi prevedevano due distinti periodi di trasformazione.

Il WBCSD è un'organizzazione di 200 CEO di alcune delle più grandi società globali del mondo. È il fulcro di oltre 60 consigli aziendali nazionali e regionali e organizzazioni partner tra cui le Nazioni Unite, la Commissione europea, il World Economic Forum (WEF), la Banca mondiale, l'Organizzazione mondiale della sanità, il World Wildlife Fund, il Bill e Fondazione Melinda Gates, Fondazione Ford e BlackRock.

Hanno chiamato il decennio tra il 2010 e il 2020 il Adolescenti turbolenti. Questo sarebbe il momento di costruire i meccanismi che permettano la cambiamenti fondamentali da stabilire. Tempo di trasformazione sarebbe iniziato nel 2020, una volta che i cambiamenti fondamentali fossero stati in grado di “maturare in conoscenze, comportamenti e soluzioni più coerenti”.

Nella loro conclusione, il WBCSD ha suggerito come il processo di spostamento dalla Adolescenti turbolenti nella Tempo di trasformazione potrebbe verificarsi:

Crisi. Opportunità. È un cliché aziendale, ma c'è della verità in esso.

Mentre per molti di noi il 2020 è stato un disastro, il WBCSD è stato tra i pianificatori centrali del nuovo normale economia globale per la quale pandemia globale non poteva arrivare in un momento più opportuno. È stata una coincidenza notevole che la destra opportunità di crisi arrivato puntuale nei tempi previsti. Nel 2020 hanno aggiornato il loro Vision 2050. Riconoscendo che il è ora di trasformarsi fosse arrivato, dissero:

Nonostante il suo enorme costo umano e finanziario, la pandemia di COVID-19 ha creato un'opportunità per guidare e accelerare il cambiamento a un ritmo completamente diverso da quello che avremmo potuto immaginare in precedenza possibile.

Anche se immaginavano esattamente questa possibilità. Anche i partner WBSCD, il WEF, hanno contato le loro stelle fortunate. La presunta pandemia globale di Covid-19 è stata un'opportunità per realizzare i significativi cambiamenti sociali, economici e politici che speravano da tempo:

La crisi del Covid-19, e le perturbazioni politiche, economiche e sociali che ha causato, sta cambiando radicalmente il tradizionale contesto decisionale... Mentre entriamo in una finestra unica di opportunità per plasmare la ripresa, questa iniziativa... informerà tutti coloro che determinano lo stato futuro delle relazioni globali, la direzione delle economie nazionali, le priorità delle società, la natura dei modelli di business e la gestione di un bene comune globale.

Nella sua lettera del 2021 all'amministratore delegato, Larry Fink, presidente di BlackRock, ha anche espresso la sua gratitudine per la fortuna di BlackRock mentre si espandeva su l'opportunità senza precedenti presentato da Covid-19:

La pandemia ha presentato una tale crisi esistenziale... che ci ha spinto ad affrontare con più forza la minaccia globale del cambiamento climatico... I mercati hanno iniziato a valutare il rischio climatico nel valore dei titoli... poi la pandemia ha preso piede... e la riallocazione del capitale accelerato ancora più velocemente. Credo che questo sia l'inizio di una transizione lunga ma in rapida accelerazione, che si svilupperà nel corso di molti anni e rimodellerà i prezzi delle attività di ogni tipo... la transizione climatica rappresenta un'opportunità di investimento storica.

I commenti di Fink delineano come dovrebbe funzionare Build Back Better Great Reset. Alcune persone sembrano pensare che lo sviluppo sostenibile ha qualcosa a che fare con l'ambientalismo, il salvataggio del pianeta o qualche altro vago "agenda verde". Sfortunatamente, sono fuori strada.

Colla aziendale

Sviluppo sostenibile significa capitalismo delle parti interessate come il collante aziendale che tiene insieme una rete globale di partenariati pubblico-privato che stanno assumendo collettivamente il mantello dei governatori globali. sotto il loro amministrazione il sistema monetario e finanziario internazionale (FMI) si sta trasformando. La rete dei partner delle parti interessate è impegnata a capitalizzare un mercato di titoli di carbonio da 120 trilioni di dollari come base del nuovo IMFS.

Gli attivisti ambientalisti come Greta Thunberg e Extinction Rebellion forse immaginano di essere all'avanguardia di una battaglia ambientalista globale contro il cambiamento climatico e il grandi inquinatori che sono colpevoli di averla provocata. In realtà, inconsapevolmente o meno, sono leader di immagine per il grandi inquinatori dipartimento di pubbliche relazioni.

Lo stesso disprezzato le multinazionali sono membri chiave di un partenariato pubblico-privato globale che sta usando lo stratagemma del cambiamento climatico per stabilire il nuovo IMFS. Uno che consoliderà il loro potere economico globale e quindi la loro autorità mondiale.

Non solo ha sostenuto pandemia globale consegnare la crisi giusta al momento giusto, in un'altra coincidenza davvero notevole, ci ha abituato ai cambiamenti di comportamento necessari per vivere nel nostro nuovo e sostenibile FMI. Viaggi ridotti, accesso limitato alle risorse, basso impiego, austerità, dipendenza dal sostegno finanziario statale e nuove forme di valuta basate su parametri sostenibili e delle parti interessate, fanno tutti parte del nostro futuro netto zero pianificato.

I partner del WEF, Deutsche Bank, sono certamente tra le multinazionali che ne sono consapevoli. Essi pubblicato un articolo nel novembre 2020 in cui il loro analista senior Eric Heymann ha delineato ciò che un'economia carbon neutral fa presagire:

L'impatto dell'attuale politica climatica sulla vita quotidiana delle persone è ancora piuttosto astratto. La politica climatica si presenta sotto forma di tasse e tasse più elevate sull'energia. Se vogliamo davvero raggiungere la neutralità climatica, dobbiamo cambiare il nostro comportamento in tutte queste aree della vita. Un'importante inversione di tendenza nella politica climatica produrrà sicuramente dei perdenti sia tra le famiglie che tra le imprese. Inoltre, è probabile che la prosperità e l'occupazione ne risentiranno notevolmente. Non ci sono ancora tecnologie adeguate e convenienti che ci permettano di mantenere i nostri standard di vita in modo neutrale rispetto alle emissioni di carbonio. Ciò significa che i prezzi del carbonio dovranno aumentare considerevolmente per spingere le persone a cambiare comportamento. Un'altra opzione (o forse supplementare) è quella di inasprire considerevolmente il diritto normativo. Fino a che punto possiamo essere disposti ad accettare una sorta di eco-dittatura (sotto forma di legge regolamentare) per avanzare verso la neutralità climatica?

Ciò è congruente con le osservazioni sia del precedente sia dell'attuale governatore della Banca d'Inghilterra. Prima della sua partenza come governatore della Banca d'Inghilterra, Mark Carney ha avvertito che le aziende non in grado di soddisfare gli standard normativi SDG”fallirà senza dubbio”. In altre parole, le linee di credito, senza le quali anche le multinazionali non possono sperare di funzionare, saranno limitate solo a coloro che possono permettersi di attuare il necessario modifiche.

Più recentemente, ora come inviato speciale delle Nazioni Unite per l'azione e le finanze per il clima, consigliere speciale del governo britannico alla conferenza COP26 e un Amministratore del WEF, Carney rafforzato il suo messaggio e gli fece segno partner delle parti interessate come il nuovo FMI selezionerebbe i vincitori e i perdenti aziendali.

Ci saranno industrie, settori e aziende che faranno molto bene durante questo processo perché faranno parte della soluzione. Ma ci saranno anche quelli che resteranno indietro e saranno puniti.

vincitori e vinti non si applica solo alle società. Nemmeno il nuovo stakeholder IMFS sembra essere basato sull'occupazione di massa. Recentemente il governo del Regno Unito ha rilasciato il loro Rapporto della task force sui lavori verdi. Promettendo un futuro scintillante di opportunità di lavoro, citano il rapporto dell'Agenzia internazionale per l'energia (IEA) Net Zero entro il 2050: una tabella di marcia per il settore energetico globale. Lo Stato dell'AIE:

La transizione allo zero netto porta nuove sostanziali opportunità di occupazione, con 14 milioni di posti di lavoro creati entro il 2030... Nel nostro percorso, si perdono circa 5 milioni di posti di lavoro... il che significa che i cambiamenti strutturali possono causare shock alle comunità con impatti che persistono nel tempo. Ciò richiede un'attenta attenzione politica per affrontare le perdite di posti di lavoro. Sarà fondamentale ridurre al minimo i disagi associati a queste interruzioni... individuando nuove strutture per l'energia pulita nelle aree più colpite, ove possibile, e fornendo aiuti regionali.

Lavori fondamentali

Per essere chiari, i rivoluzionari verdi come Mark Carney e l'AIE suggeriscono che possiamo praticamente eliminare l'industria pesante, ridurre la capacità produttiva praticamente a zero, rimuovere i combustibili fossili dal mercato energetico domestico e commerciale e, allo stesso tempo, aumentare l'occupazione. Questo sarà sicuramente una sorpresa per PriceWaterhouseCoopers (PwC), che sono partner sia con la Chatham House che con il WEF.

Nel 2018 PwC ha modellato il Forza lavoro del futuro. Hanno presentato una serie di scenari basati su megatrend e le loro valutazioni su come potremmo adattarci a queste imposizioni apparentemente inevitabili. Qualunque sia il modello che hanno delineato, il tema comune è stato l'aumento dell'automazione e il dominio dell'intelligenza artificiale sul posto di lavoro. Le perdite di posti di lavoro sono inevitabile hanno detto, anche se verranno creati nuovi posti di lavoro.

Tuttavia, la portata e la gamma di questi nuovi lavori sembrano essere estremamente limitate. Questi posti di lavoro creati saranno svolti da ciò che PwC ha descritto come “persone fondamentali”. Hanno un set di abilità molto particolare che li rende prezioso ai loro datori di lavoro stakeholder aziendali. PwC ha previsto:

Quei lavoratori che svolgono compiti che l'automazione non può ancora decifrare, diventano più cruciali - e questo significa che creatività, innovazione, immaginazione e capacità di progettazione avranno la priorità dai datori di lavoro. Questa opinione è supportata dai leader aziendali di tutto il mondo che hanno risposto al nostro più recente sondaggio sui CEO... Queste sono le persone "principali".

Sembra che ci saranno scarse opportunità di lavoro per il resto di noi nel nostro futuro sostenibile. I pochi lavori rimanenti saranno limitati esclusivamente a quelle attività che non possono essere eseguite dall'automazione o dall'intelligenza artificiale. Solo il straordinaria le persone, con competenze adeguate agli stakeholder aziendali, saranno di qualsiasi valore. Ci sono molte ragioni per attribuire una notevole credibilità allo studio del 2013 di Ricercatori dell'Università di Oxford che prevedeva la perdita del 47% di tutti i posti di lavoro.

Il Royal Institute of International Affairs (Chatham House) ha considerato cosa significherà questo nuovo futuro del carbonio per noi, la gente comune. Sempre nel 2018, la RIIA ha commissionato alla Royal Society che ha condotto una revisione della letteratura disponibile sull'impatto dell'intelligenza artificiale e dell'automazione. Hanno riscontrato una netta mancanza di ricerche che valutassero le implicazioni per noi, come individui. Hanno trovato:

Queste prove mostrano che l'uso della tecnologia digitale nel lavoro è legato alla crescente polarizzazione del lavoro tra lavori svolti principalmente da lavoratori con bassi livelli di istruzione formale ("basso livello di istruzione") e lavori svolti da lavoratori con un livello di istruzione elevato... Perdite individuali dovute allo spostamento relative all'automazione non sono ancora state stimate, ma una letteratura più ampia suggerisce che queste perdite possono essere significative e persistenti. Ciò può... portare a un aumento significativo della disuguaglianza, in particolare se i datori di lavoro hanno un notevole potere di mercato.

Quindi la base della Green Jobs Taskforce e della fiducia dell'AIE sulla creazione di posti di lavoro sembra essere un mistero. Probabilmente vale la pena notare che si tratta di previsioni modellate.

Il successore di Carney come governatore della Bank of England (BoE), Andrew Bailey, ha già affermato che sarebbe importante sbarazzarsi di “lavori improduttivi” e ha detto che la perdita di posti di lavoro, a causa del “Crisi Covid-19” erano inevitabili. Ancora una volta la pandemia globale ci ha apparentemente acclimatati alla nuova economia carbon neutral.

Risposta "economica" senza precedenti

Mark Carney, allora governatore della BoE, ha partecipato al Simposio dei banchieri centrali del G7 a Jackson Hole, nel Wyoming quattro mesi prima del primo casi di Covid-19 sono stati segnalati. In quella riunione la più grande società di gestione degli investimenti al mondo, BlackRock, ha presentato il proprio rapporto, intitolato Affrontare la prossima recessione, ai banchieri centrali riuniti. BlackRock ha dichiarato:

Saranno necessarie politiche senza precedenti per rispondere alla prossima recessione economica. La politica monetaria è quasi esaurita poiché i tassi di interesse globali precipitano verso lo zero o al di sotto. La politica fiscale da sola farà fatica a fornire uno stimolo importante in modo tempestivo, dati gli elevati livelli di debito ei tipici ritardi con l'attuazione.

BlackRock ha affermato che l'attuale IMFS non sarebbe in grado di rispondere efficacemente a una grave crisi finanziaria:

La politica monetaria convenzionale e non convenzionale funziona principalmente attraverso l'impatto di stimolo dei tassi di interesse più bassi a breve ea lungo termine. Questo canale è quasi esaurito.

La politica fiscale (spesa pubblica e tassazione) non sarebbe in grado di rispondere a un significativo "ribasso" perché debito pubblico era fuori classifica. La mancanza di attività nell'economia produttiva significava che gli aumenti delle tasse sarebbero stati insufficienti per rispondere a un grave crollo finanziario. Allo stesso modo la politica monetaria (creazione di denaro) era sfruttato perché i prestiti interbancari e i relativi mercati obbligazionari erano prossimi all'implosione.

C'era un senso di urgenza tra i banchieri del G7, come rivelato da Mark Carney. Nell'agosto 2019, parlando al Simposio di Jackson Hole, Ha detto:

Fondamentalmente, sta crescendo un'asimmetria destabilizzante nel cuore dell'IMFS.. un'economia globale multipolare richiede un nuovo IMFS per realizzare il suo pieno potenziale. Non sarà facile. La storia insegna che la transizione verso una nuova valuta di riserva globale potrebbe non procedere senza intoppi... Gli sviluppi tecnologici forniscono il potenziale per l'emergere di un tale mondo. La Banca d'Inghilterra.. sono stati chiari.. i termini di impegno per qualsiasi nuovo sistema di pagamenti privati ​​sistemici devono essere in vigore con largo anticipo rispetto a qualsiasi lancio.. forse attraverso una rete di valute digitali della banca centrale ... le carenze dell'IMFS hanno diventare sempre più potente. Anche una conoscenza di passaggio con la storia monetaria suggerisce che questo centro non reggerà... Concludo aggiungendo urgenza alla sfida di Ben Bernanke. Mettiamo fine alla maligna negligenza dell'IMFS e costruiamo un sistema degno della diversa e multipolare economia globale che sta emergendo.

È chiaro che il stakeholder capitalisti stakeholder aveva accettato che l'IMFS esistente fosse terminato prima del pandemia globale. Pertanto, BlackRock ne ha proposto un altro soluzione.

Hanno raccomandato che una società di gestione degli investimenti, ad esempio BlackRock, fosse incaricata di recuperare titoli speculativi e derivati ​​per conto dei governi. Ciò potrebbe essere fatto ignorando tutte le analisi dei rischi, consentendo alle banche centrali di acquistare enormi volumi di attività spazzatura per finanziare direttamente la politica del governo.

In tal modo, BlackRock suggeriva che la politica fiscale del governo dovesse essere controllata dalla politica monetaria della banca centrale. Stavano effettivamente stabilendo un sistema di controllo della politica del governo da parte della banca centrale. Hanno chiamato questo "andando diretto".

BlackRock ha detto che andando diretto sarebbe richiesto solo in caso di “condizione insolita” sollevarsi da “circostanze insolite”. Mentre l' “condizione insolita” richiederebbe un "allestimento permanente", andando diretto verrebbe utilizzato solo temporaneamente. Una volta raggiunti gli obiettivi di politica fiscale, che secondo il loro piano sarebbero stati anche obiettivi di politica monetaria, il temporaneo installazione permanente potrebbe quindi passare al "strategia d'uscita" posto sul “orizzonte politico”.

Troppo grande per fallire – Di nuovo

Solo un mese dopo quelli condizioni insolite sorto con il crollo del mercato dei pronti contro termine (repo) negli Stati Uniti.

I contratti di riacquisto sono prestiti a breve termine, in genere durante la notte, in cui gli operatori obbligazionari offrono principalmente titoli di stato agli investitori con un accordo per riacquistarli a un prezzo più elevato il giorno successivo. Questa differenza marginale è il tasso di pronti contro termine.

Il mercato dei pronti contro termine consente alle società e ad altri detentori di obbligazioni di raccogliere rapidamente capitali. Gli investitori possono realizzare un rapido profitto e, poiché il mercato è costituito principalmente da titoli sicuri (titoli di stato), il mercato dei pronti contro termine è generalmente considerato stabile. È una componente vitale del sistema di prestito interbancario in cui le banche scambiano le riserve della banca centrale per regolare i pagamenti e spostare capitali.

Il tasso di pronti contro termine è generalmente intorno al 2% ma il 17 settembre 2019 il mercato dei pronti contro termine statunitense si è fermato costringendo coloro che detengono Treasury ad aumentare il tasso al 10% in un giorno. Nonostante questo tasso molto più interessante, gli investitori non sono ancora entrati nel mercato dei pronti contro termine. Avrebbero dovuto cogliere al volo l'occasione di fare una rapida strage grazie all'aumento del tasso di pronti contro termine, ma non l'hanno fatto.

Quando il mercato dei pronti contro termine è crollato, solo quattro colossi bancari statunitensi [JPMorgan Chase & Co., Bank of America, Wells Fargo e Citibank (Citigroup Inc.)] detenevano il 25% delle riserve della Fed e il 50% dei Treasury statunitensi (titoli di stato statunitensi) tra loro. Le loro attività liquide erano pesantemente sbilanciate verso i Treasury. Nel loro 2019 4° Rapporto Trimestrale la Banca dei Regolamenti Internazionali (BRI) ha spiegato perché questo era un problema serio:

I mercati dei pronti contro termine ridistribuiscono la liquidità tra le istituzioni finanziarie: non solo banche, ma anche compagnie assicurative, gestori patrimoniali, fondi del mercato monetario e altri investitori istituzionali. In tal modo, aiutano altri mercati finanziari a funzionare senza problemi. Pertanto, qualsiasi interruzione prolungata in questo mercato … potrebbe rapidamente propagarsi attraverso il sistema finanziario. Il congelamento dei mercati dei pronti contro termine alla fine del 2008 è stato uno degli aspetti più dannosi della Grande Crisi Finanziaria. Le quattro maggiori banche statunitensi si sono specificamente trasformate in attori chiave: la loro posizione creditizia netta... è aumentata rapidamente, raggiungendo circa 300 miliardi di dollari a fine giugno 2019. Allo stesso tempo, le 25 banche successive hanno ridotto la loro domanda di finanziamento repo... oscillazioni nelle riserve hanno probabilmente ridotto le riserve di liquidità delle quattro grandi banche e la loro disponibilità a concedere prestiti nel mercato dei pronti contro termine.

La BRI ha riconosciuto che anni di Quantitative Easing (stampa di denaro virtuale) dopo il crollo finanziario del 2008, avevano fornito così tanta liquidità alle banche commerciali statunitensi che avevano meno bisogno di utilizzare il mercato dei pronti contro termine. Allo stesso tempo, le più grandi istituzioni finanziarie detenevano così tanti Treasury che correvano il rischio di diventare loro stessi clienti. Lungi dall'essere investimenti stabili, i Treasury statunitensi sembravano decisamente traballanti. Ciò ha fornito un ulteriore disincentivo ai potenziali investitori del mercato dei pronti contro termine.

Inoltre, con così tante riserve, la fluttuazione del tasso di base ha reso instabili i flussi di cassa delle banche più grandi. La BRI ha osservato che, per questi troppo grandi per fallire banche, "La loro capacità di fornire finanziamenti con breve preavviso nei mercati dei pronti contro termine è stata ridotta". Hanno aggiunto che questo era “un fattore strutturale sottostante che avrebbe potuto amplificare la reazione del tasso di pronti contro termine”.

La BRI ha poi affermato che la Fed aveva “mercati calmi” intraprendendo ancora più QE (creazione di denaro) mentre acquistavano i Treasury dai giganti bancari che intasavano il sistema. I principali media finanziari sono rimasti quasi in silenzio mentre la Fed pompato $6 trilioni a Wall Street. Il sistema di prestito interbancario si stava riprendendo, proprio come nel 2007.

Finanziamento diretto dei governi

BlackRock's andando diretto Il piano, presentato al G7 ad agosto 2019, è entrato in vigore a settembre 2019 con il crollo del mercato dei pronti contro termine. Solo pochi mesi dopo, quando l'OMS dichiarò la pandemia globale, le condizioni e le circostanze economiche sono diventate ancora più insolito. BlackRock ha spiegato come andando diretto abilitato il risposta economica alla pandemia globale:

L'evoluzione futura e la diffusione globale dell'epidemia di coronavirus sono altamente incerte... il contenimento e il distanziamento sociale si ottengono in definitiva riducendo l'attività economica... Ciò richiede una risposta politica decisa, preventiva e coordinata... Una risposta globale completa dovrebbe avere i seguenti elementi:... Sostegno generoso per l'indennità di malattia e programmi di lavoro a orario ridotto per stabilizzare i redditi e limitare la perdita di posti di lavoro... espandere i finanziamenti per i prestiti... La politica monetaria dovrebbe concentrarsi sulla prevenzione di un inasprimento ingiustificato delle condizioni finanziarie e garantire il funzionamento dei mercati finanziari.

By andando diretto, le banche centrali di tutto il mondo, inclusa la BoE, si sono impegnate in livelli senza precedenti di QE per finanziare direttamente la spesa pubblica durante il pandemia globale. Questo piano è stato ideato nell'agosto 2019, sette mesi prima che l'OMS dichiarasse a Crisi cocente-19. Attualmente non c'è alcun segno di fine a ciò che è effettivamente una creazione di denaro su una scala inimmaginabile.

Durante il vertice del G2021 in Cornovaglia del 7 i media finanziari hanno riferito che "leader mondiali" ha avuto ha accettato di continuare il QE. Non avevano accettato di continuare nulla, quella decisione era stata presa mesi prima da BlackRock e dai banchieri del G7 riuniti a Jackson Hole. Dobbiamo porre fine alle nostre illusioni che i burattini politici sfilati davanti alle telecamere siano al comando. Non controllano niente.

A fine maggio 2021 i banchieri centrali del G7 si sono incontrati di nuovo per discutere del nuovo FMI che stavano già costruendo. I governatori delle banche centrali si sono uniti ai rappresentanti del Fondo monetario internazionale (FMI), del Gruppo della Banca mondiale, dell'OCSE, dell'Eurogruppo e dell'FSB (BRI). Attraverso andando diretto, i ministri delle finanze del governo G7 presenti sono stati istruiti a seguire qualsiasi politica fiscale che i banchieri hanno detto loro di attuare.

Dopo il loro incontro i banchieri centrali rilasciato il loro comunicato al mondo:

Continueremo a lavorare insieme per garantire una ripresa globale forte, sostenibile, equilibrata e inclusiva che ricostruisca meglio e più verde dalla pandemia di Covid-19... Sottolineiamo la necessità di rendere più ecologico il sistema finanziario globale in modo che le decisioni finanziarie tengano conto delle considerazioni sul clima … Ci impegniamo ad aumentare e migliorare i nostri contributi finanziari per il clima fino al 2025, compreso l'aumento dei finanziamenti per l'adattamento e dei finanziamenti per soluzioni basate sulla natura … Ci impegniamo inoltre a una tassa minima globale di almeno il 15% su base nazionale.

BlackRock ha presentato il G7 con la soluzione userebbero in risposta al pandemia. Le politiche di blocco hanno causato il successivo collasso delle economie e del commercio globale. Ciò ha aggravato la crisi finanziaria iniziata con il fallimento del pronti contro termine. Le banche centrali hanno poi aumentato la scala di andando diretto.

QE fornito generoso sostegno all'indennità di malattia  ed schemi di lavoro a orario ridotto sono stati utilizzati per stabilizzare i redditi  ed limitare le perdite di posti di lavoro. Non c'è mai stata alcuna motivazione scientifica o beneficio per la salute pubblica per i blocchi. Sono stati progettati per creare un risposta globale completa a espandere i finanziamenti per i prestiti al fine di proteggere e garantire il funzionamento dei mercati finanziari.

Ora sappiamo qual è la strategia di uscita di BlackRock orizzonte politico sembra. È il successo della transizione verso un'economia globale a zero emissioni nette ea zero emissioni di carbonio. I banchieri centrali decideranno quando questi obiettivi sostenibili sono stati raggiunti e, fino ad allora, sono "andando diretto" e sono saldamente al comando di tutto.

A gennaio 2020, proprio come il pandemia globale stava costruendo, il World Economic Forum (WEF) ha pubblicato il suo Metriche per la creazione di valore sostenibile. Ciò ha stabilito i criteri SDG in base ai quali saranno valutati tutti gli asset di investimento.

Qualsiasi azienda che ha bisogno di raccogliere capitali dovrà soddisfare questi requisiti. Stabiliscono che i vincitori in questo nuovo IMFS avranno le persone giuste (principali) nel suo consiglio, si impegneranno con il diritto stakeholder, il loro comportamento etico incontrerà l'approvazione del WEF e potranno permettersi tutte le necessarie compensazioni di carbonio e altri adattamenti ai cambiamenti climatici.

Nel marzo 2020, come il pandemia è stato dichiarato, il WEF ha unito i suoi smetriche sostenibili in un punteggio ambientale, sociale e di governance (ESG). Il WEF ha dichiarato:

Alla luce di prove crescenti, attivismo e regolamentazione, gli investitori stanno includendo considerazioni sul clima nel loro processo decisionale di investimento. Ad esempio, un gruppo di investitori che gestiscono asset per $ 118 trilioni ora si aspetta che le società forniscano informazioni in conformità con la Task Force on Climate-related Financial Disclosures (TCFD).

prove crescenti è stato prodotto da modelli di computer, il attivisti erano persone come Mark Carney, che minacciavano di mandare in bancarotta le aziende a meno che non si adeguassero, e i regolamenti (TCFD) sono stati determinati dal Financial Stability Board della BRI. Ciò significava che l'intero sistema alla fine è passato sotto il controllo del Banca dei regolamenti internazionali.

PPP globale: un grande reset

Entro gennaio 2021, i capitalisti delle parti interessate hanno deciso di "convergenza." Gli ESG sono stati istituiti come il Metriche del capitalismo delle parti interessate. Attraverso un processo che hanno chiamato “materialità dinamica”, il WEF ha costruito un meccanismo per convertire un impegno per gli SDGs nella base per un nuovo IMFS.

Metriche del capitalismo delle parti interessate definire un investimento sostenibile come qualsiasi in un'azienda con un buon rating ESG. Poiché gli SDG sul cambiamento climatico sono sostenuti da accordi internazionali, le società con rating ESG elevato sono considerate investimenti sicuri. A meno che le aziende non ottengano un buon rating ESG, non sopravviveranno.

Ora il WEF desidera aggiornare il proprio rating ESG per registrare "R" per la resilienza. Questo rappresenta il modo in cui questo sistema è progettato per funzionare. Il sistema di rating è arbitrario e interamente sotto il controllo dei partner senior del partenariato pubblico-privato globale degli stakeholder. Solo le aziende più abili a fare i salti mortali al momento giusto trarranno vantaggio dal sistema di rating ESG (R?) Stakeholder Capitalism Metrics. È un vincitore prende tutto il gioco e il premio è allettante vicino. Lo stato del WEF:

L'ESG, che è diventato un insieme di metriche ampiamente utilizzato, comporta l'analisi di fattori ambientali, sociali e di governance per determinare in quali programmi, fondi e società investire. Con questa attenzione alla trasformazione, l'uso dei framework ESG aumenterà probabilmente quanto molti attuali e le imprese nascenti o i nuovi progetti sperimentano una manna di investimenti incrementali, sia in capitale privato che da parte dei governi di tutto il mondo: ad esempio, il Green Deal europeo da 1 trilione di dollari e il piano per le infrastrutture sostenibili degli Stati Uniti da 2 trilioni di dollari.

Mentre saranno le multinazionali giuste, le corporazioni interessate e gli investitori privati ​​a trarre profitto dalla transizione al nuovo FMI a emissioni zero, il contribuente lo sta sovvenzionando. Non c'è da stupirsi che siano così ansiosi di combattere il cambiamento climatico. In cambio di ciò, come sottolineato da Deutsche Bank e altri, possiamo aspettarci il nostro “prosperità e occupazione” a "soffrire notevolmente". Questo sta iniziando a sembrare neofeudalesimo.

Janet Yellen, ex presidente della Fed e attuale segretario al Tesoro degli Stati Uniti, ha illustrato come il partenariato pubblico privato favorito stakeholder saranno i finanziatori del egemonia aziendale netta zero. Ad esempio, BlackRock detiene già 200 miliardi di dollari in sostenibile Titoli ETF. Questi monitorano le prestazioni degli investimenti con rating ESG, spingendo così le aziende che hanno bisogno di capitale a impegnarsi per gli SDG. BlackRock intende aumentare la propria partecipazione in ETF a £ 1 trilione entro il 2030 e si impegna a mantenere la propria politica di "Prontezza per la transizione del carbonio".

Gli investitori stanno recuperando le obbligazioni societarie dagli high flyer ESG e hanno già creato $ 17.1 trilioni mercato delle attività sostenibili. Con 120 trilioni di dollari di asset ESG già gestiti da istituzioni finanziarie come BlackRock, è qui che gli investitori si stanno dirigendo verso la corsa all'oro a emissioni zero e finanziata dai contribuenti.

Questa è la capitalizzazione del mercato delle obbligazioni di carbonio di cui il cancelliere britannico Rishi Sunak e altri portavoce politici sono stati così fiduciosi. Affinché questo mercato obbligazionario da 120 trilioni di dollari diventi la base per un nuovo IMFS, gli investitori devono essere fortemente incoraggiati ad acquistare attività con rating ESG. Questo processo deve continuare a ritmo per completare la trasformazione.

A tal fine, il 9 novembre 2020, Sunak ha annunciato che il Regno Unito intendeva emettere il suo obbligazione verde sovrana. Il governo del Regno Unito ha dichiarato che avrebbe reso obbligatorie le divulgazioni TCFD per tutte le aziende, per incoraggiare gli investimenti in nuove tecnologie "come le stablecoin e le valute digitali della banca centrale". Il governo del Regno Unito ha dichiarato:

Il Regno Unito diventerà il primo paese al mondo a rendere completamente obbligatorie in tutta l'economia le divulgazioni allineate alla Task Force on Climate-related Financial Disclosures (TCFD) entro il 2025... Il Regno Unito implementerà anche una tassonomia verde, un quadro comune per determinare quali attività possono essere definito ecosostenibile.

La pretesa del governo britannico di avere il controllo di questo processo è comica. Il Metriche del capitalismo delle parti interessate che determinano i rating degli asset ESG (R?) non sono gestiti dal governo del Regno Unito.

Giganti società di investimento globali come BlackRock e istituzioni aziendali globali come il WEF e il WBSCD stanno controllando queste strategie di investimento. I governi sono solo partner minori, facilitatori nel partenariato pubblico-privato globale.

Gli impegni TCFD a cui stanno obbligando le aziende del Regno Unito a rispettare sono controllati dall'FSB della BRI. Non solo le banche centrali, sotto l'autorità della BRI, andando diretto e finanziando la politica fiscale globale, stanno anche determinando come verranno condotti gli affari. In effetti, grazie al pandemia globale, ora sono responsabili delle economie di tutto il mondo. Chi scegliamo di votare è irrilevante.

Indipendentemente da ciò che pensi del Covid-19, il fatto è questo: ha presentato una partnership pubblico-privata globale con l'opportunità perfetta per ripristinare l'economia globale. I cambiamenti sociali, economici, politici e persino culturali che ha prodotto combaciano proprio con quelli che dobbiamo adottare per passare alla proposta economia a emissioni zero. L'occasione è stata colta per utilizzare il recupero andare avanti con la creazione di un nuovo IMFS per sostituire il modello fallimentare che era vicino al collasso completo pochi mesi prima che fosse dichiarata la pandemia globale.

Per la BRI e il sistema globale di banche centrali che guidano, la pandemia è il dono che continua a dare. Non solo ha fornito tutto ciò di cui abbiamo discusso, ma consente loro di impadronirsi di tutte le risorse sulla Terra e controllare ogni aspetto della nostra vita attraverso un nuovo sistema monetario. Il nuovo normale è molto lontano dal normale, qualcosa che esploreremo presto.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti