Scienziati transumani coltivano testicoli in laboratorio

Un'immagine fluorescente di un organoide testicolare creato da embrioni di topo e incubato in una piastra per 14 giorni. Sono ben visibili le strutture tubolari formate nel piatto. In verde sono evidenziate le cellule del Sertoli, che sono le cellule responsabili della formazione dei tubuli nel testicolo e, infatti, creano i tubuli nella capsula. (CREDITO: Cheli Lev)
Per favore, condividi questa storia!

I semi della vita stanno germogliando al di fuori dell’umanità, aprendo la strada ai bambini in provetta che matureranno nelle incubatrici e nasceranno senza madre. I padri non devono presentare domanda. Alimentati dalla filosofia transumanista, gli scienziati dei Technocrats inventano perché possono, non perché esiste una necessità dimostrabile di farlo.

I servizi Premium Technocracy News & Trends sono riservati solo ai membri dell'accesso Premium. Controlla!

Accedi Iscriviti Ora

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
9 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti