L'inventore della tecnologia mRNA ha avvertito la FDA che i colpi potrebbero essere pericolosi

Youtube.
Per favore, condividi questa storia!
Il Dr. Robert Malone ha inventato la tecnologia della terapia genica dell'mRNA e ha avvertito la FDA che i vaccini sono pericolosi. La FDA lo ha ascoltato? No. Invece, è stato censurato da Big Pharma e la FDA ha approvato l'autorizzazione all'uso di emergenza che ha provocato centinaia di migliaia di feriti.

Leggi l'intero articolo e ascolta attentamente la videointervista. Editor TN

Nel video sopra, il conduttore del podcast DarkHorse Bret Weinstein, Ph.D., un biologo evoluzionista, intervista il Dr. Robert Malone, l'inventore della tecnologia della piattaforma di base del vaccino mRNA e DNA,1 e Steve Kirsch, un imprenditore che ha studiato le reazioni avverse alle terapie geniche COVID-19.

Mi rendo conto che questa è un'intervista di tre ore assolutamente epica, ma se hai mai valutato ciò che ho insegnato, devi almeno leggere molto attentamente questo intero articolo.

Malone è lo scienziato che ha effettivamente inventato la tecnologia che rende possibile il vaccino COVID e spiega come questa introduzione sia stata eticamente compromessa per rendere il consenso informato assolutamente impossibile per la persona media. Guarda l'intervista se il tuo programma lo consente, ma leggi attentamente questo articolo di sicuro.

Kirsch ha recentemente pubblicato l'articolo "Dovresti vaccinarti?" in cui esamina come e perché ha cambiato idea sui "vaccini" COVID-19. Questo dopo che ha ricevuto entrambe le dosi di Moderna, così come le sue tre figlie.

Se tu o qualcuno che conosci è equivoco sul colpo COVID, allora per favore, DEVI semplicemente leggere l'articolo di Kirsh in quanto è chiaramente uno dei migliori pezzi scritti sull'argomento e fornisce l'altro lato della storia che non viene MAI dato nel mainstream media. Ricorda, senza una completa divulgazione del rischio del vaccino, è impossibile avere un consenso informato.2 Se leggi l'articolo di Kirsch, otterrai, in modo molto dettagliato, l'altro lato che i media convenzionali si rifiutano di condividere. Lui scrive:

“Recentemente ho appreso che questi vaccini hanno probabilmente ucciso oltre 25,800 americani (cosa che ho confermato in 3 modi diversi) e disabilitato almeno 1,000,000 in più. E siamo solo a metà del traguardo. Dobbiamo mettere in PAUSA questi vaccini ORA prima che altre persone vengano uccise.

Sulla base di ciò che ora so sui minuscoli benefici del vaccino (circa una riduzione dello 0.3% del rischio assoluto), sugli effetti collaterali (inclusa la morte), sugli attuali tassi di COVID e sul tasso di successo dei protocolli di trattamento precoce, la risposta che darei oggi a chiunque chiedermi consiglio sull'opportunità di prendere uno degli attuali vaccini sarebbe: "Dì solo NO".

Gli attuali vaccini sono particolarmente controindicati se sei già stato contagiato da COVID o hai meno di 20 anni. Per queste persone direi 'NO! NO! NO!'

In questo articolo spiegherò quello che ho imparato da quando sono stato vaccinato che mi ha totalmente cambiato idea. Imparerai come funzionano questi vaccini e le scorciatoie che hanno portato agli errori commessi.

Capirai perché ci sono così tanti effetti collaterali e perché questi sono così vari e perché di solito si verificano entro 30 giorni dalla vaccinazione. Capirai perché i bambini hanno problemi cardiaci (per i quali non esiste un trattamento) e perdono temporaneamente la vista e la capacità di parlare. Capirai perché fino al 3% può essere gravemente disabilitato dal vaccino”.

La proteina Spike è una citotossina bioattiva

Come spiegato da Malone, molti mesi fa ha avvertito la Food and Drug Administration degli Stati Uniti che la proteina spike, che i "vaccini" COVID-19 istruiscono a produrre, potrebbe essere pericolosa. La FDA ha respinto le sue preoccupazioni, affermando di non credere che la proteina spike fosse biologicamente attiva. Inoltre, i produttori di vaccini hanno progettato specificamente le iniezioni in modo che la proteina spike si attaccasse e non galleggiasse liberamente.

Beh, si sbagliavano su entrambi i conti. Da allora è stato stabilito che, in effetti, il Proteina spike SARS-CoV-2 si libera e che è biologicamente attivo e causa gravi problemi. È responsabile degli effetti più gravi osservati in COVID-19, come disturbi emorragici, coaguli di sangue in tutto il corpo e problemi cardiaci.

Questi sono gli stessi problemi che ora vediamo in un numero impressionante di persone che hanno ricevuto uno o due colpi di "vaccino" COVID-19. Per informazioni più approfondite su come la proteina spike causa questi problemi, vedere il mio intervista con Stephanie Seneff, Ph.D., e Judy Mikovits, Ph.D.

L'uso della parola vaccino non è proprio appropriato qui, e non voglio contribuire all'uso improprio di quella parola. Queste iniezioni chiaramente non sono vaccini. Non funzionano come i precedenti vaccini convenzionali. Come l'attuale inventore dei vaccini mRNA dice chiaramente nell'intervista, sono terapia genica. Quindi, per favore, comprendi che quando dico vaccino o vaccinazione, sto davvero parlando di terapia genica.

La proteina Spike si diffonde in tutto il corpo

In una recente intervista3 con Alex Pierson, immunologo canadese e ricercatore di vaccini Byram Bridle, Ph.D., ha discusso di ricerche inedite ottenute dall'agenzia di regolamentazione giapponese attraverso una richiesta di legge sulla libertà di informazione.

Lo studio era uno studio di biodistribuzione condotto da Pfizer, che ha dimostrato che l'mRNA nel vaccino non rimane dentro e intorno al sito di vaccinazione ma è ampiamente distribuito nel corpo, così come la proteina spike.4

Questo è un problema serio, poiché la proteina spike è una tossina che ha dimostrato di causare danni cardiovascolari e neurologici. Una volta nella circolazione sanguigna, la proteina spike si lega ai recettori piastrinici e alle cellule che rivestono i vasi sanguigni. Quando ciò accade, può causare l'aggregazione delle piastrine, con conseguente formazione di coaguli di sangue e/o sanguinamento anomalo. Ho dettagliato questi e altri risultati in "Ricercatore: "Abbiamo commesso un grosso errore" sul vaccino COVID-19. "

Gli angoli pericolosi sono stati tagliati

La proteina spike ha anche tossicità riproduttiva e i dati sulla biodistribuzione di Pfizer mostrano che si accumula nelle ovaie delle donne. Kirsch cita dati che suggeriscono che il tasso di aborto spontaneo tra le donne che ricevono il "vaccino" COVID entro le prime 20 settimane di gravidanza è dell'82%.5 Il tasso normale è del 10%, quindi non si tratta di un aumento di poco conto. Kirsch scrive:6

“È sconcertante che il CDC affermi che il vaccino è sicuro per le donne in gravidanza quando è così chiaro che non è così. Ad esempio, un nostro amico di famiglia ne è vittima. Ha abortito a 25 settimane... Ha avuto il suo primo colpo 7 settimane fa e il suo secondo colpo 4 settimane fa.

Il bambino aveva una grave emorragia cerebrale e altre deformazioni. Il suo ginecologo non aveva mai visto niente del genere in vita sua. Hanno chiamato uno specialista che ha detto che probabilmente era un difetto genetico (perché tutti credono che il vaccino sia sicuro, è sempre escluso come possibile causa).

Nessun rapporto VAERS. Nessun rapporto CDC. Eppure i medici con cui ho parlato dicono che è oltre il 99% sicuro che fosse il vaccino. La famiglia non vuole l'autopsia per paura che la figlia scopra che era il vaccino. Questo è un perfetto esempio di come questi orribili effetti collaterali non vengano mai segnalati da nessuna parte".

In modo preoccupante, il pacchetto di dati sulla biodistribuzione di Pfizer rivela che gli angoli sono stati tagliati nell'interesse della velocità e uno degli aspetti della ricerca che sono stati ignorati è stata la tossicologia riproduttiva. Tuttavia, nonostante la mancanza di un'indagine tossicologica riproduttiva iniziale e un numero in rapida crescita di segnalazioni di aborti spontanei (che è probabile che sia una significativa sottostima), i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie stanno ancora esortando le donne in gravidanza a farsi vaccinare. Perché?

Esiste una soppressione mirata dei dati VAERS?

Inoltre, come discusso nell'intervista, ci sono prove che i dati nel Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS) vengono manipolati poiché i rapporti che sono stati archiviati ora mancano. Perché sono stati rimossi? E senza il consenso dei filer?

Anche con quella manipolazione, il numero di decessi segnalati dopo la vaccinazione contro COVID-19 è al di là di qualsiasi cosa abbiamo mai visto. Secondo Kirsch, il tasso di mortalità per iniezioni di COVID-19 supera quello di oltre 70 vaccini combinati negli ultimi 30 anni ed è circa 500 volte più mortale del vaccino contro l'influenza stagionale.7 che storicamente è stato il più pericoloso.

Anche altri effetti gravi sono fuori scala. Ad esempio, i dati israeliani mostrano che i ragazzi e gli uomini di età compresa tra 16 e 24 anni che sono stati vaccinati hanno un tasso di miocardite (infiammazione del cuore) 25 volte superiore al normale.8 Inoltre, molti giovani stanno effettivamente morendo a causa di questa miocardite.9

Malone fa notare che, rileggendo la versione più attuale dell'Emergency Use Authorization (EUA) che regola questi colpi COVID, ha scoperto che la FDA ha scelto di non richiedere una rigorosa raccolta e valutazione dei dati post-vaccinazione, anche se avevano il latitudine per farlo.

Come notato da Weinstein, questa è un'altra anomalia che necessita di una risposta. Perché hanno optato per un'acquisizione di dati così lassista, perché senza di essa non c'è modo di valutare la sicurezza di questi prodotti. Non è possibile identificare i segnali di pericolo se non si dispone di un processo per acquisire i dati sugli effetti e valutarli tutti.

"L'intera logica dell'EUA è che in pratica stai sostituendo l'acquisizione in tempo reale delle informazioni chiave per l'acquisizione potenziale delle informazioni chiave", spiega Malone. "Ma per farlo, devi ottenere le informazioni e devono essere rigorose".

Altre anomalie

Inoltre, come notato da Weinstein, se rilasci un vaccino per uso di emergenza - perché dici che c'è un'emergenza sanitaria senza precedenti e non ci sono altre opzioni, quindi vale la pena correre un rischio più grande del normale - allora non lo daresti comunque alle persone che sono a rischio nullo o basso della malattia in questione.

Ciò includerebbe bambini, adolescenti e individui sani di età inferiore ai 40 anni, come minimo. I bambini sembrano naturalmente immuni contro il COVID-1910 e hanno dimostrato di non essere vettori di malattie,11 e le persone sotto i 40 anni hanno un tasso di mortalità per infezione di appena lo 0.01%.12 Ciò significa che le loro possibilità di sopravvivenza sono del 99.99%, il che è quasi il massimo.

Anche le donne in gravidanza sarebbero escluse in quanto sono una categoria ad alto rischio per qualsiasi sperimentazione, e chiunque si sia ripreso dal COVID sarebbe escluso in quanto ora ha l'immunità naturale e non ha bisogno di alcun vaccino. In effetti, un recente studio della Cleveland Clinic13,14 ha scoperto che le persone che erano risultate positive al SARS-CoV-2 almeno 42 giorni prima della vaccinazione non hanno tratto alcun beneficio aggiuntivo dai colpi.

Eppure tutti questi gruppi incredibilmente a basso rischio sono sollecitati e persino incentivati ​​in modo inappropriato a farsi vaccinare, e anche questo è un comportamento anomalo. Parte dell'analisi rischio-beneficio non è solo il rischio di esiti gravi e morte per malattia, ma anche la disponibilità di trattamenti alternativi, e qui abbiamo la terza anomalia massiccia.

Abbiamo assistito a una chiara soppressione delle informazioni che dimostrano che non esiste solo uno, ma diversi rimedi efficaci che potrebbero ridurre il rischio di COVID-19 a un numero di coorti praticamente nullo. Esempi inclusi idrossiclorochina e ivermectina, entrambi utilizzati in sicurezza da decenni in molti milioni di persone in tutto il mondo.

Il principio di precauzione impone che finché un farmaco o una strategia di trattamento non provoca danni, anche se l'effetto positivo può essere piccolo, dovrebbe essere utilizzato fino a quando non saranno disponibili dati migliori o trattamenti migliori. Questa è la logica che hanno usato con le maschere (anche se i dati in modo schiacciante non hanno mostrato alcun beneficio statistico e ci sono una serie di potenziali danni).

Ma quando si tratta di idrossiclorochina e ivermectina, hanno soppresso l'uso di questi farmaci anche se sono estremamente sicuri se usati nelle dosi appropriate e hanno dimostrato di funzionare davvero bene in molte dozzine di studi. Come notato da Kirsch nel suo articolo:15

“I farmaci riproposti [come l'idrossiclorochina e l'ivermectina] sono più sicuri e più efficaci degli attuali vaccini. In generale, un trattamento precoce con un protocollo efficace riduce il rischio di morire di oltre 100 volte, quindi invece di 600,000 decessi, avremmo meno di 6,000 decessi. NOTA: il vaccino ha già ucciso oltre 6,000 persone e questo è dovuto al solo vaccino (e non conta nessuna morte improvvisa).”

Anche i medici vengono imbavagliati e i loro avvertimenti soppressi e censurati. Il dottor Charles Hoffe ha somministrato il "vaccino" COVID-19 di Moderna a 900 dei suoi pazienti. Tre sono ora permanentemente disabili e uno è morto. Dopo aver scritto una lettera aperta al dottor Bonnie Henry, l'ufficiale sanitario provinciale della British Columbia, in cui affermava di essere "abbastanza allarmato dall'alto tasso di gravi effetti collaterali di questo nuovo trattamento",16 i suoi privilegi ospedalieri sono stati strappati.

Le leggi sulla bioetica vengono chiaramente infrante

In un saggio del 30 maggio 2021,17 Malone ha rivisto l'importanza del consenso informato, concludendo giustamente che la censura fa sì che il consenso informato semplicemente non possa essere dato. Il consenso informato non è solo una bella idea o un ideale. È la legge, sia a livello nazionale che internazionale. L'attuale spinta vaccinale viola anche i principi bioetici in generale.

"A titolo di sfondo, ti prego di comprendere che sono uno specialista e sostenitore dei vaccini, nonché l'inventore originale della tecnologia della piattaforma principale del vaccino mRNA (e vaccino DNA). Ma ho anche una vasta formazione in bioetica presso l'Università del Maryland, il Walter Reed Army Institute of Research e la Harvard Medical School, e lo sviluppo clinico avanzato e gli affari normativi sono le mie competenze chiave". Malone scrive.

“Perché è necessario sopprimere la discussione e la completa divulgazione delle informazioni relative alla reattogenicità dell'mRNA e ai rischi per la sicurezza? Analizziamo rigorosamente i dati sugli eventi avversi correlati al vaccino. Ci sono informazioni o schemi che possono essere trovati, come il recente ritrovamento dei segnali di cardiomiopatia, oi segnali di riattivazione del virus latente?

Dovremmo arruolare i migliori esperti di biostatistica e apprendimento automatico per esaminare questi dati e i risultati dovrebbero - non devono - essere resi disponibili al pubblico prontamente. Per favore, seguimi e prenditi un momento per esaminare con me la bioetica alla base di questa situazione...

La soppressione di informazioni, discussioni e censura totale riguardanti questi attuali vaccini COVID che si basano su tecnologie di terapia genica gettano una cattiva luce sull'intera impresa vaccinale. È mia opinione che il pubblico adulto sia in grado di gestire l'informazione e la discussione aperta. Inoltre, dobbiamo divulgare completamente tutti i rischi associati a questi prodotti di ricerca sperimentale.

In questo contesto, il pubblico adulto è sostanzialmente un soggetto di ricerca a cui non è richiesto di firmare il consenso informato a causa della rinuncia EUA. Ma ciò non significa che non meritino la completa divulgazione dei rischi che normalmente si richiederebbe in un documento di consenso informato per una sperimentazione clinica.

E ora alcune autorità nazionali chiedono l'implementazione di vaccini EUA per adolescenti e giovani, che per definizione non sono in grado di fornire direttamente il consenso informato per partecipare alla ricerca clinica, scritta o meno.

Il punto chiave qui è che ciò che viene fatto sopprimendo la divulgazione aperta e il dibattito sul profilo degli eventi avversi associati a questi vaccini viola i principi bioetici fondamentali per la ricerca clinica. Questo risale alla convenzione di Ginevra e alla dichiarazione di Helsinki.18 Ci deve essere il consenso informato per la sperimentazione su soggetti umani”.

La sperimentazione senza un adeguato consenso informato viola anche il Codice di Norimberga,19 che enuncia una serie di principi etici della ricerca per la sperimentazione umana. Questa serie di principi è stata sviluppata per garantire che gli orrori medici scoperti durante i processi di Norimberga alla fine della seconda guerra mondiale non si ripetessero mai più.

Sono state attraversate linee che non devono mai essere attraversate

Negli Stati Uniti abbiamo anche il rapporto Belmont,20 citato nel saggio di Malone, che enuncia i principi etici e le linee guida per la protezione dei soggetti umani di ricerca, disciplinati dal Code of Federal Regulations 45 CFR 46 degli Stati Uniti (sottoparte A). Il rapporto Belmont descrive il consenso informato come segue:

“Il rispetto per le persone richiede che ai soggetti, nella misura in cui sono capaci, sia data l'opportunità di scegliere cosa accadrà o non accadrà loro. Questa opportunità è fornita quando sono soddisfatti standard adeguati per il consenso informato.

Mentre l'importanza del consenso informato è indiscussa, la controversia prevale sulla natura e la possibilità di un consenso informato. Tuttavia, vi è un consenso diffuso sul fatto che il processo di consenso possa essere analizzato come contenente tre elementi: informazione, comprensione e volontarietà”.

Agli americani, anzi alle persone di tutta la terra, viene impedito di accedere e condividere liberamente le informazioni su queste terapie geniche. Peggio ancora, siamo fuorviati dai fact checker e dalle piattaforme Big Tech che vietano o mettono etichette di disinformazione su chiunque e qualsiasi cosa ne discuta in modo critico o interrogativo. La stessa censura impedisce anche la comprensione del rischio.

Infine, il governo e qualsiasi numero di parti interessate al vaccino stanno incoraggiando le aziende e le scuole a rendere obbligatorie queste iniezioni sperimentali, il che viola la regola della volontarietà. Anche il governo e le imprese private stanno creando enormi incentivi per partecipare a questo esperimento, comprese lotterie da un milione di dollari e borse di studio universitarie complete. Niente di tutto questo è etico o addirittura legale. Come notato da Malone:21

“… poiché questi vaccini non sono ancora autorizzati (licenza) sul mercato, è espressamente vietata la coercizione di soggetti umani a partecipare a sperimentazioni mediche. Pertanto, sono vietate le politiche di sanità pubblica che soddisfano i criteri generalmente accettati per la coercizione a partecipare alla ricerca clinica.

Ad esempio, se dovessi proporre una sperimentazione clinica che coinvolga i bambini e invogli a partecipare distribuendo gelato a coloro che desiderano partecipare, qualsiasi comitato istituzionale per la sicurezza dei soggetti umani (IRB) negli Stati Uniti rifiuterebbe quel protocollo.

Se dovessi proporre un protocollo di ricerca clinica in cui la popolazione di una regione geografica perderebbe le libertà personali a meno che il 70% della popolazione non partecipasse al mio studio, ancora una volta quel protocollo sarebbe rifiutato da qualsiasi IRB statunitense basato sulla coercizione della partecipazione del soggetto. Non è consentita alcuna coercizione a partecipare allo studio.

Nella ricerca clinica sul soggetto umano, nella maggior parte dei paesi del mondo questa è considerata una linea luminosa che non può essere superata. Quindi, ora ci viene detto di rinunciare a tale requisito senza che sia consentita nemmeno una discussione pubblica aperta? In conclusione, spero che ti unirai a me; fermati per prendere un momento e considerare di persona cosa sta succedendo. La logica mi sembra chiara.

1)Un prodotto medico senza licenza distribuito sotto autorizzazione all'uso di emergenza (EUA) rimane un prodotto sperimentale in fase di sviluppo della ricerca clinica.

2)L'EUA autorizzata dalle autorità nazionali concede sostanzialmente un diritto a breve termine di somministrare il prodotto di ricerca a soggetti umani senza consenso informato scritto.

3)La Convenzione di Ginevra, la dichiarazione di Helsinki e l'intera struttura che sostiene la ricerca etica sui soggetti umani richiedono che i soggetti della ricerca siano pienamente informati dei rischi e debbano acconsentire alla partecipazione senza coercizione”.

Di nuovo, se il tuo programma lo consente, spero sinceramente che ti prenda il tempo per ascoltare l'intervista di Weinstein con Malone e Kirsch. Sì, è molto lungo - circa 3 ore e mezza - ma sono tutti astuti nelle loro osservazioni, il che rende la conversazione illuminante. E ricorda di leggere e condividere ampiamente l'articolo di Kirsch, "Dovresti vaccinarti?"22

Il National Vaccine Information Center (NVIC) ha recentemente pubblicato più di 50 presentazioni video della quinta conferenza pubblica internazionale sulla vaccinazione a pagamento tenutasi online dal 16 al 18 ottobre 2020 e le ha rese disponibili a tutti gratuitamente.

Il tema della conferenza era "Proteggere la salute e l'autonomia nel 21° secolo" e comprendeva medici, scienziati e altri professionisti della salute, attivisti per i diritti umani, leader della comunità religiosa, avvocati costituzionali e per i diritti civili, autori e genitori di bambini feriti da vaccino che parlavano della scienza dei vaccini , politica, diritto ed etica e malattie infettive, compresi i vaccini contro il coronavirus e il COVID-19.

Nel dicembre 2020, una società britannica ha pubblicato informazioni false e fuorvianti su NVIC e la sua conferenza, il che ha spinto NVIC ad aprire l'intera conferenza per la visualizzazione gratuita. La conferenza ha tutto il necessario per educare te stesso e proteggere le tue libertà personali e le libertà rispetto alla tua salute.

Non perdere questa incredibile opportunità. Sono stato un oratore a questa conferenza di potenziamento e vi esorto a guardare queste presentazioni video prima che vengano censurate e portate via dall'élite tecnocratica.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

14 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Cristiano Furin

E stanno approvando leggi in tutto il paese per consentire alle autorità di iniettare vaccini alle persone (che sono dichiarate una possibile minaccia per gli altri).

CAWS

Se il dottor Malone pensa che ci sia "Group Think" ora; aspetta solo che 2/3 siano vaccinati e accendano il 5G che si interfaccia con l'Hydrogel in questi scatti [nano lipidi mai approvati per l'uso nell'uomo] per seguirci e programmarci obbedire.

allevatore

Informazioni imballate! Estremamente importante per TUTTO E TUTTI.
Grazie Patrizio!

Godot

Perché Malone ha inventato la tecnologia della terapia genica dell'mRNA in primo luogo? Chiaramente la sua motivazione era quella di rendere un essere umano migliore. Giocando con il fuoco. I nostri geni non hanno bisogno di terapia, tanto meno di manipolazione. Ora che il genio è uscito dalla bottiglia, Malone sta disperatamente cercando di discolparsi da ogni colpa. malato.

[…] L'inventore della tecnologia mRNA ha avvertito la FDA che i colpi potrebbero essere pericolosihttps://www.technocracy.news/inventor-of-mrna-technology-warned-fda-that-shots-could-be-dangerous/ […]

reparto di denise

Il problema è che la gente pensa che le leggi debbano essere rispettate. Ma siamo gestiti da una banda criminale, quindi sono le leggi a cui le persone obbediscono. L'idea di obbedire a leggi fatte da persone che non conosciamo è primitiva e condiscendente.

Karen Lorentzson

Comprare terreni/fattorie/ottenere sovvenzioni è un modo per reagire. Gli individui amorevoli liberi hanno bisogno di unirsi e cambiare la marea. Le entità malvagie che gestiscono lo spettacolo non chiedono nemmeno le nostre opinioni o cosa vogliamo, i nostri preziosi terreni agricoli vengono venduti alla Cina e ad altre società in enormi quantità. Il prossimo sarà il controllo delle masse attraverso il cibo.

[…] Leggi di più: l'inventore della tecnologia mRNA ha avvertito la FDA che i colpi potrebbero essere pericolosi […]

[…] L'inventore della tecnologia mRNA ha avvertito la FDA che i colpi potrebbero essere pericolosi […]

Anthony

Eppure ha preso l'iniezione moderna? Come ha senso?

[…] L'inventore della tecnologia mRNA ha avvertito la FDA che i colpi (non testati sugli animali) potrebbero essere pericolosi (link). […]

[…] In una ricerca inedita ottenuta dall'agenzia di regolamentazione giapponese attraverso una richiesta di legge sulla libertà di informazione. Lo studio era uno studio di biodistribuzione condotto da Pfizer, che ha dimostrato che l'mRNA nel vaccino non rimane dentro e intorno al sito di vaccinazione ma è ampiamente distribuito nel corpo, così come la proteina spike. Questo è un problema serio, poiché la proteina spike è una tossina che ha dimostrato di causare danni cardiovascolari e neurologici. Una volta nella circolazione sanguigna, la proteina spike si lega ai recettori piastrinici e alle cellule che rivestono i vasi sanguigni. Quando ciò accade, è... Per saperne di più »

Kay Stewart

Non capisco perché Robert Malone abbia preso il vaccino mRNA se è pericoloso.

[…] agenti patogeni debilitanti e pericolosi potrebbero essere se progettati e rilasciati deliberatamente. Anche le controversie sulla sicurezza dell'mRNA in merito ai vaccini Covid espongono quanto pericolose armi biologiche potrebbero essere utilizzate da […]