Shock: i colpi di COVID potrebbero uccidere più persone del COVID stesso

Per favore, condividi questa storia!
Leggere i dati statistici può essere complicato, ma inferenze coerenti tra diversi set di dati sono come "dove c'è fumo, c'è fuoco". A livello globale, i decessi correlati al vaccino potrebbero avvicinarsi a 1 milione. Perché queste iniezioni di autorizzazione all'uso di emergenza della FDA non sono state interrotte? Suggerimento: l'agenda non include il salvataggio di vite.

Negli Stati Uniti, nessuno di questi colpi ha superato la normale approvazione della FDA. Tutti continuano a funzionare sotto autorizzazione all'uso di emergenza, compresi tutti i colpi di richiamo. Ciò significa che sono tutti farmaci sperimentali non provati. Tutti i mandati costringono le persone a prendere questi farmaci sperimentali non provati. È una chiara violazione di tutte le leggi statali e federali basate sul Codice di Norimberga, che afferma in sintesi sui nostri servizi sanitari e umani (HHS) sito web,

  1. Il consenso volontario del soggetto umano è assolutamente essenziale. 
  2. L'esperimento dovrebbe essere tale da dare frutti fruttuosi per il bene della società. 
  3. L'esperimento dovrebbe essere progettato in questo modo e basato sui risultati della sperimentazione animale e sulla conoscenza della storia naturale della malattia.
  4. L'esperimento dovrebbe essere condotto in modo da evitare tutte le sofferenze e le lesioni fisiche e mentali non necessarie.
  5. Nessun esperimento dovrebbe essere condotto laddove vi sia una ragione a priori per ritenere che si verificheranno morte o lesioni invalidanti.
  6. Il grado di rischio da assumere non dovrebbe mai superare quello determinato dall'importanza umanitaria del problema da risolvere con l'esperimento.
  7. Dovrebbero essere fatti preparativi adeguati e dovrebbero essere fornite strutture adeguate per proteggere il soggetto sperimentale da possibilità anche remote di lesioni, invalidità o morte.
  8. L'esperimento dovrebbe essere condotto solo da persone scientificamente qualificate.
  9. Nel corso dell'esperimento il soggetto umano dovrebbe essere libero di portare a termine l'esperimento.
  10. Durante il corso dell'esperimento lo scienziato incaricato deve essere pronto a terminare l'esperimento in qualsiasi fase, se ha probabili motivi per credere, nell'esercizio della buona fede, una superiore abilità e un attento giudizio gli richiedono che una continuazione del è probabile che l'esperimento provochi lesioni, invalidità o morte al soggetto sperimentale. ⁃ Editor TN

STORIA IN BREVE

> Secondo le statistiche sulla mortalità per tutte le cause aggiustate per la crescita della popolazione, il numero di americani morti tra gennaio 2021 e agosto 2021 è superiore del 14% rispetto al 2018, l'anno pre-COVID con la più alta mortalità per tutte le cause, e superiore del 16% rispetto al tasso di mortalità medio tra il 2015 e il 2019

> Il COVID-19 ha aumentato il bilancio delle vittime nonostante la vaccinazione di massa o le persone muoiono a tassi maggiori a causa di ciò?

> Il vaccino COVID ha ucciso circa 1,018 persone per milione di dosi somministrate durante i primi 30 giorni della campagna di vaccinazione europea

> Quando si contano solo i decessi classificati come decessi per COVID-19, si stima che il bilancio delle vittime dei colpi sia compreso tra 200 e 500 decessi per milione di dosi somministrate. Con 4 miliardi di dosi somministrate in tutto il mondo, ciò significa che da 800,000 a 2 milioni di cosiddetti "decessi per COVID-19" potrebbero in effetti essere decessi indotti dal vaccino

> I dati di 23 paesi rivelano che il numero di nuovi casi di COVID (ovvero test positivi) dopo l'inizio della campagna di jab COVID è 3.8 volte superiore rispetto a prima del lancio delle vaccinazioni e il tasso di mortalità COVID giornaliero è 3.82 volte superiore

Secondo le statistiche sulla mortalità per tutte le cause,1 il numero di americani morti tra gennaio 2021 e agosto 2021 è superiore del 16% rispetto al 2018, l'anno pre-COVID con la più alta mortalità per tutte le cause, e del 18% superiore al tasso medio di mortalità tra il 2015 e il 2019. Adeguato per la popolazione crescita di circa lo 0.6% annuo, il tasso di mortalità nel 2021 è del 16% sopra la media e del 14% sopra il tasso del 2018.

La domanda ovvia è: perché sono morte più persone nel 2021 (da gennaio ad agosto) nonostante il lancio delle iniezioni di COVID a dicembre 2020? Il COVID-19 ha aumentato il bilancio delle vittime nonostante la vaccinazione di massa o le persone muoiono a tassi maggiori a causa dei colpi COVID?

Mortalità indotta dai vaccini

In una serie in due parti,2 Matthew Crawford della Rounding the Earth Newsletter, ha esaminato le statistiche sulla mortalità prima e dopo il lancio delle iniezioni COVID. Nella prima parte,3 ha rivelato che gli spari hanno ucciso circa 1,018 persone per milione di dosi somministrate (nota, si tratta di dosi, non del numero di individui vaccinati) durante i primi 30 giorni della campagna di vaccinazione europea.

Dopo essersi aggiustato per i decessi classificati come decessi per COVID-19, ha fornito una stima da 200 a 500 decessi per milione di dosi somministrate. Con 4 miliardi di dosi somministrate in tutto il mondo, ciò significa che da 800,000 a 2 milioni di cosiddetti "decessi per COVID-19" potrebbero in effetti essere decessi indotti dal vaccino. Come spiegato da Crawford:4

"Questo non include nemmeno i decessi indotti dal vaccino che non sono stati registrati come casi COVID, anche se sospetto che quest'ultimo numero sia inferiore poiché l'unico buon modo per nascondere il segnale di mortalità del vaccino è contrabbandare i decessi attraverso il bilancio delle vittime COVID già stabilito. .”

A confermare i calcoli di Crawford sono i dati provenienti dalla Norvegia, dove sono stati segnalati 23 decessi a seguito del colpo COVID in un momento in cui solo 40,000 norvegesi avevano ricevuto il colpo.

Non tenendo conto della possibilità di sottostima in Norvegia, che ci dà un tasso di mortalità di 575 morti per milione di dosi somministrate. Inoltre, dopo aver condotto le autopsie su 13 di quei decessi, tutti e 13 sono stati determinati per essere collegati al vaccino COVID. Come riportato da Norway Today nel gennaio 2021:5

"'I rapporti potrebbero indicare che gli effetti collaterali comuni dei vaccini mRNA, come febbre e nausea, possono aver portato alla morte di alcuni pazienti fragili", ha osservato il capo medico Sigurd Hortemo dell'Agenzia norvegese per i medicinali.

L'Agenzia norvegese per i medicinali e l'Istituto nazionale di sanità pubblica (FHI) valutano congiuntamente tutte le segnalazioni di effetti collaterali. Di conseguenza, l'FHI ha aggiornato la guida alla vaccinazione corona con nuovi consigli sulla vaccinazione degli anziani fragili.

"Se sei molto fragile, probabilmente non dovresti essere vaccinato", ha detto Steinar Madsen dell'Agenzia norvegese per i medicinali in un webinar sul vaccino corona per i giornalisti ... "

Il COVID Jab è responsabile delle morti in eccesso?

Crawford continua a esaminare i dati provenienti da paesi che hanno una sostanziale diffusione del vaccino e contemporaneamente hanno tassi molto bassi di COVID-19. In questo modo, puoi avere un'idea migliore se i colpi di COVID potrebbero essere responsabili delle morti in eccesso, al contrario dell'infezione stessa.

Ha identificato 23 paesi che soddisfano questi criteri, rappresentando 1.88 miliardi di individui, circa un quarto della popolazione mondiale. Prima che si diffondessero i colpi di COVID, queste nazioni hanno riportato un totale di 103.2 decessi correlati a COVID per milione di residenti. Cinque nazioni hanno avuto più di 200 morti per COVID per milione mentre sette hanno avuto meno di 10 morti per milione.

Al 1 agosto 2021, il 25.35% degli abitanti di queste 23 nazioni aveva ricevuto un vaccino COVID e il 10.36% era considerato completamente vaccinato. In tutto sono state somministrate 673 milioni di dosi. Sulla base di questi dati, Crawford stima che il tasso di mortalità in eccesso per milione di dosi di vaccino sia 411, ben all'interno della finestra dell'intervallo da 200 a 500 calcolato nella Parte 1.

Altrettanto intrigante è la scoperta che il numero di nuovi casi COVID (cioè test positivi) dopo l'inizio della campagna di jab COVID è 3.8 volte superiore a quello che era prima del lancio dei colpi e il tasso di mortalità COVID giornaliero è 3.82 volte superiore .

Il Marocco e l'Arabia Saudita sono state le uniche due nazioni in cui il tasso di casi e i tassi di mortalità per COVID sono diminuiti dopo l'inizio della campagna di vaccinazione. "Se i decessi sono stati ridotti di 3.82 a causa dei vaccini, allora ci sono stati 276,465 morti in eccesso durante questo lasso di tempo", scrive Crawford.

Passa attraverso una serie di modifiche per rimuovere i valori anomali che potrebbero distorcere i set di dati, quindi per una revisione più dettagliata, vedere l'articolo originale. Ma in sintesi, dopo aver rimosso le nazioni con più di 100 morti per COVID per milione prima del loro programma di vaccinazione (per valutare l'impatto dei soli colpi), ha trovato 13 paesi con una popolazione complessiva di 354 milioni.

Il numero di dosi somministrate in questi 13 paesi è simile alla coorte originale. Il numero corretto di morti in eccesso per milione è ora 318, che è ancora compreso tra 200 e 500 per milione.

Sorprendentemente, tuttavia, il numero di decessi per COVID in questi 13 paesi è 11.61 volte superiore dopo la vaccinazione, rispetto a prima che venissero lanciati i jab. In cinque dei 13 paesi, dopo l'inizio delle campagne di vaccinazione è stato registrato un enorme 90% dei decessi per COVID-19! Questo cancella qualsiasi fantasia che le iniezioni di COVID stiano effettivamente aiutando.

"A prima vista, questi risultati rafforzano l'ipotesi che i vaccini sperimentali stiano uccidendo le persone", Scrive Crawford. “Perlomeno, questo è un altro drammatico [mancanza di] segnale di sicurezza che dovrebbe spronare le autorità che hanno a cuore la nostra salute a venire al tavolo per una discussione su come perfezionare i dati che non stanno analizzando a conoscenza di nessuno …

Più preoccupante è che molte di queste nazioni, in gran parte situate in Asia, sembravano non avere alcuna suscettibilità alla pandemia prima della vaccinazione. Ci sono molte teorie sul motivo per cui questo potrebbe essere a parte i soli vaccini che provocano decessi.

  • I test PCR potrebbero raccogliere segnali dai vaccini virali attenuati, con conseguente esplosione di casi (da quasi nessuno) per abbinare i [nuovi] decessi?
  • Alcuni di questi vaccini potrebbero avere una produzione difettosa... durante il lancio del vaccino antipolio? Questo potrebbe causare casi e decessi?
  • Il Paraguay ha di gran lunga il più grande segnale di mortalità indotta dai vaccini. Si distingue come una delle uniche nazioni sulla Terra ad utilizzare sia i vaccini cinesi che quelli occidentali. C'è qualche ragione per cui una tale combinazione potrebbe portare a una diffusione della malattia più volatile?
  • Crediamo davvero che i braintrust della FDA e del CDC siano completamente all'oscuro di queste osservazioni?

Nel frattempo, le autorità sanitarie sembrano ancora non avere problemi con la mancanza di rapporti sui rischi o analisi rischi-benefici eseguiti da nessuno dei produttori di vaccini o da chiunque altro. Questo mi sembra uno dei peggiori segnali della mia vita che le società abbiano assunto il governo a un livello essenzialmente completo”.

Gli informatori statunitensi evidenziano la sottosegnalazione

A metà luglio 2021, i medici di prima linea americani, rappresentati da Renz Law,6 presentato una querela7 contro il segretario del Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti, Xavier Becerra. In tale causa, citano la testimonianza di un informatore di un programmatore di computer con esperienza nell'analisi dei dati sanitari e nell'accesso ai dati Medicare e Medicaid gestiti dai Centers for Medicare and Medicaid Services (CMS).

Secondo questo informatore, il Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS) degli Stati Uniti sottostima i decessi causati dalle iniezioni di COVID di un fattore conservativo di cinque o più. Sostiene che il numero di americani uccisi dagli spari era di almeno 45,000 al 9 luglio 2021.

A quel tempo, il VAERS ha riportato 9,048 decessi a seguito dell'iniezione di COVID. Quel numero è ora 16,310 (al 1 ottobre 20218). Usando un fattore di sotto-segnalazione di cinque, questo ci dà un bilancio delle vittime stimato di 81,550.

Gli spari di COVID potrebbero aver ucciso più di 200,000 negli Stati Uniti

Steve Kirsch, direttore esecutivo del COVID-19 Early Treatment Fund, ha fornito numeri ancora più drastici. Nel video "Segreti sui vaccini: crisi COVID",9 sostiene che il VAERS può essere utilizzato per determinare la causalità e mostra come i dati VAERS indicano che più di 212,000 americani sono già stati uccisi dai colpi di COVID.10

Ovunque da 2 milioni a 5 milioni sono stati anche feriti da loro in qualche modo. Kirsch è così sicuro delle sue analisi che ha offerto una sovvenzione accademica di 1 milione di dollari a chiunque possa dimostrare che la sua analisi è viziata di un fattore quattro o più. Ha persino offerto $ 1 milione a qualsiasi funzionario disposto a tenere semplicemente un dibattito pubblico con lui sui dati, e nessuno ha accettato la sfida.

Il necrologio della donna accusa il vaccino COVID per la sua morte

Sebbene possa essere difficile determinare esattamente quante persone sono morte a causa delle iniezioni di COVID, possiamo essere certi che si stanno verificando dei decessi.

Il necrologio di una donna dell'Oregon11 è diventata virale dopo che la sua famiglia ha accusato gli effetti collaterali del vaccino COVID-19 sulla sua morte. La famiglia non ha usato mezzi termini, chiamando i governi statali e locali per i loro "mandati vaccinali pesanti". Jessica Berg Wilson ha lasciato un marito e due figlie giovani, di 5 e 3 anni.

"Jessica Berg Wilson, 37 anni, di Seattle, Washington, è morta inaspettatamente il 7 settembre 2021 per trombocitopenia trombotica indotta dal vaccino COVID-19 (VITT) circondata dalla sua amorevole famiglia", il necrologio afferma.12

“Jessica era una giovane madre di 37 anni eccezionalmente sana e vivace senza condizioni di salute di base … I governi locali e statali erano determinati a privarle del suo diritto di consultare la sua saggezza e godersi la sua libertà.

Si era opposta con veemenza all'assunzione del vaccino, sapendo di essere in buona salute e in giovane età e quindi non a rischio di malattie gravi. Nella sua mente, i rischi noti e sconosciuti del vaccino non provato erano più una minaccia.

Ma, piano piano, giorno dopo giorno, la sua libertà di scelta è stata spogliata. La sua passione di essere attivamente coinvolta nell'educazione dei suoi figli - che includeva essere una Room Mom - è stata, ancora una volta, bloccata dal mandato del governo.

Alla fine prevalsero coloro che chiudevano le porte e separavano le madri dai figli. È costato la vita a Jessica. Ai suoi figli è costato l'abbraccio amorevole della loro madre premurosa. E a suo marito è costato il sacro amore della sua devota moglie».

Jessica con la sua famiglia

Jessica (uccisa da COVID jab) con la sua famiglia

Gli effetti del jab del COVID stanno rapidamente diminuendo

Per aggiungere la beffa al danno, ci sono ampie prove che dimostrano che qualunque beneficio ottieni dal vaccino COVID è di breve durata, richiedendoti di rischiare la vita e gli arti ancora una volta con un altro colpo di richiamo (e probabilmente di più a venire dopo).

Se hai bisogno di un aggiornamento sui potenziali meccanismi di danno, scarica e leggi l'eccellente documento di Stephanie Seneff,13 "Peggio della malattia: revisione di alcune possibili conseguenze indesiderate dei vaccini mRNA contro COVID-19", pubblicato sull'International Journal of Vaccine Theory, Practice and Research in collaborazione con il Dr. Greg Nigh.

Tra questi set di dati incriminanti c'è un'analisi di Humetrix,14 che ha valutato l'efficacia dei vaccini mRNA COVID-19 contro la variante delta tra 5.6 milioni di beneficiari Medicare, di età pari o superiore a 65 anni. Tre domande chiave a cui risponde l'analisi dei dati sono:

  1. L'efficacia del vaccino sta diminuendo nel tempo?
  2. L'efficacia del vaccino è ridotta per la variante delta?
  3. La necessità di un'iniezione di richiamo varia in base alla sottopopolazione?

Il sommario esecutivo espone le risposte:

  1. Sì, l'efficacia delle iniezioni di Moderna e Pfizer è rapidamente diminuita in questa coorte.
  2. A metà agosto 2021, l'efficacia del vaccino contro l'infezione delta era solo del 41% e l'efficacia contro il ricovero in ospedale a causa della variante delta era del 62%, entrambe "inferiori a quanto riportato in precedenza".
  3. I colpi erano ancora meno efficaci in quelli di età superiore ai 75 anni e un modello rivoluzionario di rischio di ospedalizzazione suggerisce di dare la priorità alle persone di età superiore ai 65 anni per i richiami.

Le infezioni rivoluzionarie non sembrano così rare negli anziani

Secondo Humetrix, tra gennaio 2021 e 14 agosto 2021, 5.6 milioni di beneficiari di Medicare (su 20 milioni) sono stati completamente vaccinati con due dosi di Pfizer o Moderna o con una dose di Janssen.

Di questi, 148,000 hanno avuto un'infezione rivoluzionaria, 30,000 hanno richiesto il ricovero in ospedale e 9,400 hanno avuto bisogno di cure intensive. Ciò significa che le infezioni rivoluzionarie in questa fascia di età si verificano a un tasso di circa 1 su 38, il che non mi sembra particolarmente raro.

Secondo le linee guida dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, i pazienti sono stati considerati completamente vaccinati solo due settimane dopo la seconda dose. Quindi, chiunque abbia sviluppato sintomi di COVID-19 prima di allora non è stato conteggiato.

Sebbene l'analisi riporti un successo, affermando che il tasso di ospedalizzazione per infezioni acute è stato ridotto di un terzo rispetto al tasso di ospedalizzazione tra marzo e dicembre 2020 e il tasso di mortalità nelle infezioni epidemiche è stato ridotto di sei volte, rimane un problema centrale.

I colpi non ti proteggono a lungo. Come mostrato a pagina 8 del PowerPoint, il tasso di infezione rivoluzionario a cinque e sei mesi dalla vaccinazione è il doppio rispetto a tre e quattro mesi dopo la vaccinazione.

Considerando che il rischio di lesioni letali da vaccino è elevato negli anziani - come notato dall'Agenzia norvegese per i medicinali - avviarli su un tapis roulant di colpi di richiamo mi sembra un'idea che può finire solo in crepacuore per le famiglie di tutto il mondo.

 Fonti e riferimenti

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
13 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Charlie Harper

Vecchie notizie. Aumento.

idiota arrugginito

Lo scienziato Roy Potter ha scoperto che i vaccini sono progettati per uccidere le persone segui i suoi link su YouTube prima che scompaiano, quindi usa la cura di Nickola Tesla THE GIFT OF LIFE SHARED FREE per riparare ciò che i vaccini stanno facendo alle persone

Paul

Potrei sbagliarmi, ma è un ex ufficiale dell'esercito americano senza una formazione scientifica.

elle

Mi piace ascoltare il video di Mr. Potter ma NON da YT. Un altro LINK?

Ian Allan (madrelingua inglese)

Questa filastrocca non soddisfa le condizioni linguistiche minime per la pubblicazione.

Anne

Ho appena saputo oggi 10/22/21 che il CDC ha approvato qualsiasi iniezione di richiamo con qualsiasi precedente iniezione di covid jab. Ho anche visto un ragazzo farsi un vaccino antinfluenzale in un braccio e un vaccino covid nell'altro braccio lo stesso giorno. Ammesso che fosse reale. Ma ho sentito dire che un'influenza e un vaccino per il covid possono essere presi lo stesso giorno. Non c'è dubbio nella mia mente che i vaccini addizionati (di tutti i tipi) siano la causa e la continuazione del covid19 e di tutte le sue varianti.

elle

Certo, fai un vaccino antinfluenzale con un vaccino covid e aspetta. Vedi se sei vivo e funzioni normalmente domani. GRANDE dubbio.

Don Parker

LOL! Ha fatto esattamente questo venerdì al VA. Booster in un braccio e influenza nell'altro. Ieri mi sentivo malandato e stanco ed entrambe le braccia erano piuttosto doloranti. Oggi? Mi sento al cento per cento.

[…] Shock: i colpi di COVID potrebbero uccidere più persone del COVID stesso […]

[…] Shock: i colpi di COVID potrebbero uccidere più persone del COVID stesso (technocracy.news) […]

Vincitore

Una società non si misura da come vengono trattati gli iniziati, ma da quanta libertà hanno i suoi dissidenti. Gli smascherati, i non vaccinati vengono rapidamente segregati come untermensch subumano.

Intanto che cosa abbiamo se non una prova in più di un diabolico progetto in corso? Microbi tentacolari, oggetti metallici e di grafene trovati all'interno di "vaccini" SIGILLATI Ricordi quel camion nel West Virginia che si è rovesciato e la strada e lo SPAZIO AEREO sono stati sigillati per più di venti ore? Cos'è questa roba che le persone chiedono a gran voce di iniettarsi?

https://www.lifesitenews.com/news/like-watching-a-horror-thriller-moving-tentacled-object-metallic-fragments-found-in-covid-jabs/?utm_source=top_news&utm_campaign=usa

trackback

[…] Shock: i colpi di COVID potrebbero uccidere più persone del COVID stesso […]

Don Parker

Quello che non vedo menzionato in questo articolo è il fatto innegabile che anche dopo che i vaccini sono diventati disponibili, il tasso di infezione stava ancora aumentando a un ritmo esponenziale in tutto il mondo. Un aumento del tasso di infezione da solo potrebbe spiegare l'aumento del tasso di mortalità indipendentemente dal tasso di vaccinazione. Da un punto di vista personale, mia moglie è stata in ospedale numerose volte negli ultimi 12 mesi. Ogni volta che chiedo agli infermieri e ai medici quale sia il rapporto con i ricoveri in terapia intensiva rispetto ai vaccinati rispetto ai non vaccinati e a una persona mi confermano che i non vaccinati hanno molto peggio di... Per saperne di più »