Mercola: i tecnocrati senza legge stanno distruggendo l'America

Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
Il nuovo libro di Mercola, La verità su COVID-19, svela l'oscuro ventre del colpo di stato del Tecnocrate. I soli preordini mettono il suo libro nell'elenco dei best seller, ma è più probabile che sia uno dei libri più censurati nel 2021. ⁃ TN Editor

Le sezioni seguenti sono la prefazione1 Robert F. Kennedy Jr. ha scritto per il mio nuovo libro, "The Truth About COVID-19 - Exposing the Great Reset, Lockdowns, Vaccine Passports and the New Normal", scritto in collaborazione con il fondatore e direttore della Organic Consumers Association, Ronnie Cummins .

In esso, indaghiamo sulle origini del virus SARS-CoV-2 e su come l'élite tecnocratica stia usando la pandemia per erodere la libertà, la libertà e la democrazia. Esaminiamo anche le strategie che possono aiutarti a proteggerti da questa infezione e cosa puoi fare per contrastare la conquista tecnocratica. Anche se non sarà disponibile fino al 29 aprile 2021, puoi preordinarlo su Amazon.

Verità su Covid

Prefazione a "La verità su COVID-19"

Tecnocrati governativi, oligarchi miliardari, Big Pharma, Big Data, Big Media, i baroni rapinatori dell'alta finanza e l'apparato di intelligence industriale militare amano le pandemie per gli stessi motivi per cui amano le guerre e gli attacchi terroristici. Le crisi catastrofiche creano opportunità di convenienza per aumentare sia il potere che la ricchezza.

Nel suo libro fondamentale, "The Shock Doctrine: The Rise of Disaster Capitalism", Naomi Klein racconta come demagoghi autoritari, grandi corporazioni e ricchi plutocrati usano le interruzioni di massa per spostare la ricchezza verso l'alto, cancellare le classi medie, abolire i diritti civili, privatizzare i beni comuni e espandere i controlli autoritari.

Un consumato insider, l'ex capo del personale della Casa Bianca Rahm Emmanuel è noto per il suo ammonimento secondo cui le strutture di potere acquisite non dovrebbero "mai lasciare che una grave crisi vada sprecata". Ma questa strategia logora - usare la crisi per infiammare il terrore pubblico che apre la strada al potere dittatoriale - è stata la strategia centrale dei sistemi totalitari per millenni.

La metodologia è, infatti, stereotipata, come il comandante della Luftwaffe di Hitler, Hermann Göring, spiegò durante i processi per crimini di guerra nazisti a Norimberga:

“È sempre semplice trascinare il popolo che si tratti di una democrazia, di una dittatura fascista, di un parlamento o di una dittatura comunista.

Voce o nessuna voce, il popolo può sempre essere portato agli ordini dei leader. Questo è facile. Tutto quello che devi fare è dire loro che vengono attaccati e denunciare i pacifisti per mancanza di patriottismo ed esporre il paese a un pericolo maggiore. Funziona allo stesso modo in qualsiasi paese. "

La paura è armata per giustificare l'obbedienza cieca

I nazisti hanno sottolineato le minacce di ebrei e zingari per giustificare l'autoritarismo omicida nel Terzo Reich. Il demagogo dittatoriale, il senatore Joseph McCarthy, e il Comitato per le attività antiamericane della Camera hanno messo in guardia contro l'infiltrazione comunista nel Dipartimento di Stato degli Stati Uniti e nell'industria cinematografica per razionalizzare i giuramenti di fedeltà e la lista nera.

Dick Cheney ha usato l'attacco dell'911 settembre per lanciare la sua "lunga guerra" contro il terrorismo amorfo e le riduzioni del Patriot Act che hanno gettato le basi per il moderno stato di sorveglianza. Ora il cartello medico ei suoi complici miliardari della Big Tech hanno invocato il nemico più potente, spaventoso e duraturo di tutti: il microbo.

E chi può biasimarli? L'aumento della ricchezza e del potere dell'oligarchia è raramente un potente vaso per il populismo. È improbabile che i cittadini abituati a votare per i loro governi sostengano politiche che rendono i ricchi più ricchi, aumentano il controllo politico e sociale da parte delle corporazioni, diminuiscono la democrazia e riducono i loro diritti civili.

Quindi, i demagoghi devono usare come arma la paura per giustificare le loro richieste di cieca obbedienza e per ottenere la pubblica acquiescenza per la demolizione dei diritti civili ed economici.

Senza libertà di parola, la democrazia muore

Naturalmente, la prima vittima deve sempre essere la libertà di parola. Dopo aver alimentato abbastanza panico contro gli hobgoblin du jour, i baroni ladri devono mettere a tacere le proteste contro la loro ricchezza e le loro prese di potere.

Includendo la libertà di parola nel Primo Emendamento della Costituzione degli Stati Uniti, James Madison ha sostenuto che tutte le nostre altre libertà dipendono da questo diritto. Qualsiasi governo in grado di nascondere le sue malefatte ha la licenza per commettere atrocità.

Non appena si impadroniscono delle leve dell'autorità, i tiranni impongono la censura orwelliana e iniziano a far luce sui dissidenti. Ma alla fine cercano di abolire tutte le forme di pensiero creativo e di espressione di sé.

Bruciano libri, distruggono arte, uccidono scrittori, poeti e intellettuali, raduni fuorilegge e, nel peggiore dei casi, costringono le minoranze oppresse a indossare maschere che atomizzano ogni senso di comunità o solidarietà e impediscono la comunicazione non verbale sottile ed eloquente per cui Dio e l'evoluzione hanno equipaggiato gli esseri umani con 42 muscoli facciali. Le teocrazie mediorientali più selvagge impongono maschere per le donne, il cui status giuridico - non a caso - è quello di beni mobili.

Il libero flusso di informazioni e l'espressione di sé sono ossigeno e luce solare per la democrazia rappresentativa, che funziona meglio con le politiche ricotte nel calderone bollente del dibattito pubblico. È assiomatico che senza libertà di parola la democrazia appassisce.

I monumenti più iconici e venerati della democrazia includono quindi l'Agorà ateniese e l'Angolo degli altoparlanti a Hyde Park. Non possiamo fare a meno di provare euforia per il nostro nobile esperimento di autogoverno quando assistiamo ai dibattiti turbolenti e irriverenti alla Camera dei Comuni, o guardiamo la scena dell'ostruzionismo di Jimmy Stewart in “Mr. Smith Goes to Washington ”- un costante omaggio al legame inscindibile tra dibattito e democrazia.

Per consolidare e rafforzare il loro potere, le dittature mirano a sostituire quegli ingredienti vitali dell'autogoverno - dibattito, espressione di sé, dissenso e scetticismo - con rigide ortodossie autoritarie che fungono da surrogati secolari della religione. Queste ortodossie si comportano per abolire il pensiero critico e il reggimento delle popolazioni in obbedienza cieca e incondizionata alle autorità immeritevoli.

L'atrarchia è destinata a fallire

Invece di citare studi scientifici per giustificare i mandati per maschere, blocchi e vaccini, i nostri dirigenti medici citano l'OMS, il CDC, la FDA e gli NIH - agenzie in cattività che stanno umiliando burattini alle industrie che regolano. Molteplici indagini federali e internazionali hanno documentato i legami finanziari con le aziende farmaceutiche che hanno trasformato questi regolatori in pozzi di corruzione.

Iatrarchy - che significa governo da parte dei medici - è un termine poco conosciuto, forse perché gli esperimenti storici con esso sono stati catastrofici. La professione medica non si è dimostrata un energico difensore delle istituzioni democratiche o dei diritti civili. Praticamente ogni medico in Germania ha assunto ruoli guida nel progetto del Terzo Reich per eliminare i difetti mentali, gli omosessuali, i cittadini handicappati e gli ebrei.

Così tante centinaia di medici tedeschi hanno partecipato alle peggiori atrocità di Hitler - compresa la gestione di omicidi di massa e indicibili esperimenti nei campi di sterminio - che gli alleati hanno dovuto organizzare "Prove mediche" separate a Norimberga. Nessun medico di spicco o associazione medica tedesca ha alzato la voce in opposizione a questi progetti.

Quindi, non sorprende che, invece di chiedere la scienza della sicurezza del nastro blu e incoraggiare un dibattito onesto, aperto e responsabile sulla scienza, i funzionari sanitari del governo gravemente compromessi e di recente abilitazione incaricati di gestire la risposta alla pandemia COVID-19 hanno collaborato con i media tradizionali e i social media interrompere la discussione sulle questioni chiave della salute pubblica e dei diritti civili.

Hanno messo a tacere e scomunicato gli eretici come il dottor Mercola che ha rifiutato di genuflettersi alla Pharma e considerare la fede incondizionata nei vaccini sperimentali a responsabilità zero e mal testati come un dovere religioso.

La rubrica del "consenso scientifico" della nostra attuale iatrarchia è l'iterazione contemporanea dell'Inquisizione spagnola. È un dogma fabbricato costruito da questo cast corrotto di tecnocrati medici e dai loro collaboratori dei media per legittimare le loro pretese di nuovi poteri pericolosi.

I sommi sacerdoti della moderna Inquisizione sono i gasbag della rete e delle notizie via cavo di Big Pharma che predicano la rigida obbedienza ai diktat ufficiali, inclusi i blocchi, le distanze sociali e la rettitudine morale di indossare maschere nonostante l'assenza di una scienza peer-reviewed che dimostra in modo convincente che le maschere prevengono COVID- 19 trasmissione. La necessità di questo tipo di prova è gratuita.

Ci consigliano, invece, di "fidarci degli esperti". Tale consiglio è sia antidemocratico che antiscienza. La scienza è dinamica. Gli "esperti" spesso differiscono su questioni scientifiche e le loro opinioni possono variare in base alle richieste della politica, del potere e degli interessi finanziari.

Quasi tutte le azioni legali che ho portato avanti contrappongono esperti altamente accreditati di parti opposte l'uno contro l'altro, e tutti giurano sotto giuramento a posizioni diametralmente antitetiche basate sulla stessa serie di fatti. La scienza è disaccordo; la nozione di consenso scientifico è un ossimoro.

Kleptocrazia aziendale

L'intenzione moderna dello stato totalitario è la cleptocrazia corporativa - un costrutto che sostituisce il processo democratico con gli editti arbitrari di tecnocrati non eletti. Invariabilmente, le loro azioni investono le multinazionali con un potere straordinario per monetizzare e controllare le parti più intime delle nostre vite, arricchire i miliardari, impoverire le masse e gestire il dissenso con una sorveglianza incessante e l'addestramento all'obbedienza.

Nel 2020, guidata da Bill Gates, la Silicon Valley ha applaudito a margine come potenti ciarlatani medici, applicando le proiezioni più pessimistiche da modelli screditati e test PCR facilmente manipolabili e un menu di nuovi protocolli per i medici legali che sembravano destinati a gonfiare la segnalazione di COVID-19 morti - ha alimentato il panico pandemico e ha costretto la popolazione mondiale agli arresti domiciliari.

La sospensione del giusto processo, e le regole di avviso e commento hanno fatto sì che nessuno dei prelati di governo che hanno ordinato la quarantena doveva prima calcolare pubblicamente se distruggere l'economia globale, interrompere cibo e forniture mediche e gettare un miliardo di esseri umani in una povertà estrema e cibo. l'insicurezza ucciderebbe più persone di quante ne salverebbe.

In America, la loro quarantena ha prevedibilmente mandato in frantumi il motore economico della nazione un tempo in forte espansione, mettendo 58 milioni di americani senza lavoro e mandando in bancarotta in modo permanente più di 100,000 piccole imprese, comprese 41,000 aziende di proprietà nera, alcune delle quali hanno richiesto tre generazioni di investimenti per essere costruite.

Queste politiche hanno anche messo in moto l'inevitabile smantellamento della rete di sicurezza sociale che alimentava l'invidiata classe media americana. I funzionari governativi hanno già iniziato a liquidare i 100 anni di eredità del New Deal, della New Frontier, della Great Society e dell'Obamacare per pagare i debiti di quarantena accumulati. Dì addio a pranzi scolastici, assistenza sanitaria, WICS, Medicaid, Medicare, borse di studio universitarie, ecc., Ecc., Ecc.

Il più grande trasferimento di ricchezza nella storia moderna

Pur annientando la classe media americana e facendo scendere un ulteriore 8% di americani al di sotto della soglia di povertà, il "colpo di stato COVID" del 2020 ha trasferito un trilione di dollari di ricchezza a Big Technology, Big Data, Big Telecom, Big Finance, Big Media colossi (Michael Bloomberg , Rupert Murdoch) e titani di Internet della Silicon Valley come Jeff Bezos, Bill Gates, Mark Zuckerberg, Sergey Brin, Larry Page e Jack Dorsey.

Sembra al di là di una coincidenza che questi uomini, che stanno incassando la povertà e la miseria causate dai blocchi globali, siano gli stessi uomini le cui aziende censurano attivamente coloro che criticano quelle politiche.

Le stesse società di Internet che ci hanno fregato tutti con la promessa di democratizzare le comunicazioni hanno creato un mondo in cui è diventato inammissibile parlare male delle dichiarazioni ufficiali e criticare i prodotti farmaceutici è praticamente un crimine.

Gli stessi baroni rapinatori di Tech / Data e Telecom, che ora si rimpinzano dei cadaveri della nostra classe media cancellata, stanno rapidamente trasformando l'orgogliosa democrazia americana in uno stato di polizia di censura e sorveglianza di cui traggono profitto ad ogni turno.

Ad esempio, questa cabala ha utilizzato il blocco per accelerare la costruzione della propria rete 5G di satelliti, antenne, riconoscimento facciale biometrico e infrastruttura "track-and-trace" che loro e i loro partner governativi e di intelligence utilizzeranno per estrarre e monetizzare il nostro dati gratuitamente, obbligare l'obbedienza a dettami arbitrari e reprimere il dissenso.

La loro collaborazione governo / industria utilizzerà questo sistema per gestire la rabbia quando gli americani finalmente si renderanno conto del fatto che questa banda di fuorilegge ha rubato la nostra democrazia, i nostri diritti civili, il nostro paese e il nostro stile di vita - mentre noi eravamo rannicchiati nella paura orchestrata dall'influenza -come una malattia.

La demolizione sistematica della costituzione degli Stati Uniti

Com'era prevedibile, le nostre altre garanzie costituzionali schierate dietro la libertà di parola al patibolo. L'imposizione della censura ha mascherato questa demolizione sistematica della nostra Costituzione, inclusi gli attacchi alla nostra libertà di riunione (attraverso le regole di allontanamento sociale e di blocco) e alla libertà di culto (inclusa l'abolizione delle esenzioni religiose e la chiusura delle chiese, mentre i negozi di liquori rimangono aperti come "essenziali servizio").

Hanno demolito il nostro diritto alla proprietà privata (il diritto di gestire un'impresa), un giusto processo (inclusa l'imposizione di restrizioni di vasta portata contro la libertà di movimento, istruzione e associazione senza emanazione di regole, audizioni pubbliche o dichiarazioni di impatto economico e ambientale ), il diritto del 7 ° emendamento ai processi con giuria (in caso di lesioni da vaccino causate da negligenza aziendale), i nostri diritti alla privacy e contro perquisizioni e sequestri illegali (tracciamento e rintracciamento senza mandato) e il nostro diritto a governi che non spiano o conservare le nostre informazioni per scopi maliziosi.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
5 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Corona Coronata

"I tecnocrati senza legge stanno distruggendo l'America" ​​e il mondo intero.

Laura McDonough

Dove sono i patrioti che si alzeranno? (youner uomini in età da combattimento) pensionati informati si chiedono a questo proposito. Dovremo combattere dalle nostre comunità e pochi si alzeranno.

justsayin

I tecnocrati stanno distruggendo il mondo. Vogliono installare un nuovo sistema di governo mondiale, non importa come lo chiamano, ed è stato richiesto dall'élite e dai presidenti incluso Biden per molti anni e l'autore di questa parodia è Satana stesso. Gente, questa è l'ultima fase prima della grande Tribolazione di cui parla il profeta Daniele, Gesù e Giovanni (il libro dell'Apocalisse KJV) tra molti altri nella Bibbia. Questa è la prova al 100% che la Bibbia è vera. La Bibbia profetizza. Nessuna religione può predire il futuro con il 100% di accuratezza, nessuno, nessuno. Solo... Per saperne di più »

rosypete@webtv.net

Amen per questo !

blue579

Ricordo di aver letto il libro di Naomi Klein quando è uscito per la prima volta, era potente e avvincente. Sfortunatamente ha preso le distanze in modo aggressivo dai movimenti per la verità sull'9 settembre, e poi ha aiutato il Vaticano a sostenere i progetti di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, come riportato dal dott. Timothy Ball su Technocracy.news. Oggi Klein è uno dei leader nella creazione di progetti sui mercati del capitale umano per inaugurare l'Agenda 11 e la Quarta Rivoluzione Industriale. Si noti anche che Naomi Wolff era la scrittrice di discorsi di Al Gore e la sua linea familiare sembra essere ideologa che approverebbe l'Agenda 2030 e la trasformazione sociale radicale. I gatekeeper ci prenderanno solo... Per saperne di più »