Denaro programmabile: lo yuan digitale cinese modella la tecnocrazia storica incorporando una data di scadenza

Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
Il nuovo yuan digitale cinese sostiene la sua fiorente tecnocrazia includendo una data di scadenza. La tecnocrazia negli anni '1930 propose il denaro costituito da un copione energetico che sarebbe scaduto automaticamente alla fine del periodo di assegnazione.

Pertanto, la porta è aperta per sradicare i risparmi, l'eredità e tutta la ricchezza tranne gli oligarchi che controllano il sistema. Tutte le transazioni, insieme a tutte le altre informazioni identificabili sul cittadino, saranno archiviate su un computer centrale presso la Banca Centrale. Renderebbe i cittadini schiavi permanenti dello stato. ⁃ TN Editor

È passato molto tempo e ora è quasi arrivato.

Lo scorso agosto abbiamo riferito che il ministero del Commercio cinese aveva rilasciato nuovi dettagli di un programma pilota per il valuta digitale della banca centrale del paese (CBDC) da espandere a diverse aree metropolitane, tra cui la Greater Bay Area di Guangdong-Hong Kong-Macao, la regione di Pechino-Tianjin-Hebei e la regione del delta del fiume Yangtze. Questo è stato l'inevitabile culmine di un processo iniziato nel 2014 quando, come abbiamo riferito all'epoca, "La Cina prepara la valuta digitale, il FMI afferma che “estremamente vantaggioso".

Avanti veloce di alcuni mesi quando i preparativi della Cina per il lancio di uno yuan digitale si sono accelerati e abbiamo segnalato in ottobre quello La Cina era pronta a fornire supporto legale al lancio della propria valuta digitale sovrana, "consolidando il suo status di pioniere nelle valute virtuali molto più avanti rispetto ad altri paesi, dopo aver già sperimentato di recente prove su larga scala di pagamenti effettivi da parte dei consumatori, con risultati contrastanti ". In particolare, il South China Morning Post segnalati che "La Banca popolare cinese ha pubblicato venerdì un progetto di legge che conferirebbe uno status giuridico al sistema di pagamento elettronico in valuta digitale (DCEP), e per la prima volta lo yuan digitale è stato incluso e definito come parte della valuta fiat sovrana del paese ".

La struttura di progettazione per lo yuan digitale era stata rilasciata un anno fa sulla scia dell'ambizioso ma disastroso lancio del token Libra di Facebook dopo che i soci fondatori si erano separati per mancanza di fiducia nel progetto e per timore che i regolatori federali statunitensi avrebbero cercato di bloccarlo proprio come loro ha fatto la criptovaluta Gram della società di messaggistica crittografata Telegram.

"Il progetto di legge proibirebbe anche a qualsiasi parte di creare o emettere token digitali supportati da yuan per sostituire il renminbi sul mercato", ha affermato l'SCMP.

Questo a sua volta ci ha portato al cosiddetto "caso di studio di Shenzhen" quando siamo entrati Nell'ottobre del 2020La Cina è diventata la prima nazione a detenere un giro di prova della sua valuta digitale, quando il governo di Shenzhen ha effettuato una lotteria per regalare un totale di 10 milioni di yuan (circa $ 1.5 milioni) di valuta digitale (quasi 2 milioni di persone hanno presentato domanda e 50,000 persone hanno effettivamente "vinto").

Secondo China Daily, ai vincitori è stato richiesto di scaricare un'app digitale in Renminbi per ricevere un "pacchetto rosso" del valore di 200 yuan digitali ($ 30), che possono poi spendere presso oltre 3,000 rivenditori designati nel distretto di Luohu di Shenzhen. Dopodiché, potranno acquistare prodotti dalle farmacie locali, dai supermercati e persino da Walmart.

L'idea era non solo di testare la tecnologia coinvolta, ma di aumentare la spesa dei consumatori sulla scia della pandemia COVID-19. In breve, la Cina non solo sta sovvenzionando l'economia pianificata centralmente manipolando il lato dell'offerta della domanda, ma ora può sostenere la domanda distribuendo valuta digitale a chiunque (oa tutti).

Ovviamente, a differenza delle tradizionali valute basate su conti bancari centrali come le riserve o criptovalute decentralizzate come bitcoin, la valuta digitale cinese sarebbe controllata dalla banca centrale del paese. e  sarà immediatamente reso disponibile in un attimo a chiunque possa riceverlo.

E poiché "l'adozione da parte della Cina dei token della banca centrale digitale dovrebbe avvenire senza interruzioni poiché la maggior parte dei pagamenti digitali della nazione passano già attraverso società come TenCent e AliPay e sono già molto popolari nel paese", abbiamo concluso quella "il successo del test di Shenzhen significa che un'ampia distribuzione è solo una questione di tempo ".

Tuttavia, mancava una cosa: un timbro di approvazione da parte del guardiano non solo del sistema di pagamenti globale, ma anche del protettore del sistema di riserva del dollaro, SWIFT. Ma come due mesi fa, Anche la Cina l'ha capito: come abbiamo riportato a febbraio, "SWIFT, il sistema globale per la messaggistica finanziaria e i pagamenti transfrontalieri, ha costituito una joint venture con l'istituto di ricerca sulla valuta digitale e il centro di compensazione della banca centrale cinese, segno che la Cina sta esplorando l'uso globale del suo yuan digitale pianificato."

In realtà, non solo "esplorando" ma grazie a un anno di test e implementazioni parziali, Pechino stava per diventare il primo paese al mondo a lanciare lo yuan digitale, e con la benedizione sia dell'FMI che dello SWIFT, abbiamo detto che era "solo questione di mesi se non di settimane".

Avevamo ragione, perché solo pochi giorni fa il "cyber yuan" cinese è diventato ufficiale quando il WSJ finalmente raggiunto, scrivendo "La Cina crea la propria valuta digitale, una novità per la grande economia. "

Mentre i lettori abituali di Zero Hedge hanno abbastanza familiarità con i dettagli e la cronologia della transizione della Cina a una valuta digitale, che per inciso è esattamente l'opposto di una criptovaluta e ha assolutamente niente a che fare con Bitcoin, un fatto su cui Peter Thiel potrebbe volersi soffermare un po 'di più la prossima volta prima di fare affermazioni errate e errate sul bitcoin, il WSJ si concentra maggiormente sulle ragioni geopolitiche dell'evoluzione della valuta cinese - come promemoria, migliaia di anni fa, quando i soldi significavano monete , La Cina ha inventato la moneta cartacea, e ora il governo cinese sta coniando contanti digitalmente, in quella che il WSJ ha detto che è una "reimmaginazione del denaro che potrebbe scuotere un pilastro del potere americano" - e in particolare come affrontare un disaccoppiamento dalla riserva globale valuta, il dollaro USA, quindi non solo Pechino può evitare l '"opzione nucleare", un dollaro USA armato, ma consente ai paesi che gli Stati Uniti cercano di punire come l'Iran, una valida alternativa (ricorda, i nemici dei nemici della Cina - e nessuno è più grande degli Stati Uniti - è amico della Cina). Ecco il WSJ:

Gli Stati Uniti, in quanto emittenti di dollari di cui le oltre 21,000 banche del mondo hanno bisogno per fare affari, chiedono da tempo informazioni sui principali movimenti valutari transfrontalieri. Questo dà a Washington la capacità di congelare individui e istituzioni fuori dal sistema finanziario globale, impedendo alle banche di fare transazioni con loro, una pratica criticata come "armamento del dollaro".

...

Lo yuan digitale potrebbe dare a coloro che gli Stati Uniti cercano di penalizzare un modo per scambiare denaro senza che gli Stati Uniti lo sappiano. Gli scambi non avrebbero bisogno di utilizzare SWIFT, la rete di messaggistica utilizzata nei trasferimenti di denaro tra banche commerciali e che può essere monitorata dal governo degli Stati Uniti.

A dire il vero, un'alternativa credibile al dollaro, riduce la necessità di accumulare valuta per i partner commerciali degli Stati Uniti che a loro volta avrebbero profonde implicazioni sui modelli di risparmio globale, da lì, i flussi di capitali globali. Le conseguenze per il perpetuo disavanzo delle partite correnti degli Stati Uniti sarebbero senza precedenti.

Oltre a ricreare l'equilibrio globale del potere monetario praticamente dall'oggi al domani, la valuta digitale cinese uccide un altro uccello con la stessa pietra binaria: consente una sorveglianza e una supervisione senza precedenti su ogni singola transazione.

[Lo yuan digitale è] anche rintracciabile, aggiungendo un altro strumento alla pesante sorveglianza statale cinese. Il governo utilizza centinaia di milioni di telecamere per il riconoscimento facciale per monitorare la sua popolazione, a volte utilizzandole per imporre multe per attività come il jaywalking. Una valuta digitale consentirebbe sia di mischiare che di incassare multe non appena viene rilevata un'infrazione.

Una raffica di accumulo di liquidità in Cina lo scorso anno indica la preoccupazione dei residenti per l'occhio della banca centrale su ogni transazione. Song Ke, professore di finanza presso la Renmin University di Pechino, ha dichiarato a una recente conferenza che la misura dello yuan in circolazione, o contanti, è aumentata del 10% nel 2020.

Poi ci sono la miriade di aumenti ai controlli sui capitali feroci della Cina:

Sebbene la Cina non abbia pubblicato la legislazione finale per il programma, la banca centrale afferma che inizialmente potrebbe imporre limiti alla quantità di yuan digitali che gli individui possono mantenere sulla loro persona, come un modo per controllare come circola e fornire agli utenti una dose di sicurezza e privacy .

A dire il vero, nulla di tutto ciò è effettivamente nuovo poiché abbiamo discusso in precedenza tutte queste sfumature dello yuan digitale. Che cosa is ora, è questo blurb nell'articolo WSJ:

Il denaro stesso è programmabile. Pechino ha testato le date di scadenza per incoraggiare gli utenti a spenderlo rapidamente, per i tempi in cui l'economia ha bisogno di un rapido avvio.

E il gioco è fatto: il sogno bagnato keynesiano di aumentare la velocità della media diventa finalmente realtà. Negli ultimi dieci anni abbiamo scherzato sul fatto che è solo questione di tempo prima che le banche centrali fissino una data di scadenza su ogni unità monetaria in circolazione ...

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
3 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Corona Coronata

Lavoro "data di scadenza"! LAVORA PIÙ VELOCE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!! O…

[…] Per saperne di più: Denaro programmabile: lo yuan digitale cinese modella la tecnocrazia storica incorporando un ex ... […]

[…] Per saperne di più: Denaro programmabile: lo yuan digitale cinese modella la tecnocrazia storica incorporando un ex ... […]