L'umanità 2.0: "La fusione delle nostre identità fisiche, digitali e biologiche"

Da “Riscrivere il codice genetico” | Tal Zak | TEDx
Per favore, condividi questa storia!
I tecnocrati inventano perché possono, non perché hanno un mandato per farlo. I transumani stanno correndo per creare l'Umanità 2.0 padroneggiando il genoma umano e, quindi, il funzionamento funzionale degli esseri umani. Pertanto, interferire con il sistema immunitario umano con iniezioni di mRNA è semplicemente un riscaldamento per ciò che sta arrivando. ⁃ Editore TN

L'intelligenza artificiale sta tirando nuovi vaccini fuori dal regno platonico. I laboratori automatizzati lo sono in attesa, pronto a estrarre filamenti alieni di mRNA e impacchettarli in nanoparticelle tossiche. Un miliardo di siringhe vuote aspettano sugli scaffali.

Questa non è fantascienza. Questi colpi saranno sul mercato prima che tu possa dire "boostah".

Google. Moderna. Microsoft. Sono tutti corsa al limite. Questo è il transumanesimo corporativo in tutta la sua gloria avara, cavalcando ondate di propaganda e incanalato dallo stato di biosicurezza.

Queste persone sostengono un nuovo mito di cui asse mundi è la Macchina. Nel loro mondo, le menti digitali sono “sognare” nuove configurazioni genetiche. I sistemi biologici sono trattati come “software vivente.” Con ogni progresso tecnico, i loro miti sanguinano nella nostra realtà.

Un white paper del 2019 di Policy Horizons Canada Horizons descrive questo cambiamento come un "convergenza biodigitale," caratterizzato da:

1 - Piena integrazione fisica di entità biologiche e digitali

2 - Coevoluzione di entità biologiche e digitali

3 - Convergenza concettuale dei sistemi biologici e digitali

La nostra intellighenzia - le élite "educate oltre il loro livello di intelligenza" - stanno subendo una sorta di conversione religiosa. Il loro mondo è stato illuminato dal sequenziamento genico e dalle reti neurali.

Le loro macchine li hanno convinti che gli esseri viventi sono solo macchine goffe. Il nostro sistema immunitario richiede aggiornamenti software. I nostri genomi difettosi hanno bisogno di debug. Per arrivarci, il nostro cervello deve essere potenziato.

"La realtà esplorata dall'IA, o con l'assistenza dell'IA, potrebbe rivelarsi qualcosa di diverso da ciò che gli umani avevano immaginato", ha scritto l'ex capo di Google Eric Schmidt nel suo libro del 2021 L'era dell'intelligenza artificiale"Attraverso le scienze biologiche, chimiche e fisiche, sta emergendo una partnership ibrida in cui l'IA sta consentendo nuove scoperte".

Per Schmidt e i suoi coautori, questo punto di vista ha una qualità mistica:

I pronostici dei filosofi gnostici, di una realtà interiore al di là dell'esperienza ordinaria, possono rivelarsi nuovamente significativi. ... A volte, il risultato sarà la rivelazione di proprietà del mondo che erano al di là della nostra concezione, fino a quando non abbiamo collaborato con le macchine.

Occhi senza vita fissano un mondo fatto di numeri. Ogni creatura vivente è solo dati da manipolare.

Il 28 luglio, DeepMind di Google ha annunciato il suo potente sistema di intelligenza artificiale, AlphaFold, ha modellato le strutture 3D di circa 200 milioni di proteine. Sono quasi tutte le proteine ​​del pianeta, pubblicate su un database aperto. Anche se teniamo conto degli errori, nessun team umano ha ottenuto nulla di simile.

AlphaFold è un apprendimento profondo sistema. Nella fase iniziale, è stato addestrato sui set di dati di strutture proteiche note. Negli ultimi due anni, i programmatori si sono liberati di ogni genoma mai sequenziato. L'IA può guardare qualsiasi gene e convertire il DNA in proteine, nello spazio virtuale, quindi prevedere il modello di ripiegamento con notevole precisione.

Ciò significa che gli scienziati possono anticipare la funzione di qualsiasi proteina, naturale o artificiale, a partire solo dalla sua sequenza di DNA. Ciò significa anche che gli ingegneri genetici possono prevedere quali mutazioni produrranno nuove funzioni, in silico, prima di testarle in laboratorio. Mesi di tentativi ed errori possono essere eseguiti dal computer in un istante. È una fantasia transumana che prende vita.

La leader del progetto, Dame Janet Thornton, detto The Guardian, "Questa intuizione verrà ora utilizzata per progettare vaccini migliorati che inducono i più potenti anticorpi che bloccano la trasmissione".

Nei prossimi anni, un'ondata di vaccini sperimentali con mRNA—tutto progettato usando AI— inonderà il mercato farmaceutico. Moderna ci sta lavorando quindici miscele diverse, prendendo di mira qualsiasi cosa, dalla comune influenza e dall'HIV alla malaria e alla febbre dengue. Se riescono a suscitare abbastanza ansia pubblica, vedremo presto biomacchine a due gambe allineate intorno all'isolato per ottenere i loro aggiornamenti iniettabili.

"Chiamiamo mRNA il software della vita", il CEO di Moderna detto MIT Sloan. "Puoi copiare e incollare le informazioni in molti farmaci utilizzando la stessa tecnologia". Nello spirito della convergenza biodigitale, Moderna ha registrato il nome "sistema operativo mRNA", come in "sistema operativo mRNA".

Nel 2017, il direttore medico di Moderna, Tal Zaks, ha spiegato questo approccio al suo pubblico TEDx:

Abbiamo vissuto questa fenomenale rivoluzione digitale e scientifica. E sono qui oggi per dirti che stiamo effettivamente hackerando il software della vita.

Usando il gergo bizzarro di Moderna, Zaks ha descritto la trascrizione del DNA in mRNA e proteine ​​come un "sistema operativo":

Se pensi a cosa stiamo cercando di fare, abbiamo preso informazioni... e come queste informazioni vengono trasmesse in una cella. E abbiamo preso le nostre conoscenze sulla medicina e su come produrre farmaci. E stiamo fondendo i due.

La pensiamo come una "terapia dell'informazione".

Ciò significa nuove vaccinazioni, nuovi trattamenti per il cancro, nuove terapie geniche e forse alcune pozioni per creare esseri umani di design, tutti sviluppati utilizzando l'IA e prodotti da robot.

Se non altro Moderna ha riprogrammato il nostro bilancio federale. Il governo degli Stati Uniti sta per pagare 1.47 miliardi di dollari in denaro dei contribuenti 66 milioni dosi del nuovo ceppo Omicron di Moderna. Questo è in cima a più di 200 milioni dosi originali già somministrate a livello nazionale. Le azioni meteoriche della società hanno prodotto cinque miliardari da quando è iniziata la pandemia.

"L'era del vaccino digitale è qui", un team di GlaxoSmithKline dichiarata in Scienza.

È un Jab 2.0 per Humanity 2.0.

Cartolina di Mister Blister | Amsterdam

È giusto che l'mRNA vaxx di Moderna lo fosse inizialmente finanziato con 20 milioni di dollari dalla Bill and Melinda Gates Foundation nel 2016. Il fondatore di Microsoft si occupa di sistemi operativi, virus e truffe di fantascienza. Considera le sue infinite iniziative sui vaccini o il Diari di volo di Epstein. Sembra che Bill colpirebbe qualsiasi cosa si muova, non importa quanto innocente.

Per Bill Gates e i suoi cyber-conquistadores, la convergenza biodigitale è la prossima frontiera. Poco prima dello scoppio della pandemia, Microsoft ha messo in luce Sara-Jane Dunn e il suo lavoro presso l'azienda Stazione B. È diventata poetica sulle biomacchine programmabili in un funzionario video di propaganda:

L'ultima rivoluzione tecnologica, la rivoluzione del software, è stata definita dalla nostra capacità di codificare 1 e 0 su silicio. La prossima rivoluzione non sarà di 1 e 0. Riguarderà la nostra capacità di codificare A, G, C e T, i mattoni del DNA. …

Ovunque guardi, vedo cellule che funzionano come piccoli computer. ... Puoi pensare a questo come a un software vivente.

Questo approccio è applicato a tutto, dalle terapie geniche alla creazione di organismi sintetici. In collaborazione con Oxford Biomedica e di altre società tecnologiche, il team della Stazione B si dedica alla costruzione di "sistemi integrati" per "programmare la biologia in modo più efficace", come se topi e uomini fossero davvero "software vivente".

In questa mentalità, non siamo anime racchiuse in corpi. Siamo mezzi bot costruiti da geni difettosi. La nostra unica speranza è di essere riprogrammati.

Naturalmente, Dunn fa molto rumore su "preoccupazioni etiche" e "conseguenze non intenzionali". Lo fanno tutti. Ma ascoltandola, hai la sensazione che Microsoft sia gestita da scienziati pazzi con più stock option che buon senso. Dunn sembra intossicata dai suoi sogni transumani:

Abbiamo sviluppato linguaggi di programmazione biologica che ci consentono di codificare i nostri progetti per i circuiti genetici. I nostri strumenti ci consentono di compilare questi progetti fino al codice del DNA, quindi di eseguire automaticamente i nostri esperimenti in laboratorio. Gli esperimenti vengono eseguiti su robot di laboratorio, quindi estraiamo i dati da tali esperimenti e li archiviamo in uno spazio di archiviazione cloud Microsoft [e] la nostra base di conoscenza viene continuamente aggiornata dall'apprendimento automatico.

Giusto. Microsoft ha robo-lab per creare geni di design. Google utilizza l'IA per digitalizzare ogni proteina nel mondo. Moderna sta sfornando colpi di mRNA come se fossero patch software economiche.

Per i cyborg biotecnologici, tutto sembra una simulazione al computer.

Nel 2021, il Ministero della Difesa britannico ha pubblicato un libro bianco dal titolo Aumento umano: l'alba di un nuovo paradigma. Se ti sei mai chiesto quale fosse il legame tra Karen maschera e super-soldati cyborg, questo è il punto di partenza. Dopo aver pubblicizzato il potenziamento genetico e i droni controllati dal cervello, gli autori fanno una deviazione improvvisa per rimproverare i vaxx titubanti definendoli tecnofobi:

La storia delle vaccinazioni dimostra come tecnologie di potenziamento umano comprovate e apparentemente non controverse possano impiegare molti anni per diventare efficaci a livello globale e accettate dalle società. ... L'aumento umano può essere contrastato da elementi della società che non si fidano dell'efficacia e del motivo dell'aumento.

Chiamami "fobico" quanto vuoi: non sono disposto a farmi penetrare da Big Pharma. Non voglio che le mie vene si coagulino con la "terapia dell'informazione". Non mi fido di queste persone e non mi fido dei loro calcoli. No, a meno che non stiano contando i soldi.

Pensa a quando il tuo browser web si arresta in modo anomalo o la tua Internet si interrompe. Ora immagina che accada al tuo sistema immunitario. Immagina il tuo cuore che esegue un riavvio automatico.

Non è facile essere un uomo delle caverne, ma è preferibile a qualunque cosa Big Tech e Big Pharma abbiano cospirato per trasformarci.

Non siamo macchine da riprogrammare. Non lasciare che nessuno ti dica il contrario. Molto probabilmente, sono solo pagati per dirlo.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

5 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Brett Gleason

lololSolo perché dicono che è vero non lo rende così…. se credi che questi maniaci del controllo lo facciano, io non ci credo.

Vittoria

Ci credo e non sto ridendo.

Questa è davvero la stessa vecchia canzone e danza dei tempi antichi, rivisitata e aggiornata al suo compimento, ma non ci riuscirà, quindi non piango nemmeno io.

[…] Leggi di più: L'umanità 2.0: 'La fusione delle nostre identità fisiche, digitali e biologiche' […]

[…] Leggi di più: L'umanità 2.0: 'La fusione delle nostre identità fisiche, digitali e biologiche' […]

[…] L'umanità 2.0: "La fusione delle nostre identità fisiche, digitali e biologiche" […]