La BRI verifica i regolamenti internazionali con le valute digitali della banca centrale

Per favore, condividi questa storia!
Il fintech globale si sta rapidamente congelando mentre le Central Bank Digital Currencies (CBDC) si stanno integrando nella Bank for International Settlements (BRI) al fine di "porre le basi per la connettività dei pagamenti globali". Si dice che il fintech sia la prossima struttura finanziaria per lo sviluppo sostenibile, nota anche come tecnocrazia. Editor TN

La Banca dei regolamenti internazionali e quattro banche centrali testeranno l'uso delle valute digitali per le transazioni transfrontaliere, poiché i regolatori globali cercano di migliorare la velocità di movimento del denaro in modo più economico e trasparente.

Il BIS Innovation Hub, insieme a Reserve Bank of Australia, Monetary Authority of Singapore, Bank Negara Malaysia e South African Reserve Bank, mira a sviluppare prototipi di piattaforme condivise per transazioni transfrontaliere utilizzando più valute digitali della banca centrale, o CBDC, il gruppo di i regolatori globali hanno detto in un comunicato stampa del 2 settembre.

Il progetto "riunisce banche centrali con anni di esperienza e prospettive uniche nei progetti CBDC e partner dell'ecosistema in fasi avanzate di sviluppo tecnico sulle valute digitali", ha affermato Andrew McCormack, capo del BIS Innovation Hub Singapore Centre. Il gruppo con sede a Ginevra è fiducioso che l'esperimento "getterà le basi per la connettività dei pagamenti globali", ha aggiunto McCormack.

L'interesse per le CBDC, che sono previste come banconote digitali delle valute legali, sta aumentando con i cambiamenti nel modo in cui si prevede che i pagamenti verranno effettuati in futuro. Le banche centrali di tutto il mondo sono desiderose di proteggere la fiducia del pubblico nel denaro poiché un gruppo di criptovalute cerca la legittimità come forma alternativa di denaro. Un sondaggio della BRI sulle banche centrali ha rilevato che l'86% stava ricercando attivamente il potenziale delle CBDC, il 60% stava sperimentando la tecnologia e il 14% stava implementando progetti pilota.

La piattaforma proposta consentirà alle istituzioni finanziarie di effettuare transazioni direttamente tra loro nelle valute digitali emesse dalle banche centrali partecipanti, eliminando la necessità di intermediari e tagliando i tempi e i costi delle transazioni, ha affermato la BRI. Il progetto esplorerà la dimensione internazionale della progettazione CBDC e sosterrà lo sforzo del gruppo di nazioni del G20 per migliorare i pagamenti transfrontalieri.

Il progetto è un "contributo significativo" alla visione globale di rendere i pagamenti più economici e veloci, ha affermato Sopnendu Mohanty, capo della tecnologia finanziaria presso la banca centrale di Singapore. "I risultati su come una piattaforma comune può essere governata in modo efficace e gestita in modo efficiente modelleranno il progetto dei sistemi di pagamento di prossima generazione".

I risultati dell'esperimento, che dovrebbero essere pubblicati all'inizio del 2022, saranno utilizzati per sviluppare piattaforme future per insediamenti globali e regionali, ha affermato la BRI. I prototipi delle piattaforme condivise proposte saranno sviluppati in collaborazione con partner tecnici su diverse piattaforme tecnologiche di contabilità distribuita e dimostrati al Singapore FinTech Festival a novembre.

Il progetto esplorerà anche la governance e i progetti operativi che consentirebbero alle banche centrali di condividere le infrastrutture CBDC e trarre vantaggio dalla collaborazione tra esperti del settore pubblico e privato, ha aggiunto.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

7 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

[…] Tratto da Technocracy News & Trends […]

[…] Tratto da Technocracy News & Trends […]

Jon Baker

LEGGI la storia completa – il link non funziona.

[…] Tratto da Technocracy News & Trends […]

trackback

[…] La BRI verifica i regolamenti internazionali con le valute digitali della banca centrale […]

trackback

[…] La BRI verifica i regolamenti internazionali con le valute digitali della banca centrale […]

[…] La BRI verifica i regolamenti internazionali con le valute digitali della banca centrale […]