McKinsey & Company: Super-Spreaders Of Technocracy

Per favore, condividi questa storia!
La società di consulenza globale McKinsey & Company ha tre membri senior che sono anche membri della Commissione Trilaterale, che è prominente nella moderna rinascita della Tecnocrazia secondo il suo Nuovo Ordine Economico Internazionale.

I membri della Commissione Trilaterale sono:

  • James Manyika, Presidente, McKinsey Global Institute; Senior Partner, McKinsey, San Francisco
  • Ammanuel Zegeye, Partner, McKinsey & Co., San Francisco
  • Viviana Caccia, Managing Partner, McKinsey & Company, Londra

⁃ Editor TN

Uno dei tanti effetti collaterali di pandemia è stata la diffusione incontrollata dei consulenti di direzione. Grandi progetti governativi - una volta dominio di ministri e funzionari pubblici - sono stati esternalizzati a uno stato parallelo in espansione. E mentre ogni paese ha i propri consulenti interni, una società in particolare sembra essere ovunque.

Nel fine settimana, Mario Draghi, primo ministro tecnocratico non eletto, ha assunto una società di consulenza McKinsey & Company. Il suo ruolo? Per aiutare a decidere come spendere al meglio la fetta di 209 miliardi di euro dell'Italia Fondo di recupero dell'UE. Questo è un colpo straordinario. Draghi sta essenzialmente attingendo a una società di consulenza per plasmare l'asse centrale della sua agenda politica interna: garantire la ripresa post-pandemia e tenere a freno l'uso dei fondi dell'UE, dovrebbero essere le principali giustificazioni per la sua nomina.

Oltre Francia, una nazione nota per il suo stato forte e la sua casta d'élite di amministratori pubblici, la crescita della spesa per consulenze durante la pandemia è stata uno shock più grande per il sistema che altrove. E la maggior parte dei contratti di consulenza Covid è andata a ... McKinsey.

Uno dei tanti effetti collaterali di pandemia è stata la diffusione incontrollata dei consulenti di direzione. Grandi progetti governativi - una volta dominio di ministri e funzionari pubblici - sono stati esternalizzati a uno stato parallelo in espansione. E mentre ogni paese ha i propri consulenti interni, una società in particolare sembra essere ovunque.

Nel fine settimana, Mario Draghi, primo ministro tecnocratico non eletto, ha assunto una società di consulenza McKinsey & Company. Il suo ruolo? Per aiutare a decidere come spendere al meglio la fetta di 209 miliardi di euro dell'Italia Fondo di recupero dell'UE. Questo è un colpo straordinario. Draghi sta essenzialmente attingendo a una società di consulenza per plasmare l'asse centrale della sua agenda politica interna: garantire la ripresa post-pandemia e tenere a freno l'uso dei fondi dell'UE, dovrebbero essere le principali giustificazioni per la sua nomina.

Oltre Francia, una nazione nota per il suo stato forte e la sua casta d'élite di amministratori pubblici, la crescita della spesa per consulenze durante la pandemia è stata uno shock più grande per il sistema che altrove. E la maggior parte dei contratti di consulenza Covid è andata a ... McKinsey.

'Ogni giorno alle 5:XNUMX, gli alti funzionari del ministero della salute francese si sintonizzano su uno dei tanti incontri quotidiani organizzati per supervisionare l'implementazione delle vaccinazioni. La differenza in questa chiamata Zoom è che non è presieduta da un dipendente pubblico, ma da un consulente di McKinsey & Company '', afferma un'esposizione in Politico.

Anche prima della pandemia, sotto Emmanuel MacronAlla presidenza, sempre più funzioni di base dello stato - compreso lo sviluppo della politica economica e climatica - sono state affidate a consulenti di gestione.

L'esperienza di Macron con McKinsey risale addirittura ai tempi in cui era ministro dell'economia di François Hollande. L'azienda ha contribuito a sviluppare il suo 'disegno di legge delle nuove opportunità economiche. Il disegno di legge è stato ritirato, ma è ampiamente attribuito l'accelerazione la sua rottura con il Partito socialistae ispirando la propria piattaforma neoliberista per il governo.

Nel Regno Unito, la dipendenza dello Stato dai consulenti di gestione è aumentata a proporzioni così assurde che il Gabinetto ha persino chiesto consigli ai consulenti di gestione su come ridurre la dipendenza dello Stato dai consulenti di gestione. La maggior parte del bottino di Covid è andato a società britanniche come Deloitte e KPMG. Ma McKinsey è di gran lunga la più grande società di consulenza globale sui libri del governo. L'ex McKinseyite Dido Harding è stato incaricato di istituire NHS Test and Trace e McKinsey ha avuto un certo coinvolgimento nei test Covid in modo più ampio.

Il ruolo più importante di McKinsey nel Regno Unito è stato nella creazione del National Institute for Health Protection, l'agenzia destinata a sostituire i malati Public Health Inghilterra. I consulenti McKinsey hanno guadagnato £ 14,000 al giorno dal progetto. I loro compiti includevano la definizione della "visione, scopo e narrativa" dell'agenzia.

Questo tipo di linguaggio rivela che i consulenti non vengono semplicemente assunti per qualsiasi competenza specialistica o tecnica, ma piuttosto per aiutare a plasmare la direzione e gli scopi dei nuovi rami del governo, cioè per un ruolo esplicitamente politico.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

2 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Fred Donaldson

Ultimo elenco trilaterale: https://wp.me/p5Ag8x-4wE