Spuntino U: non dire "solo le donne hanno aborti"

Immagine: Christopher Gannon / Iowa State University
Per favore, condividi questa storia!
Se il fine logico del progressismo è la follia totale, allora siamo molto vicini o alla fine nella maggior parte dei campus universitari. Le Nazioni Unite usano i suoi SDG per spingere incessantemente a "inclusività e uguaglianza per ogni persona ovunque". Stai attento a ciò che desideri.

Come documentato in Technocracy Rising: The Trojan Horse of Globalization, Il progressismo è parte della radice della tecnocrazia e del transumanesimo. Nelle ultime fasi, il progressismo porta a instabilità mentale, rotture con la realtà e altri gravi problemi emotivi. ⁃ TN Editor

Di recente, in un'aula della Iowa State University, gli studenti hanno iniziato a discutere delle questioni delicate dell'aborto e del controllo delle nascite quando uno studente ha parlato e ha dichiarato che questi argomenti erano "problemi delle donne".

Eppure uno studente insoddisfatto ha preso le relazioni universitarie sul clima del campus sito web lamentarsi del fatto che la discussione, che si è svolta a settembre, è stata offensiva per la comunità trans.

Secondo lo studente, dichiarare che le questioni centrate sulle donne legate all'aborto e al controllo delle nascite "cancellano uomini e persone trans che non sono binari che subiscono aborti e / o usano il controllo delle nascite".

Lo studente ha quindi riferito al professore all'amministrazione, lamentandosi che "non è stato respinto dal professore per rendere gli studenti più inclusivi e ha invece ripetuto questa cancellazione".

Questo rapporto era uno degli 49 depositati con lo staff “Campus Climate” dello Stato dell'Iowa nell'ultimo anno ottenuto la scorsa settimana da The College Fix attraverso una richiesta di atti di atti pubblici. (I nomi delle persone coinvolte sono stati redatti dall'università per proteggere le loro identità.)

Il programma per il clima dello Stato dello Iowa è simile ai cosiddetti team di risposta alle distorsioni di altre università e lo fa mira "fornire supporto a coloro che dichiarano di essere colpiti da odio, intolleranza o parzialità nel campus".

Secondo al sito web dell'università, il team sul clima può chiedere a coloro che sono citati nei reclami di impegnarsi in un "dialogo costruttivo", sebbene i funzionari insistano sul fatto che non siano imposte "sanzioni disciplinari".

La portavoce dello stato dello Iowa Angela Hunt ha detto The College Fix che le informazioni raccolte dal sito Web siano "condivise con i partner del campus che seguono i normali protocolli per la loro unità".

Hunt ha affermato che il processo di rendicontazione sul clima del campus è in vigore da 2017 e ha osservato che il Team Campus Climate Response Team include membri dell'ufficio per le pari opportunità, la diversità e l'inclusione, l'ufficio del decano degli studenti, il dipartimento di residenza, il dipartimento di polizia dell'ISU, l'ufficio del Senior Vice President e Provost, University Counsel, University Human Resources e Strategic Relations and Communications.

"Le segnalazioni attraverso il sito Web sono indirizzate al partner appropriato che determinerà quali, se del caso, i prossimi passi saranno intrapresi dalla loro unità amministrativa", ha detto Hunt in una e-mail a The Fix.

Nell'ultimo anno, il sistema di rendicontazione sul clima, che consente agli studenti e ai membri della facoltà di riferirsi in modo anonimo, è stato usato frequentemente dagli attivisti transgender per informare su professori e altre istituzioni del campus. Dei rapporti 49, circa il 20 percento ha affrontato problemi come la "cancellazione cancellata" o "il malcontento".

Nel mese di agosto 2018, uno studente ha riferito di avere una discussione con il proprio professore di musica sul genere e sui pronomi, ma si è lamentato del fatto che il professore avesse ancora problemi con il "malcontento".

"Oggi è stato peggio", ha scritto lo studente, "in quanto l'ho corretto due volte e la seconda volta ha detto 'Lui, lei, esso, qualunque cosa'".

Una settimana dopo, uno studente ha riferito di un altro professore per aver scherzato sul fatto che gli studenti dovrebbero essere in grado di dire il sesso di una persona semplicemente guardandoli. "Ha quindi fatto una faccia esprimendo disagio", ha scritto lo studente.

In un'altra denuncia, uno studente lo scorso autunno ha visitato i servizi psichiatrici di Thielen nel campus e, mentre compilava le scartoffie, ha notato che solo alle donne veniva chiesto quando avevano il loro ultimo ciclo mestruale.

"Le donne non sono le uniche persone che hanno cicli mestruali", ha scritto lo studente. "I trans-uomini possono avere cicli mestruali, così come le persone non binarie, ecc."

Lo studente era preoccupato che il semplice fatto di vedere la domanda potesse essere dannoso per le persone trans, dicendo che poteva "innescare la disforia nelle persone in cerca di servizi sanitari a Thielen".

E a dicembre, uno studente transgender ha cambiato nome nel sistema informatico della scuola, solo per scoprire in seguito che il computer è tornato al suo "nome morto".

"Questa è una situazione forse pericolosa per me dal momento che sono un maggiore forestale e il mio programma è più conservatore", ha scritto lo studente. "Vedere o sentire il nome che mi provoca [sic] intenso dolore mentale e non posso letteralmente prenderlo."

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

2 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Leone

Metal Illness è incoraggiato nei nostri campus universitari. Semplicemente meraviglioso.

NNG

Completamente stupido! C'è solo una spiegazione. Romani 1: 24