Net Zero Carbon nel Regno Unito significa scaricare la proprietà di auto private e motori a gas per biciclette

Per favore, condividi questa storia!
Mentre il mondo continua ad affrontare il Grande panico, gli allarmisti climatici stanno marciando silenziosamente verso politiche di trasporto greenwash, togliendo le auto private dalla strada e implementando invece soluzioni condivise, comprese le biciclette a motore.

Per coloro che finora si sono persi la parata, ciò significa che a causa delle cose orribili che hai fatto alla terra, sei assolutamente egoista nel possedere un mezzo di trasporto ad alto consumo di risorse per cose come andare al lavoro, portare i bambini a scuola o prendendo una vacanza. No, vergognati. La tua penitenza è invece quella di andare in bicicletta e alimentare il tuo mezzo di trasporto. Per i viaggi più lunghi, puoi prendere l'autobus o fare un giro condiviso con un veicolo autonomo "omologato".

Questo è lo sviluppo sostenibile, alias tecnocrazia. Coloro che oggi ridono di questo non vedranno l'umorismo quando pedalano sotto lo zero e la neve.

I verdi sono infettati dalla mente dei Tecnocrati e non si tireranno indietro da queste politiche folli finché non saranno completamente respinti e rimossi dalla politica pubblica. Editor TN

I ministri dei trasporti del governo hanno sostenuto le richieste di porre fine alla proprietà privata dei veicoli in una profonda revisione.

Ma è stata richiesta una "maggiore flessibilità" rispetto all'uso dei veicoli con gli esperti che credono che il "trasporto condiviso" sia la via da seguire.

Il ministro dei trasporti, Trudy Harrison, ha affermato che qualsiasi nuova proposta sarebbe "adatta per il futuro" dei viaggi su strada. Potrebbe innescare l'inizio della fine della proprietà di auto a benzina e diesel mentre la pressione aumenta per raggiungere gli obiettivi di inquinamento, l'Express rapporti.

Ha detto che il paese aveva bisogno di allontanarsi dal suo "pensiero del 20 ° secolo incentrato sulla proprietà di veicoli privati".

Ha aggiunto che è "sbalorditivo" che quasi i due terzi dei viaggi sono stati condotti da conducenti solitari.

La Harrison ha anche aggiunto che il Regno Unito si trova ora a un "punto di svolta" in cui il trasporto condiviso sarebbe presto diventato un'"opzione realistica" per molti.

Ha fatto i commenti ai delegati alla conferenza sui trasporti di Collaborative Mobility nel Regno Unito.

Ha detto: “[Sarà presto un'opzione realistica per molti di noi per andare in giro.

“Dove gli hub di mobilità diventano una parte familiare della nostra architettura di strada e dove tutte queste opzioni saranno disponibili per prenotare e pagare con il semplice tocco di uno smartphone.

"La sfida è andare oltre e più velocemente per rendere la mobilità condivisa meno una novità e aumentare la norma per renderla il più semplice, conveniente e accessibile possibile".

Ha aggiunto: “Penso che i benefici siano davvero significativi.

"Dall'aria pulita a popolazioni più sane a una maggiore connettività per più persone, indipendentemente da dove vivono".

Il governo ha più volte sottolineato la necessità di passare dal ricorso all'auto ad altre forme di trasporto.

A marzo, il segretario ai trasporti Grant Shapps ha affermato che il trasporto pubblico sarebbe presto diventato la "prima scelta naturale" al posto dei veicoli.

Ha detto: “Il trasporto pubblico e i viaggi attivi saranno la prima scelta naturale per le nostre attività quotidiane.

“Utilizzeremo meno le nostre auto e potremo fare affidamento su una rete di trasporto pubblico conveniente, conveniente e coerente”.

Il piano di decarbonizzazione dei trasporti del governo ha affermato che i viaggi inferiori a cinque miglia hanno rappresentato il 58% di tutti i viaggi in auto private nel 2019.

Hanno detto che questa è stata una delle "più grandi opportunità" per trasformare i brevi viaggi in auto in bicicletta ea piedi.

Il piano di decarbonizzazione dei trasporti prevedeva anche lo sviluppo di schemi di mobilità più condivisi.

Hanno detto che schemi come questo "offrerebbero un'alternativa al tradizionale trasporto di massa".

Gli schemi che potrebbero essere introdotti in tempo includono più programmi di "car club".

Questi consentono ai conducenti di accedere alle auto per un noleggio a breve termine, spesso a ore.

Anche la condivisione peer-to-peer è un'opzione, in cui i veicoli di proprietà privata possono essere noleggiati ai conducenti a breve termine.

Leggi la storia completa qui ...

 

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
5 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
DawnieR

Gli schiavi nel Regno Unito lo accetteranno. Sono stati patetici schiavi per MIGLIAIA di anni, e sono d'accordo. Non hanno MAI assaggiato la LIBERTA'! Schiavitù = MORTE! Questi individui pazzi (popolazione del Regno Unito) ADORANO i loro Padroni di schiavi satanisti!!

Ante

Un commento conciso, ponderato e maturo. Mostra una comprensione chiara e razionale dell'argomento e grande compassione per gli altri umani. Ben fatto!

Oregon libero

Opzione più salutare anche se il "Cambiamento climatico" è una frode.

trackback

[…] Net Zero Carbon nel Regno Unito significa scaricare la proprietà di auto private e motori a gas per biciclette […]