Lost In Space: Bezos afferma che i futuri umani "visiteranno la Terra nel modo in cui visiti Yellowstone"

Per favore, condividi questa storia!
L'ultra-ricco fondatore di Amazon, Jeff Bezos, vuole spostare l'umanità nello spazio per salvare il mondo per un gigantesco parco simile a Yellowstone da visitare durante la partenza. Il culto spaziale dei Tecnocrati sta chiaramente articolando la sua folle ideologia. Editor TN

Il famoso ambientalista Jeff Bezos ha condiviso la sua visione del pianeta Terra. Non è sufficiente proteggerlo per gli umani che vivono qui. No. Invece, secondo il secondo uomo più ricco di questo pianeta, le generazioni future "visiteranno la Terra nello stesso modo in cui visiti il ​​Parco Nazionale di Yellowstone".

Si scopre che mentre tutti giocavamo a dama parlando turismo spaziale, Bezos sta giocando a scacchi 3D. Tutti sono concentrati sui miliardari mandare persone al bordo dello spazio. Ma il grande piano di Bezos è in realtà quello di inviare tutta l'umanità nello spazio con la possibilità di rivisitare la Terra come tanti turisti colpiscono i parchi nazionali ogni estate.

Le osservazioni sono arrivate la scorsa settimana ad an evento tenuto presso la Cattedrale Nazionale di Washington, DC, con l'amministratore della NASA Bill Nelson e altri che parlano di politica spaziale. Bezos si è seduto per una chiacchierata faccia a faccia con Adi Ignatius, il caporedattore della Harvard Business Review. Ha sollevato temi che abbiamo sentito prima, inclusa la sua visione che tutto le industrie inquinanti esisteranno nello spazio un giorno e lo faremo tutti vivere in colonie spaziali che potrebbe, secondo lui, sostenere 1 trilione di persone. Ma ha ampliato la sua visione in modo più dettagliato su cosa, esattamente, accadrà al pianeta che tutti lasceremo alle spalle per le colonie spaziali marchiate Blue Origin.

"Questo è il pianeta più prezioso del mondo e dobbiamo preservarlo e conservarlo e assicurarci che i nostri figli, i loro figli e così via abbiano questa bellezza nelle loro vite", ha detto Bezos.

Ai colloqui sul clima delle Nazioni Unite un paio di settimane fa, Bezos ha aumentato il suo impegno per la conservazione a totale di $ 3 miliardi della sua Fondo per la Terra da 10 miliardi di dollari. Parlando con Ignatius, ha detto che non vede quel denaro e Blue Origin come due cose separate, ma piuttosto una "dualità".

"Dobbiamo conservare ciò che abbiamo, ripristinare ciò che abbiamo perso", ha detto. “Questo pianeta è così piccolo, se vogliamo continuare a crescere come civiltà, usando l'energia come civiltà, la maggior parte di ciò deve essere fatto fuori dal pianeta. … Questo posto è speciale. Non puoi rovinarlo.”

Per farlo sarà necessario che tutti noi viviamo in colonie spaziali. Ciò lascerebbe la Terra alla fine, nella visione di Bezos, un luogo in cui le persone future potranno visitare ma non vivere. "Potrebbero visitare la Terra come tu visiti il ​​Parco Nazionale di Yellowstone", ha detto Bezos. Ignatius ha chiesto un seguito su chi vivrà sulla Terra in questa visione, a cui Bezos non ha risposto. (Il che è un peccato perché mi piacerebbe saperlo!)

È estremamente significativo che la visione di Bezos per il futuro della Terra sia il Parco Nazionale di Yellowstone, un luogo che le persone visitano piuttosto che vivere. In qualità di ex guardiaparco, sono contrattualmente obbligato a dire che i parchi nazionali sono belli e belli. Ma sono anche un costrutto estremamente occidentale di ciò che costituisce "naturale". Yellowstone è diventato un parco perché gli americani erano impegnati a sfruttare rapacemente l'Occidente come parte dell'intero progetto Manifest Destiny per colonizzare la regione. Oggi, nessuno al di fuori dei ranger e del personale del parco vive all'interno dei confini del parco e ci sono regole rigide che vietano la caccia e il prelievo di risorse dal parco.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

6 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
dana

Bezos è un umano senza Dio che pensa di essere Dio in modo da poter prendere tali decisioni per le piccole persone. È sempre stata una guerra tra Bezos e DJT e l'uomo comune, solo noi piccoli servi siamo stati troppo ciechi per vedere. Controlla le catene di approvvigionamento, alimentare e farmaceutico.

DawnieR

IT non è umano.

PSA: Sociopatici e Psicopatici NON SONO UMANI! Trattali come schifo! TUTTE le vite NON contano! Sociopatici e psicopatici ti odiano! Vogliono ucciderti! Agire in accordo con!

DawnieR

Mi piacerebbe lanciare Jeff Bozo nello spazio, per non essere mai più visto! CHI sano di mente VUOLE vivere sugli altri pianeti del nostro sistema solare?! Amo QUESTO pianeta! Tutti i Socio/Psico (le 'élite') che ci avvelenano/gli animali/il pianeta possono ANDARE. Gli individui non si rendono conto che una volta che lasci QUESTO pianeta, sei soggetto (uno schiavo) alle "loro" regole / "leggi"?! Se pensi che la vita sia "l'inferno" su QUESTO pianeta, aspetta di essere su un altro e sotto il loro TOTALE controllo!! Immagino schiavi, nelle profondità sotterranee, che estraggono i loro 'Metalli Preziosi'….finché non muoiono; letteralmente. 'Anything Goes', su... Per saperne di più »

Michael

Perché qualcuno dovrebbe anche solo preoccuparsi di ascoltare ciò che questo piccolo spiv ha da dire su qualsiasi cosa? Il modo in cui tratta i suoi dipendenti riflette i suoi veri sentimenti di disprezzo per i suoi simili, e nessuna quantità di soldi spesi per l'elicottero in cause di beneficenza per compensare i suoi osceni profitti dal lavoro a basso costo convincerà chiunque pensi diversamente.

Roger B

Ha rubato quella battuta al personaggio di George Castanza su Seinfeld.