La pandemia di coronavirus serve un'agenda globale?

Wikimedia Commons, John Keith
Per favore, condividi questa storia!
La battaglia è finita mandato universale vaccini è chiaramente all'orizzonte e questo potrebbe essere l'esito più desiderato da Big Pharma del panico del coronavirus. Big Pharma ha politici che mangiano dalla loro mano in tutto il mondo.

La grande domanda è: vuoi che il governo imponga ciò che viene iniettato nel tuo corpo? ⁃ Editor TN

Per coloro che seguono l'agenda globale di immunizzazione e la sua attuazione in diversi continenti, l'annuncio di una nuova pandemia non è stata una sorpresa. La "preparazione alla pandemia" è stata ben finanziata e una parola d'ordine per molto tempo prima di diventare una priorità agli ultimi vertici del G7, al Forum economico mondiale di Davos e ad altri incontri sulla governance globale. L'ultima simulazione per la preparazione è stata 201 Event,una prova di una pandemia di coronavirus organizzata il 18 ottobre 2019 a New York dalla Johns Hopkins University, dalla Gates Foundation e dal World Economic Forum.

La campagna elettorale presidenziale negli Stati Uniti e la controversa legge sulla vaccinazione obbligatoria contro il morbillo in Germania hanno fornito un tempismo perfetto. Cosa c'è di meglio del terrore virale per influenzare l'opinione pubblica e le politiche sanitarie sulle battaglie contro i vaccini che imperversano su entrambe le sponde dell'Atlantico?

Per la maggioranza che non ne ha mai sentito parlare, si dovrebbe ricordare che nel 2014, il primo incontro dell'Agenda per la sicurezza sanitaria globale (GHSA) , si è tenuto alla Casa Bianca, pochi mesi dopo che l'informatore William Thompson aveva lanciato l'allarme sulle frodi commesse dal CDC nello studio sulla sicurezza del vaccino MMR. Questa rivelazione ha portato ad una crescente sfiducia nei confronti delle vaccinazioni e delle istituzioni sanitarie pubbliche. Così alla riunione GHSA, il Dipartimento per la salute e i servizi umani degli Stati Uniti, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), la Fondazione Bill e Melinda Gates, l'Alleanza globale per la vaccinazione e l'immunizzazione (GAVI) e funzionari sanitari di dozzine di paesi hanno deciso di creare un Agenda "sicurezza sanitaria" per il mondo. Il suo obiettivo principale era vaccinare l'intera popolazione del pianeta e guidare i cambiamenti nella legislazione nazionale per farlo. Hanno concordato la priorità di raggiungere il 90% di copertura vaccinale contro il morbillo in tutto il mondo e di utilizzare argomenti di "emergenze sanitarie" e "minacce alla sicurezza" per aggirare le leggi sul consenso informato e i diritti costituzionali.

Poco dopo quell'incontro, la grande campagna di “paura del morbillo” è iniziata a Disneyland nel dicembre 2014, portando alla rimozione dei diritti di esenzione dai vaccini in California. Nel frattempo, l'Italia, che era stata designata come precursore di questa agenda in Europa, mise in moto le cose per imporre altri otto vaccini per l'infanzia.

Il film Vaxxed poi è uscito nell'aprile 2016, durante la campagna presidenziale. Molte famiglie americane hanno votato per Donald Trump, sperando che avrebbe creato una commissione per indagare sulla sicurezza dei vaccini, poiché sembrava avere un interesse particolare. Hillary Clinton, d'altra parte, ha ripetuto che "la scienza è chiara, la terra è rotonda, il cielo è blu ei vaccini funzionano" durante la sua campagna. Pochi giorni prima del voto di novembre 2016,, Il presidente Obama ha firmato importanti finanziamenti statunitensi per il GHSA, insieme alla Fondazione Bill e Melinda Gates.

Sfortunatamente, dopo le elezioni, la commissione per la sicurezza del vaccino che avrebbe dovuto essere guidata da Robert F. Kennedy, Jr. non è mai avvenuta. Al contrario, la legislazione sui vaccini draconiani si è fatta strada in diversi stati. La California, ad esempio, che aveva già abolito le esenzioni per convinzioni personali, nel 2019 ha eliminato quasi tutte le esenzioni mediche, avviando un'inchiesta medica contro i medici che mettevano al primo posto i loro pazienti.,  Molti californiani, rendendosi conto che il loro Eldorado era diventato una gabbia dorata, si trasferirono in stati più liberi per la scelta del vaccino, come il Texas o l'Idaho.,

Una guerra da vaccino

Nel 2020, i vaccini potrebbero pesare ancora di più nelle elezioni statunitensi. In effetti, si potrebbe quasi dire che negli Stati Uniti è in corso una guerra ai vaccini. Dopo la California, stati come New Jersey, Maine, Connecticut, Virginia, Hawaii, Colorado e molti altri stanno cercando di adottare leggi sui vaccini più severe. Ma anche i sostenitori della libertà dei vaccini si stanno organizzando, facendo pressione su funzionari e candidati eletti e persino introducendo la propria legislazione. Ad esempio, dopo che la legislatura del New Jersey per due volte non è riuscita a far approvare l'abrogazione dell'esenzione religiosa, anche se il presidente Steven Sweeney ha promesso di "andare in guerra" per farla approvare, i legislatori hanno proposto diverse fatture di sicurezza dei vaccini., Il legislatore del Maryland ha rifiutato di autorizzare i farmacisti a somministrare vaccini e, nel Sud Dakota, il legislatore ha considerato, sebbene respinto, un disegno di legge che avrebbe completamente vietato tutti i mandati medici di qualsiasi tipo.,

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

6 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
sto solo dicendo

Non posso aiutare me stesso! Questo mi fa arrabbiare. Perché ci sono così tanti spot di droga? Non solo guadagnano tonnellate e tonnellate di soldi, ma gli spot pubblicitari sono efficaci per la maggior parte delle persone che hanno il cervello indotto a pensare di avere una malattia, gli spot funzionano! Vedi qui questo sito web, guarda il video https://www.cchrint.org/videos/ HDHD (disturbo da deficit di attenzione e iperattività) e i farmaci che danno ai nostri militari per l'ansia e la depressione ecc. Sono le principali cause di suicidio in entrambi i bambini, i militari e la persona comune. Questo è un buon sito web che ho postato che mostra come la psichiatria sia una scienza falsa, con... Per saperne di più »

sto solo dicendo
laura mcdonough

Ora stiamo entrando nell'agenda del socialismo in piena regola 2030, ecco la prova: http://stateofthenation.co/?p=9784

Patrick Wood

I marcatori del socialismo sono completamente eclissati dai marcatori della tecnocrazia, di cui ho scritto e documentato ampiamente negli ultimi 6 anni. Il mondo si sta dirigendo verso il contorto sogno utopico di sviluppo sostenibile, che è riscaldato dalla tecnocrazia degli anni '1930.

trackback

[…] La pandemia del coronavirus serve un'agenda globale?https://www.technocracy.news/does-the-coronavirus-pandemic-serve-a-global-agenda/ [...]

[…] La pandemia di coronavirus serve un'agenda globale? […]