New Jersey: quasi un terzo delle piccole imprese chiuse nel 2020

Per favore, condividi questa storia!
La distruzione delle piccole imprese non è solo una conseguenza involontaria dell'isteria pandemica. Né dovremmo solo torcere le mani e dire: "Oh, beh". Piuttosto, stiamo assistendo a un genocidio aziendale, un campo di morte di posti di lavoro e sogni. Il "grande ripristino" si basa sulla totale distruzione del capitalismo e della libera impresa. ⁃ TN Editor

Un terzo delle piccole imprese nel New Jersey ha chiuso nel 2020, secondo un rapporto del quotidiano The Star-Ledger.

"È davvero brutto ... E senza dollari federali che entrano nel New Jersey, i negozi di Main Street e altri locali non ce la faranno per l'inverno." ha detto Eileen Kean, direttore statale della National Federation of Independent Business.

Il progetto di dati TrackTheRecovery.org di Harvard ha stimato che il 31% delle aziende ha chiuso fino al 9 novembre. Questo numero è appena superiore alla media nazionale stimata dal sito web. La New Jersey Business & Industry Association ha riportato numeri simili, stimando che il 28% delle aziende avesse chiuso entro ottobre.

Il giornale osserva che, nonostante la stagione dello shopping natalizio, i leader aziendali sono ancora preoccupati che la tendenza possa peggiorare mentre i colloqui di stimolo si bloccano a Capitol Hill.

Il New Jersey, come la maggior parte degli Stati Uniti, sta attualmente sperimentando un'ondata di nuovi casi. Sono stati segnalati oltre 329,000 casi e quasi 17,000 decessi. Il 21 novembre, il New Jersey ha registrato 4,669 casi, il massimo mai segnalato in un solo giorno.

La scorsa settimana il governatore del New Jersey Phil Murphy è stato molestato da molestatori che gli gridavano contro mentre lui e la sua famiglia mangiavano in un ristorante all'aperto. Parlando a "CBS This Morning", Murphy ha detto di aver capito "l'enorme quantità di stress".

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

2 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Sapere Audete

Presto sarà al 100%. Questo era il piano.

Patriota Pene

Solo curioso. Nessuna di queste piccole imprese è di proprietà dei democratici? Non si rendono conto di cosa sta succedendo?