Wired Magazine: 2018 introdurrà la rivoluzione della criptovaluta verde

Per favore, condividi questa storia!
Infine, la Green Economy globale (nota anche come sviluppo sostenibile o tecnocrazia) è stata collegata direttamente allo sviluppo di criptovalute "verdi" basate su blockchain. Da un punto di vista pro-tecnocrazia, questo ha perfettamente senso. Finora, il finanziamento della trasformazione del sistema economico globale è stato un mistero non dichiarato. TN prevede che le "risorse" verdi del mondo (zone del patrimonio, riserve naturali, ecc.) Saranno monetizzate da criptovalute verdi. ⁃ TN Editor

I titoli che suonano la campana della morte dei combustibili fossili e il motore a combustione interna non si sommano alla nascita di un'economia verde globale. Per questo, abbiamo bisogno di soldi verdi tanto quanto abbiamo bisogno di tecnologie pulite.

Troppo spesso, comprare verde significa ancora pagare di più. Politiche e sussidi hanno contribuito a ridurre i premi al consumo per la tecnologia rinnovabile negli ultimi dieci anni, ma la propensione politica a utilizzare il denaro dei contribuenti per ridurre il costo di prodotti e servizi verdi sta diminuendo. Nel frattempo, le aziende non solo devono pagare le bollette per l'aggiornamento e pagare per la certificazione, ma rischiano anche di perdere quote di mercato se superano la concorrenza.

Le criptovalute verdi aumenteranno in 2018 - e con esse, una nuova forma di finanziamento che è tanto trasformativa quanto le comuni azioni azionarie erano ai loro tempi. Questo deriverà da un connubio di tecnologie come blockchain e contratti intelligenti con dati ambientali migliori e crescenti interessi aziendali nella raccolta di finanziamenti per investimenti di frontiera verde. A loro volta, queste criptovalute incentiveranno l'innovazione e la leadership, premieranno gli acquisti più puliti e aiuteranno ad affrontare alcune delle questioni politiche più spinose.

Con una lunga blockchains, le informazioni sulla catena di approvvigionamento provenienti da diversi settori economici possono essere riunite in un set di dati globale e affidabile che è completamente interoperabile. Questo livello di specificità (e trasparenza) consentirà di quantificare specifici benefici ambientali - che si tratti di carburanti per jet puliti, proteine ​​verdi o energia rinnovabile - e di trasformarli in prodotti di mercato.

Tali dati verranno inseriti negli “smart contract” già supportati da Ethereum, ad esempio, che fornisce un meccanismo di scambio, non solo dei pagamenti, ma anche delle implicazioni del ciclo di vita dei processi di produzione. Che Enterprise Ethereum Alliance, un'alleanza blockchain open source, abbia attirato aziende come BP, Microsoft e UBS, segnala anche la sua prontezza per l'adozione diffusa.

Le grandi aziende stanno già utilizzando blockchain per ottimizzare le loro complesse catene di approvvigionamento. La stessa tecnologia può anche tracciare e gestire le prestazioni ambientali e incorporare le informazioni - evitate le emissioni di carbonio o risparmiate sulle acque - nelle transazioni finanziarie e di altro tipo. All'altra estremità della catena di approvvigionamento, ciò darà ai consumatori una maggiore fiducia nell'acquisto di verde.

I luoghi di lavoro diventeranno più simili alla natura. La nuova sede di Amazon a Seattle saranno presenti biosfere a temperatura e umidità controllate, piene di piante rare e spazi di lavoro flessibili per i dipendenti.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti