La vasta infiltrazione della Cina nei laboratori statunitensi di ricerca sui virus

Per favore, condividi questa storia!
La mentalità del Tecnocrate in Cina crede che qualsiasi tecnologia esistente, indipendentemente da dove sia sviluppata, sia per loro un gioco equo e appropriato. Per questo motivo, gran parte dello sviluppo tecnologico cinese è stato silenziosamente rubato agli Stati Uniti. Questo è un articolo da leggere. ⁃ TN Editor

È iniziato negli anni '1990 come un gruppo di scienziati militari cinesi addestrati dall'Esercito popolare di liberazione (PLA) e arrivati ​​alle università e agli istituti di ricerca statunitensi.

Quindi, tramite l'equivalente di scambio scientifico della migrazione a catena, i programmi di ricerca sui virus statunitensi sono stati inondati di scienziati della Cina comunista, dove scienziati cinesi che già lavoravano negli Stati Uniti hanno invitato i colleghi più stretti nei loro laboratori.

Così, sono state create sacche di programmi di ricerca cinesi de facto basati negli Stati Uniti legati all'esercito cinese, molti dei quali sono stati finanziati direttamente o indirettamente dal governo statunitense.

In sostanza, la Cina ha colonizzato i programmi di ricerca sui virus statunitensi, colonie finanziate dai contribuenti statunitensi, che probabilmente ammontavano a miliardi di dollari.

Il dottor Shibo Jiang, ora Professore e Direttore dell'Istituto di Microbiologia Medica presso la Fudan University cinese di Shanghai, ha conseguito la laurea in MS e MD presso la Prima e la Quarta Università Medica del PLA.

Tra il 1987 e il 1990, ha ricevuto la sua formazione post-dottorato presso la Rockefeller University di New York.

Dopo il 1990, Shibo Jiang ha lavorato o è stato associato al Lindsley F. Kimball Research Institute del New York Blood Center.

Ha sviluppato una vasta rete di ricerca collaborativa con altri laboratori di ricerca sui virus statunitensi e ha ricevuto più di 17 milioni di dollari in borse di ricerca negli Stati Uniti, la stragrande maggioranza proveniente dal National Institute of Allergy and Infectious Diseases del Dr. Anthony Fauci.

Durante questo intero periodo, Shibo Jiang ha mantenuto un'ampia ricerca collaborativa con i laboratori PLA, descritti in dettaglio per saperne di più, clicca qui, mentre contemporaneamente invitava nel suo laboratorio statunitense e addestrava scienziati legati alle forze armate cinesi.

Allo stesso tempo, i programmi militari cinesi nella ricerca sui virus si stavano espandendo enormemente e sfruttando le conoscenze e le abilità ottenute dagli scienziati cinesi che lavoravano nei laboratori statunitensi.

Mentre frequentavano la prima università medica militare del PLA, Shuwen Liu e Shibo Jiang pubblicarono insieme un articolo sul virus dell'immunodeficienza umana (HIV) nel 1986.

Dopo aver ottenuto la sua posizione presso il Kimball Research Institute nel 1990, Shibo Jiang mantenuto il suo rapporto con la prima università medica militare del PLA a Guangzhou.

Nel 2002, Shuwen Liu lo aveva fatto congiunto Shibo Jiang al Kimball Research Institute, pur continuando la sua affiliazione con la First Military Medical University.

Anche nel 2002, Shibo Jiang lo era collaborando con gli scienziati del PLA del Dipartimento di Microbiologia della Quarta Università Medica Militare di Xi'an.

L'esordio della prima pandemia di coronavirus della sindrome respiratoria acuta grave (SARS) nel 2002 ha causato un importante cambiamento nelle attività di ricerca sui virus del PLA e nelle attività di Shibo Jiang e dei suoi colleghi cinesi che lavorano nei laboratori statunitensi.

Prima dell'epidemia, il PLA considerava in gran parte il coronavirus una malattia veterinaria, in particolare nei cani da lavoro.

In seguito, il PLA avrebbe svolto un ruolo importante nella ricerca sul coronavirus umano.

Questo sforzo era incentrato su due centri di ricerca militare cinese, lo State Key Laboratory of Pathogen and Biosecurity, Beijing Institute of Microbiology and Epidemiology e l'Accademia di scienze mediche militari a Pechino, e ospedali e istituti di ricerca sotto il comando militare di Nanchino, in particolare. , la terza università medica militare di Chongqing.

Tre attori chiave, che alla fine sarebbero stati coinvolti nella saga di COVID-19, provenivano da elementi del comando militare di Nanchino del PLA.

Erano Yusen Zhou, Guangyu Zhao e Yuzhang Wu.

Yusen Zhou e Guangyu Zhao sarebbero diventati collaboratori di ricerca di lunga data di Shibo Jiang, Yusen Zhou sarebbe diventato il direttore del State Key Laboratory of Pathogen and Biosecurity dell'Accademia di scienze mediche militari a Pechino.

Due scienziati dell'istituto militare di Yusen Zhou avrebbero lavorato nel laboratorio statunitense di Shibo Jiang.

prima era Yuxian He, che inizialmente seguì Shibo Jiang alla Rockefeller University e poi nel suo laboratorio al Lindsley F. Kimball Research Institute.

Il secondo era Lanying Du, presumibilmente la moglie di Yusen Zhou, che è ancora una dipendente presso il Lindsley F. Kimball Research Institute di New York e recentemente ha ricevuto un Borsa di 5 anni complessivamente $ 4.1 milioni assegnati dal National Institute of Allergy and Infectious Diseases del Dr. Anthony Fauci.

Yuzhang Wu è diventato Direttore dell'Istituto di Immunologia presso la Terza Università Medica Militare di Chongqing.

L'informatore cinese Dr. Li-Meng Yan   che il virus COVID-19 ha avuto origine in laboratori supervisionati dal PLA cinese, utilizzando i coronavirus di pipistrello ZC45 e / o ZXC21 raccolti da Zhoushan, in Cina, quindi caratterizzati e geneticamente modificati sotto la supervisione della Terza università medica militare di Chongqing e dell'Istituto di ricerca per la medicina del comando militare PLA di Nanchino.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

2 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Petrichor

Grazie alle nostre leggi contro la discriminazione, non c'è modo di impedirlo ora o in futuro.
Non possiamo nemmeno chiudere il cancello dopo che il nostro cavallo è andato (in Cina).

La bontà prevarrà

So che alcune persone ritengono che il covid-19 sia reale e provenga da qualche laboratorio in Cina. Rispettosamente non sono d'accordo e non penso che sia vero. Sono del parere che questo cosiddetto virus non sia affatto reale. Quello che stanno facendo è un rebranding della malattia annuale e dei tassi di mortalità come appartenenti ad alcuni test positivi della psuedoscienza come il test PCR. Stanno massaggiando cifre annuali e pubblicizzando tutto come una dichiarazione di una pandemia imposta dall'OMS nel mondo. Non mi fiderò di nulla che provenga dalla Cina, dagli informatori o... Per saperne di più »