Europa: proposta di dittatura climatica per risolvere il riscaldamento globale

Jørgen Randers, professore di strategia climatica presso la BI Norwegian School of Economics, è uno dei sostenitori di una sorta di "dittatura climatica". Vede la Cina come modello. Immagine: Wikipedia Commons
Per favore, condividi questa storia!

La tecnocrazia sta affondando i suoi denti di ferro nei sistemi politici esistenti, cercando di trasformare il mondo intero in una dittatura scientifica basata sulle risorse. Questo punto di vista dall'Europa dovrebbe essere un campanello d'allarme per gli americani! Questo è un articolo da leggere.  Editor TN

Ambientalista di spicco propone una dittatura climatica perché la democrazia non è disposta a fare le sue politiche.

Il fiuto di questa discussione è sconcertante. È ancora più sorprendente che il giornale svedese che porta oggi questa grande intervista non evidenzi chiaramente il punto di vista come estremo e irragionevole. Al contrario, hanno seriamente la loro musa analista politica sul fatto che una dittatura climatica sia davvero necessaria, e che termina con una conclusione di "sì, forse".

L'affermazione proviene da Jørgen Randers, professore di strategia climatica presso BI Norwegian Business School. La sua principale pretesa di fama è quella di co-autore del libro 1972 Limits to Growth, che ha spaventato una generazione a credere che saremmo rimasti senza tutte le risorse e ucciso l'umanità con l'inquinamento atmosferico soffocante. La rivista Time ha intitolato la storia di 1972 sul libro: "Il peggio deve ancora essere?" E ha iniziato: "Le fornaci di Pittsburgh sono fredde; le catene di montaggio di Detroit sono ancora. A Los Angeles, alcuni sopravvissuti scarni di una pestilenza disperatamente fino a quando le strisce centrali dell'autostrada, i cortili e i campi periferici, nella speranza di aumentare un raccolto di sussistenza.

Gli uffici di Londra sono bui, i suoi moli abbandonati. Nelle terre agricole dell'Ucraina, i trattori abbandonati sporcano i campi: non c'è carburante per loro. Le acque dei fiumi Reno, Nilo e Giallo pullulano di sostanze inquinanti. Fantastico? No, cupa inevitabilità se la società continua la sua attuale dedizione alla crescita e al "progresso" ".

Naturalmente, i loro scenari di paura erano quasi del tutto sbagliati. Puoi leggere di più nel mio articolo sugli Affari esteri e il mio breve riassunto nel Project Syndicate di seguito.

[the_ad id = "11018 ″]

Ora il professor Randers - correttamente - ci dice che la democrazia non è disposta e incapace di pagare gli importi esorbitanti che lui e molti altri ambientalisti ci stanno chiedendo di pagare. I sondaggi sulla disponibilità a pagare per le politiche climatiche mostrano che la maggior parte delle persone negli Stati Uniti è disposta a pagare $ 180 per famiglia o $ 70 per persona. In Cina, la disponibilità media a pagare è di $ 30 a persona all'anno. (Preferirebbero tutti usarlo per l'istruzione, la salute, la riduzione della povertà ecc.)

Tuttavia, le attuali promesse di Parigi costeranno ogni $ 500 americano all'anno, ogni $ 600 europeo e ogni $ 170 cinese. Naturalmente, è improbabile che la maggior parte degli americani e degli europei elegga leader che in realtà comportano un costo molto più elevato di quello che la maggior parte delle persone è disposta a pagare.

Inoltre, queste promesse non * risolveranno * il riscaldamento globale - anzi, insieme non raggiungeranno quasi nulla: secondo le stime delle Nazioni Unite, il Trattato di Parigi ridurrà le emissioni di meno dello 1% di quanto sarebbe necessario per mantenere gli aumenti di temperatura al di sotto di 2 ° C e tuttavia costato $ 1-2 trilioni all'anno da 2030, principalmente nella riduzione della crescita del PIL. Quindi Parigi consegnerà molto meno di quello che la maggior parte della gente si aspetta, eppure costerà molto di più di quanto la maggior parte delle persone sia disposta a pagare.

Certo, la maggior parte delle persone intelligenti sarebbe contraria al pagamento di lotti per ottenere poco o niente. Semmai, questo suggerisce che la democrazia funziona bene.

Ma Randers prende invece questa riluttanza a spendere fortune in piccoli benefici come argomento per porre fine alla democrazia. "se le persone non vogliono la mia soluzione preferita, allora le persone sono stupide, non dovrebbe essere autorizzato a decidere il loro destino, e invece dovremmo installare una dittatura climatica". L'argomento sembra letteralmente essere: se non riesco a trovare la mia strada in una democrazia, voglio la mia strada con una dittatura.

Non è certo un buon argomento. È anche straordinariamente costoso: guarda i costi per raggiungere il tipo di politiche climatiche che Randers e molti altri stanno sostenendo. Se l'UE mantiene la promessa di ridurre le emissioni di 80% in 2050 (che è la politica climatica più ambiziosa oggi nel mondo), la media dei migliori modelli sottoposti a revisione paritaria mostra che il costo sarebbe pari a almeno $ 3 trilioni per anno, e molto probabilmente il doppio, il che significa $ 6,000 per ogni cittadino dell'UE all'anno. Certo, pochi voteranno per questo.

Inoltre, chiedere una dittatura trascura una delle ragioni principali della democrazia: * come si fa a garantire che il dittatore faccia ciò che è buono per te? * Nel corso della storia, molti hanno chiesto dittature, ma quando l'hanno ottenuto si è scoperto che il dittatore non ha fatto quello che sperava - e poi come cambi il tuo leader?

Guarda la Cina, che purtroppo è sostenuta da molti ambientalisti come un ideale verde. Ottiene l'86% della domanda totale di energia primaria da combustibili fossili (dati dell'Agenzia internazionale per l'energia, aggiornati da 2014, estrapolati a 2017). Come è quello ultra-verde? Ottiene solo l'12% dalle energie rinnovabili (l'ultimo 2% dal nucleare). Anche in 2040 con tutti i suoi obiettivi di Parigi raggiunti, lo IEA stima che la Cina otterrà l'16% della sua energia totale da fonti rinnovabili (e la maggior parte di questo sarà ancora idro e biomassa, con solo l'4.2% da energia eolica e fotovoltaica). Come viene visto come ultra-verde? Ricorda, la Cina ha ottenuto una quota maggiore della sua energia totale da fonti rinnovabili (soprattutto perché era incredibilmente povera) * ogni anno del secolo scorso * rispetto a 2040.

Ma il fatto più deprimente è che invece di concentrarsi su queste politiche incredibilmente inefficaci che costeranno una fortuna ma che fanno poco per riparare il clima, ci sono molti altri modi che farebbero molto di più.

In primo luogo, dovremmo aumentare la spesa per la R&S verde: se possiamo innovare il prezzo della futura energia verde e affidabile al di sotto dei combustibili fossili, tutti cambieranno.

In secondo luogo, dovremmo concentrarci su un adattamento economico ed efficace, che a lungo termine eviterà la maggior parte dei danni aggiuntivi degli impatti climatici a costi molto bassi.

Terzo, dovremmo riconoscere che la principale vulnerabilità per il clima è la povertà: se sei povero, sarai molto più colpito dai cambiamenti climatici (e, naturalmente, anche più duro da ogni altra sfida). Pertanto, se solleviamo le persone dalla povertà, probabilmente le aiuteremo molto di più contro i danni futuri causati dal clima, e le aiuteremo molto, molto più a lungo. Non sorprende che quando le Nazioni Unite hanno chiesto a quasi 10 milioni di persone in tutto il mondo su cosa volessero farci concentrare, hanno chiesto istruzione, salute e nutrizione. E ha posto il clima in fondo alla loro lista di priorità.

Aumentare la R&S verde, l'adattamento e concentrarsi maggiormente sulla riduzione della povertà è qualcosa per cui la maggior parte delle persone voterebbe. È efficiente, moralmente buono e molto, molto più economico.

E (anche se non riesco a credere di doverlo sottolineare)

potremmo mantenere la nostra democrazia.

Fonte:

Articolo (dietro paywall): https://www.svd.se/demokratin-maste-pausas-for-att-losa-kli…

La mia critica di Limits to Growth: https://www.project-syndicate.org/…/economic-growth-and-its…
https://www.foreignaffairs.com/…/environmental-alarmism-the…

Disponibilità a pagare per i tagli di CO₂: http://www.sciencedirect.com/…/article/pii/S0301421514000901http://www.sciencedirect.com/…/article/pii/S1674927814500160

Costo di Parigi: http://bit.ly/2zfYweU

1% impatto di Parigi: https://www.facebook.com/bjornlomborg/photos/a.221758208967.168468.146605843967/10156114696208968/?type=3&theater

Costi climatici dell'UE: http://www.worldscientific.com/…/…/10.1142/S2010007813400010,

Priorità delle Nazioni Unite: http://data.myworld2015.org/

La citazione ("Il vantaggio è che una volta presa la decisione, tutto va in fretta. Non c'è opposizione che reagisce") è rappresentativa dell'argomento di Jørgen Randers, ma in realtà proviene dallo stesso articolo di Anders Wijkman, portavoce del Club di Roma , di cui Randers è membro del loro comitato esecutivo.

-------

Bjørn Lomborg è un autore danese e professore ospite alla Copenhagen Business School, nonché presidente del Copenhagen Consensus Center

Leggi l'articolo completo qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

4 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Bob

Cerca Emmanuel Macron per guidare questa dittatura.

Grilli

Non voglio che qualcuno con i denti cattivi mi parli del tempo. Vai * kcf fuori!

Linda

Le mie scommesse sono sulle persone [dell'America]. Il cambio di valuta sta avvenendo in altri paesi. L'America è pronta. Tendo a pensare che fino a quando non avremo i parassiti criminali (LOCALI) dietro le sbarre, non ci sarà spazio per il nuovo. Devo intensificare la pace. L'energia libera non può materializzarsi in un mondo schiavo maestro. Abbiamo finito con l'inglese. il velo del commercio aziendale incombe e soffoca le persone viventi qui sulla terra.

Il mito dell'autorità, su di te Tube - buono!

Warmongerel

"Innanzitutto, dovremmo aumentare la spesa per la R&S verde" ...

Oppure potremmo semplicemente scartare l'intera cosa poiché non è altro che una presa di denaro e potere da parte della sinistra.

Il clima sta cambiando da 4.5 a miliardi di anni. La sinistra insiste sul fatto che può fermarlo se daremmo loro abbastanza denaro e potere sulla nostra vita. E i deficienti in realtà * credono * loro! Questo rende la vendita del Ponte di Brooklyn come niente!