La polizia usa "Citigraf" per sorvegliare tutti, compresi i bambini delle scuole

Per favore, condividi questa storia!
I tecnocrati cercano di sorvegliare tutti, ovunque e in ogni momento. Le forze dell'ordine locali si sono dimostrate facili obiettivi di vendita per le società di sorveglianza a causa della scarsa supervisione da parte della leadership cittadina. ⁃ TN Editor

Cinque anni fa, le forze dell'ordine hanno chiesto a Genetec, una società strettamente associato con Homeland Security, per aiutarli a sviluppare un programma di sorveglianza pubblica in grado di monitorare chiunque con il semplice tocco di un pulsante.

As Wired.com avvertito Il "Citigraf" di Genetec consente ai dipartimenti di polizia di utilizzare una combinazione di dispositivi di sorveglianza per monitorare il pubblico 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX.

"Per avere un quadro chiaro di un'emergenza in corso, gli agenti hanno spesso dovuto sfogliare dozzine di database bizantini e feed da sensori remoti, inclusi rilevatori di colpi di arma da fuoco, lettori di targhe e telecamere di sicurezza pubbliche e private".

Con un clic del pulsante "INDAGINA", Citigraf offre alle forze dell'ordine la possibilità di esaminare i documenti storici della polizia di una città e i feed dei sensori in tempo reale, alla ricerca di schemi e connessioni di una persona.

Wired spiega che Citigraf consente alla polizia di accedere all'indirizzo di una persona, fotografie, numero di targa e molto altro.

“Una volta che un agente di polizia fa clic su INVESTIGA, sullo schermo è apparso un lungo elenco di possibili indizi, tra cui una serie di persone precedentemente arrestate nel quartiere per crimini violenti, gli indirizzi di casa dei detenuti che vivono nelle vicinanze, un catalogo di chiamate recenti simili ai 911, fotografie e numeri di targa di veicoli che erano stati rilevati mentre si allontanavano dalla scena e feed video da tutte le telecamere che potrebbero aver raccolto prove del crimine stesso, comprese quelle montate su autobus e treni in transito. "

Questa è un'ammissione incredibile e di cui ho avvertito la gente per anni. Tutte quelle telecamere di sorveglianza DHS essere installato sul trasporto pubblico sono effettivamente collegati a una rete di sorveglianza della polizia molto più ampia. (Per vedere come i dipartimenti di polizia utilizzano Genetec per sorvegliare le chiamate ai servizi di emergenza, fare clic su per saperne di più, clicca qui.)

Genetec ammette che i dipartimenti di polizia amano Citigraf perché dà loro accesso a un'ampia gamma di dispositivi di sorveglianza.

“La sicurezza pubblica è migliorata quando i dipartimenti cittadini lavorano insieme con le stesse informazioni. Questo è il motivo per cui hanno iniziato a costruire città di tutte le dimensioni Centri di supporto decisionale strategico (SDSC) utilizzando Citigraf. Il sistema di supporto decisionale consolida i dati da una moltitudine di sensori e fornisce una vista dinamica e unificata a tutti i dispatcher e ai soccorritori in modo che possano prendere decisioni basate sulle informazioni durante una missione ".

Le forze dell'ordine hanno la missione di sorvegliare tutti? Le SDSC di Genetec trasformeranno ogni agente di polizia in un agente di pubblica sorveglianza.

“SDSC è un centro nevralgico per la lotta alla criminalità che facilita il processo decisionale attraverso una maggiore intelligenza e una migliore comprensione. Costruiti utilizzando soluzioni hardware e software dedicate, sono ospitati nei dipartimenti di polizia locali di grandi e piccole città ".

La polizia può utilizzare gli SDCS per monitorare tutti, anche i bambini delle scuole? 

Purtroppo, la risposta è sì.

Il distretto scolastico di Putnam City in Oklahoma utilizza le SDSC per monitorare e sorvegliare ogni ragazzo della scuola 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX.

“Il dipartimento di polizia delle scuole di Putnam City lavora duramente per mantenere tutti al sicuro. I funzionari monitorano le scuole 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX e dedicano molto tempo alla conduzione di indagini e alla compilazione di prove digitali per i casi ".

“Per gli ufficiali, condividere le prove con l'ufficio del procuratore distrettuale, i presidi o la polizia è più facile e veloce. Senza lasciare la scrivania, inviano tramite posta elettronica ai destinatari un collegamento protetto al file e al video del caso. L'intero processo è ora semplice e senza problemi. "

Una ricerca di "Genetec e distretti scolastici" ha rivelato che almeno cinque distretti, incluso l'Oklahoma, utilizzano gli SDSC per monitorare i bambini delle scuole 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX. (New YorkNew JerseyNebraska e Missouri)

L'articolo di Wired dimostra come i dipartimenti di polizia possono utilizzare i prodotti di sorveglianza Genetec per creare profili dettagliati di chiunque, anche dei bambini delle scuole.

“Giovanni Gaccione mi ha parlato di un'unità antiterrorismo, che non avrebbe nominato, che aveva utilizzato il sistema per costruire un profilo dettagliato di un disoccupato di mezza età con segni di radicalizzazione, utilizzando vari database, telecamere a circuito chiuso, tabulati telefonici, transazioni bancarie e altri metodi di sorveglianza. "

Il tenente di polizia di St. Louis Brent Feig ha ammesso in a Q&A con Genetec che Citigraf e le SDSC sono legate ai Real-Time Crime Centres di Homeland Security.

"Stiamo collaborando con le aziende locali per implementare soluzioni che si ricollegheranno al nostro centro criminale in tempo reale", ha affermato Feig.

È difficile immaginare come le forze dell'ordine possano giustificare la sorveglianza di bambini in età scolare 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX o persone innocenti che la polizia afferma di mostrare "segni" di radicalizzazione.

Sulla base delle prove, sembra che il desiderio di Homeland Security di utilizzare le forze dell'ordine per creare una vasta rete interconnessa di dispositivi di sorveglianza pubblica sia sulla buona strada per il completamento.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti