Consiglio di sorveglianza sulla privacy del governo sotto pressione per raccomandare il divieto di riconoscimento facciale negli Stati Uniti

Immagine via C-Span2
Per favore, condividi questa storia!
PCLOB è un'agenzia federale di controllo che fornisce consulenza al Congresso e all'Esecutivo in materia di privacy. È stato attivamente esercitato pressioni dai gruppi sulla privacy per emettere una raccomandazione sul divieto del riconoscimento facciale in America. ⁃ Editor TN

La Privacy and Civil Liberties Oversight Board (PCLOB), un'agenzia indipendente, sta subendo una crescente pressione per raccomandare al governo federale di smettere di usare il riconoscimento facciale.

Quaranta gruppi, guidati dall'Electronic Privacy Information Center, hanno inviato lunedì una lettera all'agenzia chiedendo la sospensione dei sistemi di riconoscimento facciale "in attesa di un'ulteriore revisione".

"Il rapido e non regolamentato dispiegamento del riconoscimento facciale rappresenta una minaccia diretta alle 'preziose libertà che sono vitali per il nostro modo di vivere'", hanno scritto i gruppi di difesa.

Il PCLOB "ha la responsabilità unica, stabilita nello statuto, di valutare le tecnologie e le politiche che hanno un impatto sulla privacy degli americani dopo l'9 settembre e di fare raccomandazioni al presidente e al ramo esecutivo", hanno scritto.

L'agenzia, creata nel 2004, fornisce consulenza all'amministrazione in materia di privacy.

La lettera citava un recente New York Times su Clearview AI, una società che afferma di avere un database di oltre 3 miliardi di foto e, a quanto si dice, sta collaborando con centinaia di dipartimenti di polizia.

Ha anche menzionato uno studio dell'Istituto Nazionale di Standard e Tecnologia, parte del Dipartimento del Commercio, che ha scoperto che la maggior parte dei sistemi di riconoscimento facciale ha "differenziali demografici" che possono peggiorare la loro precisione in base all'età, al sesso o alla razza di una persona.

Il PCLOB non ha immediatamente risposto a una richiesta di commento sulla lettera.

Mentre diverse città e comuni hanno limitato l'uso del riconoscimento facciale da parte di funzionari governativi e di polizia, non esiste una legge federale che specifichi quando, come o dove la tecnologia di riconoscimento facciale può essere utilizzata.

Sono stati introdotti diversi progetti di legge, che riguardano l'uso della tecnologia da parte della polizia e degli amministratori di alloggi pubblici, ma nessuna legislazione è stata avanzata al Congresso.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti