Il tasso di mortalità COVID post-vaccinato nel Regno Unito supera i decessi COVID non vaccinati

Per favore, condividi questa storia!
Ma, affermano gli autori, "Non pensare a questo come un brutto segno, è esattamente quello che ci si aspetta da un colpo efficace ma imperfetto". Che illuminazione a gas. L'iniezione sperimentale di terapia genica è riconosciuta come imperfetta ma comunque efficace anche se le persone muoiono di COVID dopo aver ricevuto l'iniezione? Questa è follia. Editor TN

A MailOnline titolo del 13 giugno read: "Lo studio mostra che il 29% delle 42 persone che sono morte dopo aver contratto il nuovo ceppo aveva ENTRAMBE le vaccinazioni". In Public Health England's briefing tecnico il 25 giugno tale cifra era salita al 43% (50 su 117), con la maggioranza (60%) che aveva ricevuto almeno una dose.

Potrebbe sembrare preoccupante che la maggior parte delle persone che muoiono in Inghilterra con la variante Delta (B.1.617.2) ora dominante sia stata vaccinata. Questo significa che i vaccini sono inefficaci? Al contrario, è quello che ci aspetteremmo da un vaccino efficace ma imperfetto, un profilo di rischio che varia enormemente in base all'età e al modo in cui i vaccini sono stati implementati.

Considera il mondo ipotetico in cui tutti avevano ricevuto un vaccino tutt'altro che perfetto. Sebbene il tasso di mortalità sarebbe stato basso, tutti i deceduti sarebbero stati completamente vaccinati.

I vaccini non sono perfetti. PHE stime efficacia di due dosi contro il ricovero ospedaliero con le infezioni Delta intorno al 94%. Possiamo forse presumere che ci sia almeno il 95% di protezione contro la morte da Covid-19, il che significa che il rischio letale è ridotto a meno di un ventesimo del suo valore abituale.

Ma il rischio di morire di Covid-19 è straordinario dipende dall'età: si dimezza per ogni differenza di età dai sei ai sette anni. Ciò significa che una persona di 80 anni completamente vaccinata si assume essenzialmente il rischio di una persona non vaccinata di circa 50 anni - molto più bassa, ma ancora non nulla, e quindi possiamo aspettarci alcuni decessi.

Il rapporto PHE rivela anche che quasi un terzo dei decessi per la variante Delta sono di persone non vaccinate sopra i 50 anni, il che potrebbe sorprendere data l'elevata copertura vaccinale; ad esempio, OpenSAFELY stime più del 93% tra i 65-69 anni. Ma ci sono tassi più bassi nelle aree svantaggiate e per alcune etnie e comunità con una copertura limitata continueranno a subire perdite superiori alla loro giusta quota.

Leggi la storia completa qui ...

 

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
11 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Kriss

Sembra che The Guardian si stia sforzando davvero di CYA i numeri e li riporti alla propaganda tutta vax-buona. La cifra del 95% per il livello di "protezione" deve essere relativa, non assoluta. Vecchio trucco. Molte persone del Regno Unito non si innamorano di queste sciocchezze.

Bruce

100% d'accordo. L'articolo è scadente dato il fatto che non menziona RRR vs ARR e sceglie RRR quando cita. Il 95% è legato solo alla sperimentazione clinica e non significa beneficio per l'individuo come molti credono. Il governo è criminale per aver lasciato prevalere questo malinteso senza correggerlo.

Walter White

Innanzitutto, devi capire cosa intendono per efficacia o protezione. Spesso non ha per loro lo stesso significato che ha per te. In uno studio clinico i termini hanno un significato specifico dei parametri dello studio. Ad esempio, nella sperimentazione del vaccino contro il covid efficace nella prevenzione della malattia non significa che prevenga l'infezione o la trasmissione. Malattia nel contesto dello studio significa sintomi come la malattia è l'effetto dell'infezione. Quella definizione di malattia è totalmente coerente con il modo in cui affermano che il vaccino è progettato per funzionare. Nell'agosto del 2020 il... Per saperne di più »

Luís

Sì, ma nessuno muore di c19 o varianti solo perché c19 non esiste, quindi le varianti sono illusioni.
Sono tutte chiacchiere che nascondono il fatto che le persone muoiono a causa dei colpi stessi.

[…] Il tasso di mortalità COVID post-vaccinato nel Regno Unito supera i decessi COVID non vaccinati […]

vischio

Non leggo nulla da The Guardian.

[…] Leggi di più: Il tasso di mortalità COVID post-vaccinato nel Regno Unito supera i decessi COVID non vaccinati […]

Walter White

Imperfetto significa davvero che perde. Amano usare la manipolazione semantica per confondere le persone. Questo di solito viene fatto sostituendo le parole o creando un termine nuovo di zecca per sostituire il precedente termine comunemente usato.

Sono sorpreso che questo studio sia persino uscito. I media sono stati costretti ad affrontarlo per anticipare il contraccolpo. Naturalmente, si sono impegnati nel loro tipico offuscamento e distorsione dei fatti.

Vuoi la vita semplice

Sopravvissuto muto C19. Sì, è stato brutto. le medicine non funzionavano, le tisane e i fiori di campo alle erbe funzionavano. Poi è stato colpito dalla Delta il mese scorso. Non era così male, devo aver ottenuto un po' di immunità dal C19. Ma Delta ha resistito molto più a lungo del previsto. Non riuscivo proprio a scrollarmelo di dosso. Ho visto uno studio medico della Florida che mostrava come Benadryl stava sconfiggendo la variante Delta. Bene, sono andato a prenderne un po', non può far male più di quello che ero. Entro un'ora, arrivederci Delta. Non voglio volare in quei cieli ostili. Quindi, sono cresciuto pensando che il mondo sarebbe finito... Per saperne di più »