Gli scienziati scoprono come impiantare falsi ricordi, rimuoverne gli altri

Per favore, condividi questa storia!
Alla fine, gli ingegneri sociali del tecnocrate saranno in grado di sostituire i campi di rieducazione con trattamenti molto più efficienti e tempestivi utilizzando la tecnologia avanzata delle neuroscienze. Ristrutturare i ricordi può essere utile per alcuni motivi medici, ma nelle mani dei tiranni risolve uno dei loro problemi più grandi. ⁃ TN Editor

I ricordi sono complicati e può comprendere molto di più dei nostri ricordi effettivi.

Le nostre menti possono creare ricordi dalle storie che abbiamo sentito, o dalle fotografie che abbiamo visto, anche quando i ricordi reali sono da tempo dimenticati. E, una nuova ricerca suggerisce, questo può accadere anche quando le storie non sono vere.

"Trovo così interessante, ma anche spaventoso, che basiamo la nostra intera identità e ciò che pensiamo del nostro passato su qualcosa di così malleabile e fallibile", psicologo Aileen Oberst all'università di Hagen in Germania racconta Invertire.

Oeberst è il primo autore di uno studio rilasciato lunedì in Atti della National Academy of Sciences che esamina i falsi ricordi e cosa si può fare per invertirli. I falsi ricordi, suggerisce lo studio, sono più che inquietanti. Quando mettono radici, possono interrompere un'aula di tribunale e il destino delle persone lì.

Sfondo necessario - Una delle maggiori fonti di falsi ricordi, dice Oeberst, sono gli psicologi clinici che credono nei ricordi repressi. Questa è l'idea che una persona che ha vissuto un evento traumatico possa dimenticare selettivamente i ricordi del proprio trauma.

“È davvero ben documentato che ciò di cui queste persone di solito soffrono è il non essere in grado di dimenticare. Hanno dei flashback, hanno un disturbo da stress post-traumatico, non possono respingerlo ", dice Oeberst. "Non ci sono molte prove per la repressione."

Ma se un terapeuta dice a un paziente che i suoi sintomi attuali suggeriscono che potrebbe essere stato abusato, ad esempio, e che se il paziente non lo ricorda, potrebbe comunque essere accaduto - questo può innescare falsi ricordi.

"Se le persone cercano di cercare [un ricordo] di solito trovano qualcosa", dice Oeberst.

Questi falsi ricordi diventano un grosso problema quando finiscono come prove in un'aula di tribunale, motivo per cui i ricercatori stanno studiando non solo come vengono creati, ma come possono essere identificati e invertiti.

Nel nuovo studio, Oeberst e colleghi sono stati in grado di impiantare con successo falsi ricordi nei soggetti dello studio e quindi invertirli.

Cosa c'è di nuovo - Gli psicologi hanno impiantato falsi ricordi in 52 soggetti con un'età media di 23 anni, grazie all'assistenza critica dei genitori dei soggetti.

I genitori hanno identificato eventi che erano accaduti e non erano accaduti ai loro figli e hanno generato due eventi plausibili ma non accaduti. I ricercatori hanno quindi chiesto ai soggetti del test di ricordare ogni evento, vero o no, inclusi dettagli come chi era presente e quando è accaduto.

Si sono incontrati più volte; alla terza sessione, la maggior parte dei partecipanti credeva almeno che i falsi eventi fossero accaduti. Più della metà aveva sviluppato dei veri e propri falsi ricordi.

Non è stata la prima volta che i ricercatori hanno dimostrato quanto sia facile impiantare falsi ricordi. Ma era la prima volta che cercavano di invertirli, senza rivelare ai soggetti cosa fosse successo.

Hanno scoperto che due metodi chiave hanno aiutato i partecipanti a differenziare i propri ricordi reali da quelli falsi:

  • Chiedendo loro di richiamare la fonte della memoria
  • Spiegando loro che essere spinti a ricordare qualcosa più volte può indurre falsi ricordi

Perché questo è importante - Alla fine, il team ha scoperto che i ricordi ricchi e falsi possono essere per lo più annullati. E possono essere annullati in modo relativamente semplice.

"Se riesci a portare le persone a questo punto in cui ne sono consapevoli, puoi dar loro la possibilità di rimanere più vicine ai loro ricordi e ricordi, ed escludere il suggerimento da altre fonti", dice Oeberst.

"Non è necessario sapere qual è la verità della questione, motivo per cui sono belle strategie", esperto di falsi ricordi Elisabetta Loftus, che non è stato coinvolto nello studio, racconta Invertire.

"Potrebbe essere possibile per le persone - pubblici ministeri, polizia o altri - prima di iniziare a perseguire le persone, provare alcune di queste strategie prima di coinvolgere persone potenzialmente innocenti in terribili incubi legali".

Oeberst e i suoi colleghi non hanno sradicato completamente i falsi ricordi. Ma hanno riportato la loro presenza all'incirca al livello della loro prima sessione, quando hanno menzionato per la prima volta il falso evento - circa un tasso di accettazione del 15-25%. Un anno dopo, il 74% dei partecipanti ha rifiutato i falsi ricordi o ha affermato di non averne memoria.

"La memoria difettosa potrebbe non avere importanza nella vita di tutti i giorni - se ti dico che ieri sera ho mangiato il pollo invece della pizza, potrebbe non avere importanza", dice Loftus.

“Ma una memoria molto precisa è importante quando parliamo di questi casi legali. È importante se il cattivo aveva i capelli ricci o lisci o se l'auto è passata attraverso un semaforo rosso o verde. "

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

5 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Rodney

LOL ... come se alterassero ricordi e pensieri ...

Oh ASPETTA, hanno già vaccini immunitari con GATES Medical Software of Life, con il tocco finale del 5G obbligatorio ovunque sulla Terra per controllarti, e non dimenticare il Neuro Link di MUSK, tutto così "umano" ... NON!

Brad

Solo ora "Total Recall" non è un film di fantascienza fuori tempo.