Shock Tech: AI per resuscitare i morti con repliche umane?

Per favore, condividi questa storia!
Gli ingegneri tecnocrati sono ossessionati dal transumanesimo e dalla conquista dell'immortalità, ma questa "svolta" è poco più che un trucco da salotto tecnologico per imitare la vita dopo la morte. Prima della tecnologia, avevamo le marionette con gli archi, e questo non è diverso tranne che è molto più realistico. ⁃ TN Editor

Un modello è stato creato dallo scienziato informatico Supasorn Suwajanakorn che consente la generazione di repliche reali di qualsiasi essere umano, vivo o morto. La tecnologia utilizza foto o video esistenti per cucire insieme un modello 3D del loro viso.

Il maggior numero di contenuti forniti consente una migliore ricostruzione, ma può essere raggiunto con pochi.

Le riprese video mostrano come la tecnologia consentirà alle persone di parlare con i loro cari passati o persino di creare discorsi ispiratori di noti autori e docenti.

Supasorn dimostra la genialità del suo modello con una dichiarazione pubblica di George W. Bush recitata da artisti del calibro di Daniel Craig, Barack Obama, Hilary Clinton e Arnold Schwarzenegger.

La caratteristica unica dell'intelligenza artificiale è la sua capacità di imitare i piccoli manierismi di una persona, come cipigli e rughe, rompendo ogni parte del viso in singoli segmenti controllabili.

Questo può quindi essere miscelato in parti più grandi e generiche come la testa e il corpo, che sono meno personali.

Ma questa brillante scoperta scientifica sta anche causando preoccupazioni.

Supasorn è preoccupato che nelle mani sbagliate, video falsi che travisano le persone potrebbero presto inondare Internet.

Ha rivelato: “Sto combattendo contro il mio lavoro, implementando moderatori per rilevare immagini e video falsi.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti