Il grande magnate della tecnologia Eric Schmidt in cerca di cittadinanza a Cipro

Per favore, condividi questa storia!
Ex CEO di Google, Presidente di Alphabet e attuale membro dell'élite Trilateral Commission, è anche Presidente della National Security Commission on Artificial Intelligence. La cittadinanza cipriota è un conflitto di interessi nazionali? ⁃ TN Editor

L'ex CEO di Google, Eric Schmidt, sta finalizzando un piano per diventare cittadino dell'isola di Cipro, ha appreso Recode, diventando uno degli americani di più alto profilo a trarre vantaggio da uno dei più controversi "passaporti per- programmi di vendita ".

Schmidt, una delle persone più ricche d'America, e la sua famiglia hanno ottenuto l'approvazione per diventare cittadini della nazione mediterranea, secondo un avviso precedentemente non segnalato in una pubblicazione cipriota a ottobre. Sebbene non sia chiaro perché esattamente Schmidt abbia perseguito questa cittadinanza straniera, il nuovo passaporto gli dà la possibilità di viaggiare nell'Unione europea, insieme a un regime fiscale personale potenzialmente favorevole.

La mossa è una finestra su come i miliardari del mondo possono massimizzare le loro libertà e finanze facendo affidamento sulle leggi permissive dei paesi in cui non vivono. La decisione di Schmidt rispecchia in qualche modo quella di un altro famoso miliardario tecnologico, Peter Thiel, che nel 2011 controverso è riuscito a garantire la cittadinanza in Nuova Zelanda.

Interesse degli americani per la cittadinanza non americana ha registrato un picco durante la pandemia di coronavirus, che ha avuto la capacità degli americani di viaggiare all'estero fortemente limitata. Gli esperti dicono che parte di tale aumento è dovuto anche alle preoccupazioni per l'instabilità politica negli Stati Uniti.

Ma è ancora raro vedere gli americani fare domanda per il programma di Cipro, secondo i dati pubblicati e i consulenti per la cittadinanza che lavorano con il paese. Il programma è molto più popolare tra gli oligarchi dell'ex Unione Sovietica e del Medio Oriente, ed è stato impantanato in tanti scandali che il governo cipriota ha annunciato il mese scorso che sarebbe stato chiuso.

Un rappresentante di Schmidt ha rifiutato di commentare la mossa o il pensiero di Schmidt.

Il programma Cipro è uno dei circa una mezza dozzina di programmi nel mondo in cui gli stranieri possono effettivamente acquistare i diritti di cittadinanza, aggirando i requisiti di residenza o lunghe code effettuando un pagamento o un investimento nel paese ospitante. Sono diventati l'ultimo modo per i miliardari di tutto il mondo di andare "senza confini" e trarre vantaggio dalle leggi dei paesi stranieri, spostandosi offshore proprio come potrebbero spostare i loro beni offshore, un fenomeno documentato dal il giornalista Oliver Bullough nel libro recente terra dei soldi.

Paesi piccoli e in difficoltà finanziarie - a cominciare da St. Kitts e Nevis nei Caraibi - hanno abbracciato l'idea negli ultimi decenni, raccogliendo soldi che altrimenti non avrebbero mai visto in cambio di documenti di cittadinanza. Ma ciò che può essere buono per un paese può essere negativo per il mondo: gli attivisti anti-corruzione sono diventati profondamente preoccupati per una corsa al ribasso con questi programmi, preoccupati che i criminali possano acquistare la cittadinanza straniera per sfuggire all'azione penale nei loro paesi d'origine, o incanalare la droga attraverso confini amichevoli o nascondere i propri beni alle autorità fiscali.

Il programma Cipro in particolare, nonostante abbia contribuito a salvare il paese dopo il fallimento del 2013 portando da allora 8 miliardi di dollari - è diventato famoso.

La parte del leone dei 4,000 destinatari della cittadinanza cipriota dal 2013 sono stati individui ricchi dalla Russia, secondo le persone che consigliano queste persone su come ottenere la cittadinanza cipriota. Storicamente non è stato nemmeno commercializzato agli americani, i cui passaporti di solito consentono loro di viaggiare liberamente in Europa. Non è inaudito, tuttavia, che gli americani traggano vantaggio dal programma e i consulenti affermano che è successo più frequentemente negli ultimi mesi.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Dindon't Muffin

La “carta verde milionario” EB-5 può essere acquistata qui negli Stati Uniti… Lo sapevi, vero?