Un numero crescente di scienziati del clima afferma che il riscaldamento è fuori e il raffreddamento è dentro

Wikimedia Commons
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
L'unico modo in cui gli allarmisti del riscaldamento globale di Technocrat possono affrontare l'opposizione è quello di opprimere, sminuire, emarginare, insulti, ecc. Non c'è discussione o dibattito. Ciò dimostra solo che l'intero mantra del riscaldamento globale è falso come una banconota da tre dollari. ⁃ Editor TN

In un mondo pieno di previsioni per il giorno del giudizio sui cambiamenti climatici, un piccolo ma crescente numero di scienziati sta dicendo che i modelli climatici altamente propagandati che prevedono un aumento costante della temperatura globale a causa delle emissioni di biossido di carbonio nell'uomo sono sbagliati e che la Terra potrebbe presto affrontare qualcosa di ancora più terribile: raffreddamento globale.

Una di queste scienziate del clima è Valentina Zharkova, un'astrofisica della Northumbria University nel Regno Unito. Zharkova e il suo team di ricercatori affermano che sulla base di modelli matematici dell'attività magnetica del Sole, è probabile che la Terra lo farà esperienza di riduzione delle onde magnetiche per un periodo di 33 a partire da 2021.

Zharkova non è sola. In 2017, i ricercatori dell'Osservatorio meteorologico fisico di Davos, l'Istituto federale svizzero di scienze e tecnologie acquatiche, ETH di Zurigo e l'Università di Berna hanno pubblicato un modello che prevede un periodo di raffreddamento "Tra 50 e 100 anni". Numerosi altri studi hanno fatto proiezioni simili. Anzi, il sito web NoTricksZone elenca centinaia di articoli sottoposti a revisione paritaria che sostengono che l'attività solare e i cicli solari hanno un'influenza sostanziale sui cambiamenti climatici globali su scale temporali decadali, lunghe un secolo e millenarie. Alcuni di questi articoli sostengono addirittura che l'attività solare è spesso il fattore dominante alla base del cambiamento climatico.

I ricercatori affermano che una ridotta attività magnetica solare è stata precedentemente collegata a periodi storicamente freddi nella storia della Terra, come il minimo di Maunder, un periodo di attività magnetica inferiore associato a una "mini era glaciale" che si è verificata da 1645 a 1715. Durante il minimo di Maunder, le temperature sono crollate a un livello così estremo che i londinesi hanno tenuto "fiere del gelo" sul fiume Tamigi ghiacciato.

Scrivendo per la New York Volte, lo storico Geoffrey Parker osserva: "Il freddo insolito che è durato dagli 1620 fino a quando gli 1690 includevano ghiaccio sia sul Bosforo che sul Baltico così denso che la gente poteva camminare da una parte all'altra".

Sebbene Zharkova affermi che l'accuratezza del suo modello è del 97 percento, non è sicura di quanto possa essere di impatto l'attività magnetica solare inferiore, soprattutto perché si ritiene che ci sia molta più anidride carbonica nell'atmosfera oggi rispetto al diciassettesimo secolo, e molti scienziati del clima credono livelli di CO2 più elevati causano un riscaldamento aggiuntivo.

Molti di quelli convinti che gli umani siano responsabili delle temperature globali più elevate registrate nel secolo scorso hanno già iniziato a licenziare Zharkova e altri che affermano che la temperatura globale potrebbe presto stabilizzarsi a causa dell'attività solare. Michael Mann, un professore della Pennsylvania State University che ha creato il controverso "grafico del bastone da hockey", ha detto a Washington Inviare in 2015 l'effetto della minore attività solare sarebbe “una goccia nel secchio” rispetto agli effetti dell'anidride carbonica.

Se Mann e altri che credono che le emissioni di biossido di carbonio nell'uomo stiano guidando i cambiamenti climatici sono sbagliate e si verifica una minore attività solare ed ha un effetto rinfrescante sul clima, i risultati potrebbero rivelarsi disastrosi per i crociati dei cambiamenti climatici nel Partito Democratico, nelle Nazioni Unite e altrove che vogliono disperatamente imporre restrizioni, punizioni o entrambi agli emettitori di anidride carbonica - che, vale la pena ricordare , include tutti nel mondo, incluso te. Non solo un effetto di raffreddamento minerebbe completamente praticamente ogni singolo modello climatico che prevede un riscaldamento costante nel corso del prossimo secolo, ma evidenzierebbe anche come la scienza del clima tradizionale imperfetta sia diventata. Dopotutto, se gli allarmisti climatici non sono in grado di prevedere con precisione un periodo di raffreddamento di 33 anni basato sull'attività solare, perché dovremmo fidarci di loro per prevedere la temperatura globale di 100 anni in futuro?

Contrariamente agli avvertimenti terribili emessi abitualmente da esperti di sinistra e politici come il senatore Bernie Sanders (I-VT), il dibattito sulle cause e le conseguenze dei cambiamenti climatici è ancora molto vivo. Detto questo, vale la pena sottolineare quanto sarebbe ironico se la teoria della ridotta attività solare di Zharkova si dimostrasse accurata e i fautori della teoria secondo cui gli esseri umani sono responsabili dei cambiamenti climatici hanno ragione sul contributo dell'umanità al riscaldamento globale.

Se gli allarmisti climatici hanno ragione, allora il pianeta sarebbe molto più fresco oggi di quanto non lo sia ora se gli umani non avessero mai prodotto quantità significative di anidride carbonica. Ciò significa che qualsiasi raffreddamento derivante dalla ridotta attività solare sarebbe teoricamente molto più estremo senza le emissioni di CO2 nell'uomo. È incredibilmente importante, perché le temperature globali più fredde sono state storicamente legate a condizioni di vita mortali per l'uomo, le piante e la fauna selvatica.

Leggi la storia completa qui ...

Unisciti alla nostra mailing list!


Sottoscrivi
Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti