La tecnocrazia cresce, la libertà diminuisce con la diffusione del COVID-19

Per favore, condividi questa storia!
L'effetto prevedibile del Grande Panico del 2020 è l'ascesa dell'autoritarismo e il declino della libertà. Sebbene il potere usurpato non venga mai restituito volontariamente, il dilemma di oggi è misurabilmente peggiore perché la tecnocrazia è una dittatura scientifica. ⁃ TN Editor

In un anno di azioni straordinarie e spesso terribili intraprese in risposta al COVID-19, un altro gruppo della società civile internazionale avverte che i governi stanno sfruttando la pandemia per rafforzare i controlli sui loro soggetti. Minacciosamente, non è il primo avvertimento del genere e arriva anche quando i paesi tradizionalmente liberal-democratici intensificano la sorveglianza dei dissidenti e reprimono l'opposizione pubblica.

"La pandemia COVID-19 ha avuto un impatto disastroso sulle libertà civiche a livello globale", Civicus, un gruppo con sede in Sud Africa che promuove la società civile e la libertà di associazione, segnalati la settimana scorsa. "La nostra ricerca mostra che i governi ... stanno utilizzando la pandemia come un'opportunità per introdurre o attuare ulteriori restrizioni alle libertà civili".

Lo Stati Uniti scende di status da "ristretto" a "ostruito" per "leggi restrittive, uso eccessivo della forza contro i manifestanti e un ambiente sempre più ostile per la stampa". Il rating Civicus enfatizza tattiche militarizzate e arresti di massa in risposta alle proteste di Black Lives Matter scoppiate quest'anno. Sebbene quelle proteste non siano esplicitamente collegate alla pandemia, sono state probabilmente esacerbate dalle interruzioni e dal dolore economico causato dai blocchi che hanno portato a ebollizione le tensioni preesistenti.

Sfortunatamente, i criteri di valutazione di Civicus sembrano basati su aneddoti e piuttosto arbitrari. Mentre gli Stati Uniti sono (giustamente) colpiti a volte trattamento pesante dei manifestanti (mentre la polizia in altre località apparentemente si arrese per le strade alle fazioni politiche favorite), altri paesi ottengono un relativo permesso per reprimere l'espressione pubblica che era specificamente mirata alle risposte alle pandemie.

L'Australia, ad esempio, è classificata come "ristretta"-una classifica migliore rispetto agli Stati Uniti-anche come autorità arrestare le persone semplicemente pianificazione protestare contro i blocchi legati alla pandemia. Anche il paese si sta trasferendo centralizzare la sorveglianza dei viaggiatori in nome della sanità pubblica e a facilitare il monitoraggio domestico delle comunicazioni elettroniche.

"I giornalisti in Francia sono stati ostacolati nello svolgere il loro lavoro attraverso intimidazioni e detenzioni mentre coprivano le proteste", osserva Civicus, che classifica il paese come "ristretto".

Venerdì scorso, Le persone 142 sono state arrestate a Parigi durante le manifestazioni contro una legge che limiterebbe la possibilità di fotografare gli agenti di polizia durante eventi come proteste contro i blocchi.

GermaniaGli arresti di manifestanti anti-lockdown sono riconosciuti anche se il paese ottiene una valutazione "aperta".

Non menzionato è quello della Germania sorveglianza degli oppositori a misure anti-pandemiche restrittive sulla base del fatto che sono stati "infiltrati da estremisti". La "mossa è effettivamente un avvertimento pubblico ai simpatizzanti e ai leader del gruppo - che i funzionari hanno descritto come l '" epicentro "delle proteste contro il coronavirus in Germania - ma non riesce a vietare il movimento", note Il Washington Post.

L'elenco per Israele-classificato come "ostruito"-si concentra sul trattamento dei palestinesi. Questa è certamente una questione importante. Tuttavia, poiché Civicus sottolinea lo sfruttamento da parte dei governi delle preoccupazioni per la salute per giustificare un'autorità espansa, vale la pena ricordare che lo Shin Bet, la forza di sicurezza interna del paese, ha presentato informazioni fasulle per ottenere l'autorizzazione a monitorare i cittadini per il coronavirus. "In altre parole, il comitato ha votato e riaffermato la sorveglianza sui cittadini israeliani da parte dello Shin Bet sulla base di dati parziali o addirittura fuorvianti", secondo a Haaretz.

Detto questo, l'avvertimento di Civicus è tempestivo e le preoccupazioni dell'organizzazione sono condivise da altri.

"La prima pandemia globale dell'era digitale ha accelerato l'adozione internazionale di tecnologie di sorveglianza e sicurezza pubblica, normalizzando nuove forme di sorveglianza statale diffusa e palese", avvertito Kelsey Munro e Danielle Cave del Cyber ​​Policy Center dell'Australian Strategic Policy Institute il mese scorso.

"Numerosi governi hanno utilizzato la pandemia COVID per reprimere l'espressione in violazione dei loro obblighi ai sensi della legge sui diritti umani", ha affermato David Kaye, Relatore speciale delle Nazioni Unite sulla libertà di espressione noto in luglio.

"Per i leader di mentalità autoritaria, la crisi del coronavirus offre un comodo pretesto per mettere a tacere i critici e consolidare il potere", Human Rights Watch avvertito ad aprile.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

3 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
D.Smith

E ora le lattine di Coca-Cola risultano positive al CoVid19 ?? OH MIO DIO. Dobbiamo capire cosa sta realmente succedendo in questo paese e non ha niente a che fare con il "virus" Corona. Era semplicemente uno stratagemma del partito democratico. Chiunque avesse mezzo cervello funzionante lo sapeva da molto tempo. Sono sempre MOLTO SOSPETTOSO di qualsiasi nuova "malattia" che arriva con la promessa di un vaccino come salvatore. I vaccini uccidono. Sono pericolosi.

DawnieR

Questo articolo è BS !! Il "Big, Bad Virus" NON si sta "diffondendo" !!! Siamo in una NUOVA STAGIONE INFLUENZALE !!! LA STAGIONE INFLUENZALE sta succedendo da QUANTE CENTINAIA di ANNI?!?!?!?! E ora, a quanto pare, gli FT-ards vogliono mantenere un TOTALE CORRENTE dall'ULTIMA stagione influenzale a QUESTA stagione influenzale !! RISPOSTA SBAGLIATA!! NUOVISSIMA stagione influenzale …… INIZIA i (NUOVI) numeri FINALMENTE !!
E poi posso entrare nei dettagli su come tutti questi INDOSSATORI DI MASCHERE SI STANNO AMMALANDO INDOSSANDO questi pannolini facciali!

FINE DEL PIANO EMic ORA !! È solo UN'ENORME FRODE!

Ken Ruffin

Non è diffusione del COVID.