Browser coraggioso: un'alternativa a Chrome e al motore di ricerca di Google

Per favore, condividi questa storia!
Man mano che Brave acquisisce la tecnologia del motore di ricerca Tailcat, diventerà la prima grande alternativa al browser Chrome di Google e al motore di ricerca Google. Tutti i prodotti di Google ti seguono come un segugio che insegue un procione. Brave non ti seguirà, non filtrerà o manipolerà i tuoi risultati di ricerca e non venderà i tuoi dati al miglior offerente.

Più importante, Brave è un software "open source", il che significa che chiunque può vedere, analizzare e testare il codice per assicurarsi che faccia ciò che gli sviluppatori dicono che fa. Google si rifiuta di rilasciare anche una sola riga del suo codice.

Brave bloccherà tutti i cookie di tracciamento, fornirà il blocco completo degli annunci se lo si desidera, non raccoglierà dati utente personalizzati e ha un gestore di password integrato. Per più dispositivi che utilizzano Brave, è disponibile una funzione di sincronizzazione che trasferirà senza problemi segnalibri e password utilizzando la crittografia end-to-end.

Brave è disponibile su tutti i sistemi operativi mobili, tablet e desktop. Fino a quando Tailcat non verrà rilasciato nella forma finale, cosa prevista a breve, ho impostato DuckDuckGo.com come browser predefinito di Brave. Fino a quando Tailcat non sarà disponibile, questa è una soluzione molto praticabile ed è misurabilmente più veloce di Chrome e della ricerca Google.

In breve, Brave ha raggiunto la maggiore età ed è ora di aiutarlo a crescere.

Il mio consiglio immediato è di installare Brave su tutti i tuoi dispositivi informatici e scaricare Chrome e Ricerca Google per sempre. ⁃ TN Editor

Oggi Brave ha annunciato l'acquisizione di Tailcat, il motore di ricerca aperto sviluppato dal team precedentemente responsabile della ricerca sulla privacy e dei prodotti browser presso Cliqz, una holding di Hubert Burda Media. Tailcat diventerà la base di Brave Search. Ricerca coraggiosa e il browser Brave costituiscono la prima alternativa indipendente del settore che preserva la privacy a Google Chrome e Ricerca Google, che si basano sul monitoraggio degli utenti attraverso i siti e hanno 70 per cento e 92 per cento quota di mercato, rispettivamente.

Sotto il cofano, quasi tutti i motori di ricerca odierni sono costruiti o si basano su risultati di aziende Big Tech. Al contrario, il motore di ricerca Tailcat è costruito su un indice completamente indipendente, in grado di fornire la qualità che le persone si aspettano, ma senza compromettere la loro privacy. Tailcat non raccoglie indirizzi IP né utilizza informazioni di identificazione personale per migliorare i risultati della ricerca.

Brave Search entrerà a far parte della famiglia di prodotti Brave che tutelano la privacy poiché i consumatori chiedono sempre più alternative al Big Tech che hanno la priorità per l'utente. Il browser Brave ha registrato una crescita senza precedenti nel 2021, raggiungendo oltre 25 milioni di utenti attivi mensilmente. Ciò ha rispecchiato l'impressionante migrazione a Signal, la piattaforma di messaggistica sulla privacy, dopo che WhatsApp ha annunciato una modifica alle loro politiche sulla privacy che richiedono la condivisione dei dati con Facebook.

La privacy sta diventando mainstream. Il browser Brave fornisce le rigorose protezioni richieste dagli utenti e Brave Search è stato sviluppato secondo gli stessi principi:

  1. Brave Search lo è un bagno: non traccia o profila gli utenti.
  2. Brave Search lo è primo utente: Brave serve prima gli utenti, non i settori della pubblicità e dei dati.
  3. Offerte di Brave Search scegliere: Forniremo opzioni per la ricerca a pagamento senza pubblicità e per la ricerca supportata da pubblicità. Stiamo lavorando per portare annunci privati ​​nella ricerca, come abbiamo fatto per Annunci di utenti coraggiosi.
  4. Brave Search lo è studente indipendente: Faremo affidamento sui contributi anonimi della community per migliorare e perfezionare Brave Search. Prima di questa innovazione, la produzione di risultati di qualità poteva essere raggiunta solo dalle aziende Big Tech, che impiegavano molti anni e decine di miliardi di dollari per eseguire la scansione dell'intero Web continuamente.
  5. Brave Search lo è trasparente: non useremo metodi o algoritmi segreti per falsare i risultati. Esploreremo più modelli di classificazione aperta curati dalla comunità per garantire la diversità e prevenire pregiudizi algoritmici e censura totale.
  6. Brave Search lo è senza soluzione di continuità: offriremo la migliore integrazione tra il browser e la ricerca senza compromettere la privacy, dalla personalizzazione ai risultati immediati durante la digitazione dell'utente.
  7. Brave Search lo è aprire: non crediamo nei giardini recintati e, come tale, offriremo Brave Search per alimentare altri motori di ricerca.

Con Brave Search, gli utenti possono scegliere un motore di ricerca predefinito che funziona perfettamente con il browser Brave per fornire un'esperienza completa nel rispetto della privacy. Brave esplorerà anche opzioni basate su blockchain e nuovi sviluppi, anche per gli usi dell'e-commerce.

“Brave è cresciuto in modo significativo nell'ultimo anno, da 11 milioni di utenti attivi mensilmente a oltre 25 milioni. Ci aspettiamo di vedere una domanda ancora maggiore per Brave nel 2021 poiché sempre più utenti richiedono soluzioni per la privacy reali per sfuggire alle pratiche invasive di Big Tech ", ha affermato Brendan Eich, CEO e co-fondatore di Brave Software. "La missione di Brave è mettere l'utente al primo posto e l'integrazione della ricerca per preservare la privacy nella nostra piattaforma è un passo necessario per garantire che la privacy degli utenti non venga saccheggiata per alimentare l'economia della sorveglianza".

"Siamo molto felici che la nostra tecnologia venga utilizzata in Brave e che, di conseguenza, venga creata un'alternativa genuina e rispettosa della privacy a Google nelle funzioni web principali di navigazione e ricerca", ha aggiunto Paul-Bernhard Kallen, CEO di Hubert Burda Media. "In qualità di stakeholder di Brave continueremo a essere coinvolti in questo entusiasmante progetto".

“L'unico modo per contrastare Big Tech con la sua cattiva abitudine di raccogliere dati personali è sviluppare un motore di ricerca robusto, indipendente e che preserva la privacy che offra la qualità che gli utenti si aspettano. Le persone non dovrebbero essere costrette a scegliere tra privacy e qualità ", ha affermato il dott. Josep M. Pujol, capo del progetto Tailcat. "Il team è entusiasta di lavorare all'unica vera alternativa di ricerca / browser privata a Big Tech disponibile sul mercato."

Brave offre già una piattaforma pubblicitaria che preserva la privacy con Annunci coraggiosi, che ha pubblicato quasi 3,000 campagne pubblicitarie private in 200 paesi con i principali inserzionisti come Verizon, The Home Depot, The New York Times, Progressive Insurance, Chipotle, PayPal, Amazon, Harry's Razors, CBS e KIND Snacks. Brave ha recentemente lanciato un lettore di notizie che preserva la privacy, Coraggioso oggi, così come a Firewall + servizio VPNe sta testando Brave Together, un servizio di videoconferenza che preserva la privacy. Con l'aggiunta della ricerca per preservare la privacy, Brave sta ulteriormente espandendo il suo browser in una super app per dare agli utenti il ​​controllo che meritano sulla loro esperienza online.

Gli utenti interessati a testare Brave Search possono registrarsi tramite la lista di attesa su brave.com/search/.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

9 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
michael brucia

Ma venderà i tuoi dati ed è disponibile per Android, iOS, Windows e Mac OS, a cui `` deve '' conformarsi: perde dati come un setaccio e la perdita DNS è un grosso problema. Brave non raccoglierà donazioni per te: i creatori di contenuti hanno le loro donazioni trattenute da Brave e ritengono che sia loro diritto farlo ... Con Google che onora il 90% delle ricerche su Internet e il 50% di queste ricerche si trova tra le prime quattro classifiche posizione e 95% sulla prima pagina nei primi otto ranghi, dove pensi che Brave ottenga la sua... Per saperne di più »

Joel Walbert

sebbene sia necessario il pagamento, Brave offre un firewall e una VPN integrati. E come tutte le cose, ottieni quello per cui paghi. Per quanto riguarda il motore di ricerca, non tutti utilizzano l'indicizzazione di Google. Sono disponibili molti motori non cercati su Google. Per quanto riguarda il resto di ciò che stai sostenendo, potresti eventualmente fornire alcune fonti? Non sto dicendo che ti sbagli, ma uso Brave da anni e questa è la prima volta che sento qualcosa del genere.

Joel Walbert

Stavo mettendo in dubbio le affermazioni fatte nel commento sopra. Sono più che contento di Brave e non ho sentito neanche una volta nulla del genere di cui parla. E poiché alcune delle sue affermazioni sono imprecise, metto in dubbio le altre accuse. Nota a margine, ho guardato la tua intervista con il dottor Mercola quando è stato rilasciato. Estremamente informativo.

Mamma Meeah

Brave è solo un altro cavallo di Troia. Hanno fatto alcune cose intelligenti per evitare di collegarli facilmente e la loro raccolta di dati a Google e ad altri. Non esiste NESSUN browser che offra effettivamente privacy e sicurezza, perché sono tutti gratuiti. Se è gratuito, TU sei il prodotto. Brave guadagna dall'uso del suo browser e in realtà non offre la sicurezza o la protezione ecc. Che afferma. Evita del tutto il web. Siti come questo sono ottimi esempi del motivo per cui dovremmo evitare Internet: è uno shill per la stessa tecnocrazia che afferma di... Per saperne di più »

Steve Billiter

Uso il browser Brave con Duck e funziona bene, molto meglio di Chrome.

NoName

Dissenter di Gab è ANCHE un'ottima scelta per la privacy per quanto riguarda i browser. Ora ho sia Brave che Dissenter sul mio computer. Uso IE o Waterfox solo per ragioni molto limitate.

Grant

Uso Brave da un po 'di tempo e ora ha una grande funzionalità che Lion Sheild può disattivare qualsiasi sito web che ritieni sicuro da usare. Con DuckDuckGo sento che si sta comportando più come il motore di ricerca di Google, è difficile trovare informazioni che sono state classificate come teoria della cospirazione o disinformazione specialmente con Climate Change, 5G, Terrain Theory e Covid 19 Plandemic e usando il regime cinese per controllarlo. Brave consentirà ricerche dall'altra parte delle narrazioni e dei mandati? Sto usando Onion Browser che è anche difficile da navigare e ancora impossibile da trovare... Per saperne di più »

Hussain

Ora che DuckDuckGo ha detto che censurerà i risultati, non c'è un'altra alternativa praticabile