La narrativa pandemica sta subendo una svolta radicale

Per favore, condividi questa storia!
Ora non ci sono dubbi sul fatto che la narrativa ufficiale della pandemia sia diretta verso un'inversione di marcia di 180 gradi, ma principalmente per ragioni politiche. Il Partito Democratico è allo sfascio ed è praticamente garantito che perderà maggioranze alla Camera e al Senato se non farà nulla per ripristinare la fiducia. La via d'uscita è ritirarsi dalla dolorosa tirannia dei mandati e della "scienza" non scientifica.

Il 31 dicembre ho scritto Attenzione 2022: la guerra della tecnocrazia contro l'umanità è destinata a continuare,

Sono abbastanza certo che alcuni titoli positivi e di "buone notizie" appariranno nel primo trimestre del 2022. Ad esempio, cerca l'ottimismo repubblicano nel riprendere il controllo della Camera e del Senato durante le elezioni di medio termine. Omicron potrebbe essere ufficialmente dichiarato come un hamburger del nulla e alcune grandi società potrebbero rimuovere i requisiti di maschera e/o vaccino. Fauci potrebbe dimettersi dal suo incarico di tecnocrate in capo medico della nazione.

Dovrei aggiungere che solo perché i cambiamenti narrativi non significano che i tecnocrati stiano deponendo le armi. Al contrario, il colpo di stato continuerà sotto le coperte. La percezione pubblica non significa altro che la capacità di controllare e manipolare.

Forrest Gump avrebbe potuto dire, “E poi, proprio così, la pandemia è finita.”⁃ TN Editor

 

Come notato dal Dr. Ron Paul nel Liberty Report del 10 gennaio 2022 sopra, le autorità statunitensi hanno improvvisamente iniziato a cambiare tono riguardo a COVID e ai colpi di COVID.

"L'opposizione alla nostra posizione sta iniziando a svegliarsi", dice Paul, mentre alcuni brandelli di verità stanno effettivamente iniziando a essere riconosciuti. La buona notizia, dice Paul, è che "Forse alcune delle cose che hanno detto non sono del tutto accurate, e forse quello che abbiamo detto è più vicino alla verità, e forse stanno iniziando a riconoscerlo".

Il direttore del CDC ora chiede una protezione mirata

Nei giorni scorsi, infatti, i Centers for Disease Control and Prevention statunitensi hanno compiuto un notevole numero di inversioni a U, invertendo completamente la rotta su diversi punti narrativi.

Ad esempio, in un'intervista alla CNN del 10 gennaio 2022, la direttrice del CDC, la dott.ssa Rochelle Walensky, ha effettivamente ammesso che "ciò che [i colpi di COVID] non possono più fare è prevenire la trasmissione",1 mentre prima, la narrativa era che se prendi il jab, non hai più nulla di cui preoccuparti. Nel luglio 2021, il presidente Biden ha promesso che se vieni vaccinato, "non avrai il COVID".2 Beh, non era vero. Molti lo sapevano, ma sono stati censurati quando lo hanno sottolineato.

Il giorno prima, il 9 gennaio, Walensky ha anche inviato un tweet dicendo "Dobbiamo proteggere le persone con comorbilità dal grave COVID-19", che è ciò che decine di migliaia di medici hanno chiesto sin dalla creazione della Dichiarazione di Great Barrington all'inizio Ottobre 2020. Ha chiesto una protezione mirata delle persone ad alto rischio, come gli anziani, piuttosto che un blocco totale.

È stato recentemente rivelato che il dottor Anthony Fauci, direttore del National Institutes of Allergy and Infectious Diseases (NIAID) e il suo ex capo, ora in pensione direttore del National Institutes of Health (NIH) Francis Collins, si sono messi d'accordo dietro le quinte per annullare la dichiarazione.3 Per qualsiasi motivo, Fauci e Collins erano invece decisi a spingere i blocchi che distrussero l'economia. In un'e-mail dell'8 ottobre 2020 a Fauci, Collins ha scritto:4,5,6,7

“La proposta dei tre epidemiologi marginali che si sono incontrati con il Segretario sembra ricevere molta attenzione… Occorre una rapida e devastante rimozione pubblicata delle sue premesse…”

"Non preoccuparti, ho questo", rispose Fauci. Successivamente, Fauci ha inviato a Collins collegamenti ad articoli appena pubblicati che confutavano la soluzione di protezione mirata, incluso un editoriale sulla rivista Wired e un articolo su The Nation, intitolato "Protezione focalizzata, immunità al gregge e altre delusioni mortali".

CDC segue la strategia politica, non la scienza

Ora, all'improvviso, Walensky è a bordo con la "delusione mortale" di una protezione mirata. Il suo dietrofront sarebbe fonte di confusione se non fosse per il fatto che le contromisure COVID non riguardano mai la protezione del pubblico da un virus. Fin dall'inizio, la pandemia aveva obiettivi politici, e lo ha ancora.

La pressione ora è in corso per dimostrare che l'amministrazione Biden ha fatto una sorta di progresso con la pandemia. Biden ha fatto molte promesse, nessuna delle quali è andata a buon fine, quindi ora l'establishment politico sta scroccando per escogitare un piano che possa far sembrare che stiano arrivando da qualche parte.

Il problema è che i casi ora stanno esplodendo, quando una campagna vaccinale di successo avrebbe dovuto riportare la situazione sotto controllo. Quindi, ora hanno bisogno di un modo per ridurre al minimo il numero di casi, mentre prima usavano tutti i trucchi del libro per sopravvalutarli,8 al fine di spaventare le persone affinché rispettino le restrizioni COVID e ricevano il jab.

La nuova guida ai test mira a ridurre i tassi di casi

Un modo semplice per ridurre i casi è limitare i test, e questa è un'altra inversione a U che stiamo vedendo. Il CDC ora sta dicendo che non dovresti ripetere il test una volta che ti sei ripreso da COVID. Se risulterai positivo, mettiti in quarantena per cinque giorni e non ripetere il test per confermare di essere negativo, poiché la PCR può fornire falsi positivi fino a 12 settimane dopo che l'infezione è stata risolta.

Bene, lo sappiamo già da quasi due anni. Fin dall'inizio, gli esperti hanno avvertito che la PCR non può essere utilizzata per diagnosticare un'infezione attiva, poiché può raccogliere RNA da detriti virali morti e non infettivi.

Le autorità sanitarie stanno ora raccontando che queste revisioni delle linee guida sono dovute al fatto che abbiamo due anni di dati e stanno solo seguendo la scienza. Ma questa è pura sciocchezza, visto come i dati non hanno mai supportato le loro restrizioni COVID in primo luogo.

Anche la decisione del CDC di rivedere le linee guida sulla quarantena da 10 giorni a soli cinque giorni sembra motivata politicamente. I sondaggi mostrano che l'economia è una preoccupazione primaria per votare gli americani in questo momento, quindi devono trovare un equilibrio tra la demolizione desiderata dell'economia e il mantenimento delle persone al lavoro, almeno fino alla fine delle elezioni del 2022.

In breve, sospetto che la maggior parte, se non tutti, i recenti cambiamenti nelle linee guida COVID debbano costruire una narrazione secondo cui l'amministrazione Biden ha portato con successo la pandemia sotto controllo e ristabilito un'economia lavorativa. Il cambiamento nella narrativa si basa sulla strategia politica, non sulla scienza.

Come notato da Paul nel Liberty Report sopra, Walensky ha recentemente affermato che il 75% dei decessi per COVID aveva quattro o più comorbilità: "Quindi, in realtà, queste sono persone che non stavano bene per cominciare". L'ammissione è diventata virale ed è stata citata come prova che il COVID non è un rischio letale per nessuno tranne che per i più malati tra noi.

Il CDC è intervenuto rapidamente, chiarendo che intendeva "il 75% dei decessi COVID tra coloro che hanno ricevuto il colpo COVID", non i decessi COVID in generale.9 Puoi vedere il segmento inedito sopra, dove il contesto è chiarito. Tuttavia, sappiamo che il COVID rappresenta un rischio molto limitato anche per le persone sane non vaccinate e che le comorbidità sono un fattore di rischio primario indipendentemente dallo stato del vaccino COVID.

Il rischio di morte per COVID è sempre stato basso - Vaxxed o no

Ad esempio, uno studio del 202010 ha rilevato che l'88% dei pazienti COVID ricoverati in ospedale a New York City aveva due o più comorbidità, il 6.3% aveva una condizione di salute sottostante e il 6.1% non ne aveva.

Alla fine di agosto 2020, il CDC ha pubblicato dati che mostravano che solo il 6% del conteggio totale dei decessi aveva il COVID-19 elencato come unica causa di morte. Il restante 94% aveva avuto una media di 2.6 comorbidità o condizioni di salute preesistenti che avevano contribuito alla morte.11 Quindi sì, il COVID è un rischio letale solo per i più malati tra noi, proprio come diceva Walensky, ma è vero che tu sia "vaccinato" o meno.

Quanto allo studio12 Walensky ha discusso in quel segmento "Good Morning America", ha scoperto che degli 1.2 milioni di soggetti colpiti da COVID, solo lo 0.0033% è morto di COVID tra dicembre 2020 e ottobre 2021. (E di questi, il 77.8% aveva quattro o più comorbidità.) Questo studio, Walensky afferma come prova che il colpo di COVID fa miracoli per ridurre il rischio di morte.

Ma lo è davvero? Richiama gli studi13 mostrare che il tasso di mortalità per infezione non istituzionalizzata è in media solo dello 0.26% all'inizio e le persone di età inferiore ai 40 anni hanno solo un rischio dello 0.01% di morire per COVID.14

Quando si parla di una frazione di un punto percentuale di rischio, si parla di un rischio prossimo allo zero statistico. Quindi, ridurre il rischio di morte dallo 0.01% allo 0.003% si traduce davvero in qualcosa di utile? E, cosa più importante, quella riduzione vale i rischi legati all'assunzione del jab?

Chiaramente, non è una decisione priva di rischi. OneAmerica, una compagnia di assicurazione sulla vita nazionale, ha recentemente avvertito che i decessi per tutte le cause tra gli americani in età lavorativa (dai 18 ai 64 anni) sono aumentati del 40% rispetto alle norme prepandemiche,15 e non possono essere attribuiti al COVID.

Allora, cosa sta causando queste morti? Quale cosa potenzialmente mortale hanno fatto decine di milioni di americani nel 2021 che non avevano mai fatto prima? Ti farò riflettere se l'affermazione di Walensky secondo cui il colpo COVID sta salvando vite è accurata.

Il CDC ammette che gran parte dei "pazienti COVID" non lo sono

In un'altra recente apparizione sui media, Walensky ha dichiarato che:16

“In alcuni ospedali con cui abbiamo parlato, fino al 40% dei pazienti che stanno arrivando con il COVID-19 non stanno entrando perché sono malati di COVID, ma perché stanno entrando con qualcos'altro e hanno aveva... rilevato il COVID o la variante Omicron.

Questo, ancora una volta, è qualcosa che abbiamo messo in evidenza dall'inizio della pandemia. La maggior parte dei cosiddetti "pazienti COVID" semplicemente non lo erano, e non lo sono ancora. Sono ricoverati in ospedale per qualcos'altro e capita che ottengano un risultato positivo al test al momento del ricovero, il che molto probabilmente è un falso positivo. Ad ogni modo, voilà, sono un paziente COVID, anche se sono ricoverati in ospedale per una gamba rotta o un infarto.

Come notato da Delta News TV, "Commenti come questi hanno messo in dubbio la gravità dell'attuale ondata di COVID anche se la Corte Suprema considera le sfide legali agli ampi mandati del settore privato di Biden proprio su quella questione".17

La pandemia politica è nei suoi ultimi attacchi di morte?

In un post sul blog del 10 gennaio 2022,18 Jeff Childers, avvocato, presidente e fondatore dello studio legale Childers, presenta un'ipotesi sul perché potremmo guardare alla fine della pandemia, poiché l'amministrazione Biden "non ha alternative ragionevoli se non quella di concludere l'intera faccenda nel nei prossimi 60 giorni circa”.

"C'è un'interessante dinamica politica che sta prendendo forma, una sorta di morsa politica che potrebbe solo portare la politica federale COVID verso l'autenticità e la fine della pandemia... ultimamente molta realtà è stata sfondata", Childers scrive.19

Sottolinea come un giudice federale ha recentemente ordinato alla Food and Drug Administration statunitense di rilasciare tutti i dati Pfizer COVID jab che l'agenzia voleva 75 anni per pubblicare. La maggior parte di questi dati è ora disponibile per il 1 marzo 2022, il giorno del discorso sullo stato dell'Unione di Biden. Childers sospetta che i documenti Pfizer conterranno un sacco di materiale contronarrativo e dettagli politicamente imbarazzanti.

Perché ora stiamo assistendo a un'inversione di marcia nella narrativa

Biden ha bisogno di buone notizie dal suo discorso sullo stato dell'Unione, poiché sarà la sua ultima possibilità di "aiutare a riportare l'ago verso il blu" e il modo in cui può farlo è dichiarare la pandemia finita. Può quindi affermare di essere il grande liberatore che ha posto fine alle misure pandemiche per sempre.

"Se gestiscono questo diritto, possono dare alla loro base di voto e agli adulatori agenti dei media tutti i punti di discussione necessari per aumentare le prospettive dei Dem per le elezioni di medio termine", Childers scrive.20

Ma per realizzare quell'inversione a U con una parvenza di credibilità, devono iniziare a ridurre il tasso di casi ora, ed è esattamente quello che stiamo vedendo. Ad esempio, il CDC ha recentemente modificato le sue linee guida in modo da non dover ripetere il test dopo esserti ripreso da COVID, quindi niente più falsi positivi da persone guarite.

La politica ufficiale della Florida è ora quella di testare solo gli individui ad alto rischio e coloro che sono sintomatici. Childers sottolinea che Sun Sentinel, di sinistra, ha persino pubblicato un articolo in cui evidenziava il fatto che, nonostante l'aumento dei tassi di casi, la Florida ha il tasso di mortalità COVID più basso della nazione, seconda solo all'Alaska scarsamente popolata. "Quale forza incredibilmente potente potrebbe far sì che Sun Sentinel sminuisca la pandemia in questo modo?" lui chiede.

Otterremo finalmente un conteggio dei decessi più accurato?

Il CDC sembra anche pronto a cambiare la definizione di morte per COVID in quella che avrebbe dovuto essere sempre. Note di Childers:

"Fox News... Bret Baier... ha chiesto a [Walensky] 'quanti degli 836,000 decessi negli Stati Uniti legati al COVID sono DA COVID o quanti sono CON COVID?'

Il regista Walensky ha detto ... "questi dati saranno disponibili". Fino a circa 10 minuti fa, il CDC ha affermato di non avere alcun modo per tracciare quel tipo di informazioni ... Ma ora, a quanto pare, il CDC prevede di rilasciare informazioni sulle morti da e con. Cosa vuoi scommettere che a breve RIDUCeranno i decessi totali per COVID? Di molto.

Stanno anche iniziando a contare con precisione solo coloro che sono effettivamente malati di COVID piuttosto che includere le persone ricoverate in ospedale per altri motivi che per caso risultano positive.

“Ieri, il governatore di New York Hochul ha annunciato che quasi la metà dei pazienti è ricoverata in ospedale per 'motivi non COVID', disperdendo il cadavere in decomposizione della narrativa.

Potresti ricordare che proprio la scorsa settimana ha ordinato agli ospedali di iniziare ad analizzare le cifre riportate e mostrare quante persone EFFETTIVAMENTE sono malate di COVID rispetto al solo risultato positivo in ospedale. Ormai sono due anni che urliamo per il conteggio eccessivo dei ricoveri e loro se ne sono accorti?”21

Stesso cambio narrativo visto in Europa

Lo stesso improvviso cambiamento nella narrativa può essere visto in Europa. Childers continua:22

"Ieri, il Guardian UK ha pubblicato un articolo intitolato: 'Termina i colpi di massa e vivi con il COVID, dice l'ex capo della task force sui vaccini.' Dice che il dottor Clive Dix, ex presidente della task force sui vaccini del Regno Unito, ha chiesto un "grande ripensamento" della strategia COVID del Regno Unito, invertendo in effetti l'approccio degli ultimi due anni e tornando a una "nuova normalità".

Sconvolgendo i noccioli degli autori spesso diffamati della Dichiarazione di Great Barrington, il dottor Dix - senza essere cancellato - ha detto questo:

"Dobbiamo analizzare se utilizziamo l'attuale campagna di richiamo per garantire che i più vulnerabili siano protetti, se ritenuto necessario... La vaccinazione di massa basata sulla popolazione nel Regno Unito dovrebbe ora terminare". Fine delle vaccinazioni di massa? Improvvisamente quell'idea va bene per discutere nei media aziendali? Oh."

In un'intervista del 3 gennaio 2022 al Daily Telegraph, il professor Andrew Pollard, capo del Comitato per la vaccinazione e l'immunizzazione del Regno Unito che ha contribuito a creare lo scatto Oxford-AstraZeneca, ha anche rilasciato una precedente dichiarazione verbale: "Non possiamo vaccinare il pianeta ogni quattro o sei mesi”, ha detto. "Non è sostenibile o conveniente".23 E, come Dix, Pollard non è stato cancellato, censurato o deplatform.

L'11 gennaio 2022, Bloomberg ha anche riferito che "i regolatori dell'Unione Europea hanno avvertito che frequenti colpi di richiamo del COVID-19 potrebbero influenzare negativamente la risposta immunitaria e potrebbero non essere fattibili. Ripetere le dosi di richiamo ogni quattro mesi potrebbe eventualmente indebolire la risposta immunitaria e stancare le persone, secondo l'Agenzia europea per i medicinali".24

Marco Cavaleri, responsabile della strategia per i vaccini dell'EMA, ha dichiarato durante una conferenza stampa dell'11 gennaio 2022:25

“Sebbene l'uso di booster aggiuntivi possa far parte dei piani di emergenza, le vaccinazioni ripetute a brevi intervalli non rappresenterebbero una strategia sostenibile a lungo termine. I [booster] possono essere fatti una, o forse due, ma non è qualcosa che possiamo pensare debba essere ripetuto costantemente. Dobbiamo pensare a come possiamo passare dall'attuale ambiente pandemico a un ambiente più endemico".

Lo stesso giorno, anche il gruppo consultivo tecnico dell'Organizzazione mondiale della sanità sulla composizione del vaccino contro il COVID-19 (TAG-CO-VAC) ha rilasciato una dichiarazione26 affermando che "è improbabile che una strategia di vaccinazione basata su dosi ripetute di richiamo della composizione originale del vaccino sia appropriata o sostenibile".

Hanno anche affermato che è necessario sviluppare vaccini contro il COVID che prevengano effettivamente l'infezione e la trasmissione. La tempistica di tutte queste affermazioni non è altro che notevole. Mostra quanto sia coordinata questa narrativa plandemica, in tutto il mondo.

Il giudice Sotomayor ha chiamato fuori

Forse il miglior esempio del fatto che la narrativa sta subendo una revisione radicale, dice Childers, è il giudice della Corte Suprema Sonia Sotomayor che viene verificato e accusato di bugiardo dal Washington Post:

“Ricorderete che Sotomayor ha detto con sicurezza agli avvocati durante la discussione orale venerdì che '100,000' bambini erano in terapia intensiva e in ventilazione con Omicron. Gli avvocati non l'hanno contestata anche se non ci sono molti posti letto in terapia intensiva in tutto il paese.

Ma sabato, il giorno dopo! - il Washington Post ha pubblicato un articolo intitolato "La falsa affermazione di Sotomayor secondo cui "oltre 100,000" bambini sono in "condizioni gravi" con COVID.' FALSA RECLAMO?? Che cosa?? Ecco come si è concluso l'articolo di verifica dei fatti:

"È importante che i giudici della Corte Suprema emetta sentenze basate su dati corretti... Ma Sotomayor durante una discussione orale ha offerto una cifra - 100,000 bambini in "condizioni gravi... molti con ventilatori" - che è assurdamente alta. Guadagna quattro Pinocchi.' Potrebbe essere senza precedenti per un importante giornale liberale chiamare in causa una giustizia liberale. Cosa potrebbe succedere? …

Sembra che ci sia MOLTO slancio improvviso nella direzione di porre fine alla pandemia. Se ho ragione, lo vedremo ancora di più, e abbastanza rapidamente, dal momento che Biden deve concludere in tempo per dichiarare la vittoria il 1 marzo. Il che spiegherebbe perché hanno spinto la SOTU indietro di un mese. Hanno bisogno di tempo per concludere la pandemia”.27

Fonti e riferimenti

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
16 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
sto solo dicendo

Butt... Continua la psicologia inversa... Attraverso i cosiddetti media conservatori. Nelle loro invettive contro Biden e nel deridere la sua inettitudine nel far uscire i test covid gratuiti (non funzionano gente, fatevela passare per la testa) Ci saranno più "casi" covid positivi e più blocchi. Le persone dalla parte dei "conservatori" dicono "dov'è il mio test covid". La psicologia inversa sta funzionando. Dì alla gente che domani non ci sarà la pancetta nei negozi e guarda la corsa pazza per ottenere la pancetta!!!! D'altra parte, se avessero un surplus di pancetta, sarebbe un bel modo veloce per sbarazzarsene... Per saperne di più »

Giovanni Mills

Tutto quello che serve per ingannare gli spettatori della TV.

[…] La narrativa pandemica sta subendo una radicale inversione di marcia — Notizie sulla tecnocrazia […]

elle

Non importa cosa dicono ora CDC. Non importa come vogliono coprire i tassi di mortalità e di infezione con il loro doppio linguaggio delle percentuali, tutto si aggiunge alla stessa verità. MENTIRANNO E ANCORA MENTONO PER PROTEGGERE I LORO CULI.

Questo non servirà a nulla, Walensky. Tu e tanti altri state andando GIÙ. Assaggiarlo.

Ultima modifica 4 mesi fa di elle
Kerry

Ecco qualche informazione in più sugli arresti da effettuare nel Regno Unito!
https://truth11.com/2022/01/18/the-police-has-been-ordered-to-shut-down-all-vaccine-centres-in-uk/

Il pastore Ray Cunningham

La nuova mossa prende di mira la fascia di età 50+ per lo sterminio non consentendo cure ospedaliere se non vaccinati o sterminio con il vaccino. Ascolta il miglior immunologo israeliano nell'ultimo minuto del suo ballo con domande su Unherd.
Inoltre, come ha detto Klaus Swhrab, dobbiamo sperimentare per raccogliere più dati. Il grande esperimento ha fornito loro molti dati da digerire prima della prossima grande spinta del totalitarismo.

Giovanni Mills

Retribuzione?

Il giovane Ricardo Stanton

Gli spacciatori di paura COVID sincopati e gli spacciatori di iniezioni stanno rivedendo la loro narrativa perché c'è una maggiore informazione di dominio pubblico che i loro cagnolini dei media non sono stati in grado di sopprimere sulle crescenti reazioni avverse ai colpi. Ogni settimana l'elenco si allunga e i numeri delle reazioni negative aumentano. Ora i bambini e gli atleti sani che hanno preso i colpi stanno cadendo come mosche o stanno prendendo il "COVID". Molte persone stanno iniziando a chiedersi cosa sta succedendo; su c'è una connessione? L'operazione psicologica COVID ha preso troppo tempo dai signori tecnocratici, vogliono spingere verso il loro... Per saperne di più »

Giovanni Mills

Verrà punita i politici, i dipendenti del governo e l'industria medica per gli omicidi di cui erano complici?

Bobby Lokey

Ebbene, gli assassini (Fauci, ecc. Al., volte più di 10,000) hanno già svolto il loro orribile lavoro. Perché non fare marcia indietro dopo un tale successo strepitoso? Ben più della metà della popolazione mondiale è ora avvelenata a morte e/o presto lo sarà dopo essere stata ufficialmente ingannata chiedendo a gran voce colpi mortali pretesi "al sicuro" dagli assassini bugiardi. Oltre la metà della popolazione mondiale ha ingerito le tossine e morirà a breve (entro 1 o 2 anni). È stata una truffa assassina per lo spopolamento di Klaus Schwab/WEF che ha funzionato. Ma stai certo che Schwab e la sua ORG WEF apprezzano profondamente l'omicidio di tutti... Per saperne di più »

Bobby Lokey

Bene, "The Pandemic" chiamato COVID è sempre stato falso. Perché non c'è più l'influenza? È perché il nome è stato strategicamente cambiato in "COVID". Una semplice esca e cambio cappero. Chi ha paura dell'influenza? È in circolazione da sempre. Pertanto, se miliardi di cittadini in tutto il mondo devono essere assassinati con INIEZIONE MORTALE fatali e deliberatamente inventate contro un "agente patogeno infuriato", allora devono essere spaventati "quasi" a morte con quella che in realtà è la semplice influenza ribattezzata "COVID MORTALE", ingannando così " la mandria" a chiedere a gran voce di prendere un colpo mortale contro la malattia "fatale", uccidendo / assassinando l'umanità con intrugli velenosi di "inoculazione" che il... Per saperne di più »

Bobby Lokey

La politica alla fine sarà la morte dell'umanità. Il fatto che l'umanità si riveli poco più di tante stupide bestie è uno shock per me, ma devo "andare con la scienza" e ammetterlo.

poliziotto

I Democratici sostenuti dai media dell'establishment, non si tireranno indietro così facilmente. Queste persone hanno lavorato diligentemente per ottenere un potere enorme per decine di anni. Non si arrenderanno senza combattere. Questo è ciò che preoccupa molte persone.

[…] La narrativa pandemica sta subendo una svolta radicale […]

[…] La narrativa pandemica sta subendo una svolta radicale […]