La Banca per i regolamenti internazionali punta sulle valute digitali della banca centrale (CBDC)

Per favore, condividi questa storia!
La BRI di Basilea, in Svizzera, è la banca centrale delle banche centrali, che rappresentano tutte un gigantesco calamaro vampiro sul pianeta Terra. Quando i conti CBDC verranno aperti direttamente dal pubblico, il Tesoro degli Stati Uniti sarà obsoleto e impotente, così come il nostro Congresso che ha la responsabilità di coniare denaro. Ciò significa il controllo totale sulle valute da parte di una struttura monolitica che è fuori dalla portata di tutti i governi. ⁃ Editore TN

A nuovo rapporto dalla Bank of International Settlements stima che fino al 90% delle banche centrali nazionali sia almeno in fase di pianificazione per il lancio di una valuta digitale della banca centrale (CBDC):

Nove banche centrali su 10 stanno esplorando le valute digitali delle banche centrali (CBDC) e più della metà le sta sviluppando o conducendo esperimenti concreti. In particolare, il lavoro sulle CBDC al dettaglio è passato a fasi più avanzate

Ciò fa eco a un rapporto di marzo del FMI, che affermava che oltre cento nazioni sono almeno nelle fasi di pianificazione del rilascio del proprio CBDC.

Puoi leggere l'intero rapporto del FMI per saperne di più, clicca quio una sintesi pubblicata da Bloomberg per saperne di più, clicca qui.

Sembra che i programmi di denaro digitale emessi dal governo abbiano guadagnato slancio in tutto il mondo almeno dal 2020 e, a quanto pare, ora esistono in oltre la metà dei paesi del pianeta.

Il più recente di questi - Brasil e Namibia – hanno annunciato i loro piani solo il mese scorso.

Come con tutte le agende globaliste, la spinta alle CBDC fa sempre parte della "cosa attuale".

In primo luogo, è stato un risposta al Covid. Allora potrebbero aiutaci a fermare il cambiamento climatico. Allora sono una risposta alla guerra in Ucraina.

Usando quel metodo sono passati da un'idea marginale appena discussa a una normale copertura mainstream e il 90% del mondo li ha provati, il tutto nello spazio di un paio d'anni (come avevamo previsto che avrebbero fatto nel nostro Posta di Capodanno)

È interessante notare che, mentre si parla sempre di più di CBDC, c'è una loro caratteristica specifica di cui si parla sempre meno: Programmabilità.

I lettori abituali avranno più che familiarità con questo concetto: ne abbiamo discusso in dettaglio nei nostri precedenti articoli su CBDCS (per saperne di più, clicca qui e per saperne di più, clicca qui).

Per quei nuovi lettori: la programmabilità è una caratteristica ipotetica della valuta digitale che consentirebbe all'emittente di stabilire limiti e controlli sul suo utilizzo.

In sostanza, qualsiasi CBDC darebbe allo stato, alla banca centrale o alla società che emette denaro come salario il potere di controllare come e dove viene speso il denaro.

Qualsiasi CBDC equivale a un potenziale controllo di terze parti il tuo denaro.

E 'così semplice.

Ciò ha enormi implicazioni per l'idea stessa di libertà individuale. Visto come sono andati gli ultimi due anni, non è affatto difficile immaginare come si possa abusare di un tale sistema.

Fermare i pagamenti per “proteggere il SSN”, pignorare salari per “combattere il cambiamento climatico” o sanzioni finanziarie individuali perché non sei vaccinato.

Non c'è bisogno di guardare oltre la protesta dei camionisti canadesi per vedere uno stato finanziariamente impersonale coloro che esprimono dissenso. Un CBDC renderebbe questo processo più facile da far rispettare per lo stato e più difficile da evitare per un individuo.

È, ovviamente, la più grande questione etica e sociale in qualsiasi potenziale sistema di valuta digitale.

Eppure, né il rapporto della BRI, né il rapporto del FMI né il riassunto di Bloomberg discutono l'idea di “programmabilità” in dettaglio. La parola è usata con precisione una volta in tutti e tre i documenti e non spiegano mai di cosa si tratta effettivamente si intende

OffG ha già trattato in dettaglio le CBDC in passato e la stampa non è mai stata timida nel parlare dei "vantaggi" di denaro così rigorosamente controllato in passato. Al contrario, è sempre stato trattato come un importante punto di forza.

Agustin Carstens, il capo della Bank of International Settlements, ha discusso l'idea in dettaglio in un video nell'estate del 2021:

La differenza fondamentale [con un CBDC] è che la banca centrale lo farebbe avere il controllo assoluto sulle norme e sui regolamenti che ne determineranno l'uso di quell'espressione di responsabilità della banca centrale, e quindi disporre della tecnologia per farla rispettare".

Un telegrafo articolo di giugno 2021 ancora una volta entusiasta dei possibili vantaggi della valuta programmabile:

Il denaro digitale potrebbe essere programmato per garantire che venga speso solo per beni essenziali o beni che un datore di lavoro o un governo ritiene ragionevole […] Potrebbero esserci dei risultati socialmente benefici da ciò, prevenire attività che in qualche modo sono considerate socialmente dannose.

Non erano mai stati riluttanti a parlare di programmabilità prima, quindi è interessante notare che dovrebbero improvvisamente chiudere quella strada di discussione.

Forse un segno che hanno sopravvalutato ciò che le persone accetterebbero e stanno già sperimentando più respingimenti sull'idea di quanto si aspettassero.

È un pensiero confortante.

Ma non lasciarti ingannare: solo perché smettono di menzionarlo, non significa che lo stiano lasciando andare. Vogliono solo che te ne dimentichi.

Oh, e nel caso te lo stessi chiedendo, l'elenco dei paesi che stanno sperimentando le valute digitali include l'Ucraina e Russia, Stati Uniti e Cina, Gran Bretagna l'Unione Europea.

Tutte le squadre del campionato.

Scegliere da che parte stare non ti salverà.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

2 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Elle

Nessuna sorpresa qui. Sappiamo dove sono diretti. Nessuno dice mai a Carstens che è GRASSO, davvero, davvero GRASSO? Dio amico, dimagrisci! Sei disgustoso. Sembri un infarto in attesa di accadere. Suppongo che possiamo solo sperare su quella nota.

Ultima modifica 6 mesi fa di Elle
trackback

[…] La Banca per i regolamenti internazionali punta sulle valute digitali della banca centrale (CBDC) […]