Dimentica le auto senza conducente, ora sono aeroplani senza pilota

Per favore, condividi questa storia!
C'è fretta di applicare l'intelligenza artificiale agli aeroplani senza pilota. Entro il 2030, il viaggio aereo mondiale potrebbe essere completamente automatizzato entrando in un aeroporto e uscendo da un altro in una posizione diversa. Naturalmente, potresti comunque aver bisogno del tuo passaporto COVID anche per effettuare la prenotazione. ⁃ TN Editor

Britten-Norman, l'unico produttore di aerei commerciali indipendente della Gran Bretagna, ha affermato che il suo obiettivo finale è l'automazione completa opzionale che "dovrebbe essere realizzata entro questo decennio"

La compagnia con sede nell'Isola di Wight ha detto che consentirà agli operatori di offrire voli "senza equipaggio e pilotati".

L'unico produttore di aerei commerciali indipendente della Gran Bretagna ha affermato che il suo obiettivo finale dell'automazione completa opzionale "dovrebbe essere realizzato entro questo decennio".

Ma gli aerei senza pilota avranno bisogno dell'approvazione delle autorità di regolamentazione e probabilmente spaventeranno i passeggeri, ha affermato l'Associazione britannica dei piloti di linea.

Britten-Norman questa settimana ha annunciato di aver collaborato con lo specialista di volo autonomo britannico Blue Bear per sviluppare la tecnologia.

Le due società lanceranno un progetto per automatizzare l'isola di Britten-Norman alla fine del mese.

Vola su rotte commerciali tra le isole scozzesi e viene utilizzato per i voli passeggeri e le operazioni cargo.

L'aereo utilitario bimotore viene utilizzato anche per la ricerca e il salvataggio e ha una breve capacità di decollo e atterraggio.

Il team dietro il progetto ha dichiarato: "Alla fine il sistema consentirà all'Islander di decollare, volare e atterrare senza alcun input umano, ma la prima pietra miliare sarà un co-pilota automatizzato che può consigliare il suo operatore umano".

Britten-Norman sta anche sviluppando emissioni zero per ridurre i costi del carburante e ritiene che siano necessari voli autonomi per mantenere le compagnie aeree regionali a prezzi accessibili.

Leggi la storia completa qui ...

 

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

2 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti