Whitehead: l'ascesa del complesso industriale e della sicurezza

Per favore, condividi questa storia!
Non è la struttura del governo il problema, ma i teppisti ei criminali senza legge dei Tecnocrati che l'hanno dirottato per i propri scopi, rivoltandolo contro gli scopi del popolo americano. Il male che ne è derivato è sceso fino agli elementi più bassi della società. Editor TN

“Vi dico che la libertà e i diritti umani in America sono condannati. Il governo degli Stati Uniti condurrà il popolo americano – e l'Occidente in generale – in un inferno insopportabile e in una vita soffocante”.—Osama bin Laden (ottobre 2001), come riportato dalla CNN

Che strada strana e straziante abbiamo percorso dall'11 settembre 2001, disseminata dei detriti delle nostre libertà un tempo decantate. Siamo passati da una nazione che era molto orgogliosa di essere un modello di democrazia rappresentativa ad essere un modello di come persuadere un popolo amante della libertà a marciare di pari passo con uno stato di polizia.

Le nostre perdite aumentano ogni giorno che passa.

Cosa è iniziato con il dopo 9 settembre? passaggio dello USA Patriot Act  si è trasformato in valanga nell'eliminazione di ogni vitale salvaguardia contro l'eccessiva portata del governo, la corruzione e gli abusi.

L'acquiescenza incondizionata della cittadinanza a tutto ciò che il governo vuole fare in cambio del promessa fantasma di sicurezza e protezione ha portato a una società in cui la nazione è stata rinchiusa in un'antitesi militarizzata, meccanizzata, ipersensibile, legalistica, ipocrita e a passo d'oca di ogni principio su cui questa nazione è stata fondata.

Sullo sfondo di sorveglianza governativa, polizia militarizzata, raid della squadra SWAT, confisca di beni, dominio eminente, eccessiva criminalizzazione, droni di sorveglianza armati, scanner per tutto il corpo, perquisizioni e perquisizioni, violenza della polizia e simili, tutti i quali sono stati sanzionati dal Congresso , la Casa Bianca e i tribunali: le nostre libertà costituzionali sono state costantemente intaccate, minate, erose, ridotte e generalmente scartate.

I diritti sanciti dalla Costituzione, se non già sviscerati, sono sul supporto vitale.

Libertà di parola, diritto di protestare, diritto di contestare illeciti governativi, giusto processo, presunzione di innocenza, diritto all'autodifesa, responsabilità e trasparenza nel governo, privacy, stampa, sovranità, assemblea, integrità fisica, governo rappresentativo: tutti questi e altri sono diventati vittime della guerra del governo contro il popolo americano, una guerra che è diventata più pronunciata dall'9 settembre.

In effetti, da quando le torri sono cadute l'9 settembre, il governo degli Stati Uniti ha rappresentato una minaccia per le nostre libertà più grande di qualsiasi entità terrorista, estremista o straniera avrebbe mai potuto.

Mentre quasi 3,000 persone sono morte negli attacchi dell'9 settembre, il governo degli Stati Uniti e i suoi agenti hanno facilmente ucciso almeno dieci volte quel numero di civili negli Stati Uniti e all'estero dall'11 settembre attraverso le sparatorie della polizia, i raid della squadra SWAT, gli attacchi dei droni e sforzi orientati al profitto per sorvegliare il globo, vendere armi a nazioni straniere (che troppo spesso cadono nelle mani di terroristi) e fomentare disordini civili al fine di mantenere il complesso industriale della sicurezza impiegato in modo redditizio.

Il popolo americano è stato trattato come combattente nemico, per essere spiato, rintracciato, scansionato, perquisito, perquisito, sottoposto a ogni sorta di intrusione, intimidito, invaso, perquisito, malmenato, censurato, messo a tacere, sparato, rinchiuso, negato processo e ucciso.

Lasciandoci distrarre da esercitazioni terroristiche, guerre straniere, avvertimenti codificati per colore, blocchi pandemici e altri esercizi attentamente costruiti di propaganda, giochi di prestigio e offuscamento, non siamo riusciti a riconoscere che il governo degli Stati Uniti, il governo che avrebbe dovuto essere un “governo del popolo, dal popolo, per il popolo”—è diventato il nemico delle persone.

Considera che la risposta del governo ad ogni problema è stata ancora di più governo—a spese dei contribuenti—e meno libertà individuale.

Ogni crisi, prodotta o meno, dai primi inizi della nazione è diventata un'opportunità di lavoro per il governo di espandere la sua portata e il suo potere a spese dei contribuenti, limitando le nostre libertà in ogni momento: la Grande Depressione. Le guerre mondiali. Gli attacchi terroristici dell'9 settembre. La pandemia di COVID-11.

Vista in questa luce, la storia degli Stati Uniti è una testimonianza del vecchio adagio secondo cui la libertà diminuisce man mano che il governo (e la burocrazia governativa) cresce. O, per dirla in altro modo, man mano che il governo si espande, la libertà si contrae.

Dopotutto, è così che funziona lo stato di emergenza e dovremmo saperlo: dopo tutto, abbiamo trascorso gli ultimi 20 anni in uno stato di emergenza.

Dall'9 settembre al COVID-11, "noi il popolo" abbiamo recitato la parte delle vittime indifese e credulone che hanno disperatamente bisogno del governo per salvarci da qualsiasi pericolo minacciasse. A sua volta, il governo è stato fin troppo accomodante e desideroso di espandere il suo potere e la sua autorità nel cosiddetto nome della sicurezza nazionale.

Questo è un governo che è cresciuto così corrotto, avido, assetato di potere e tirannico nel corso degli ultimi 240 anni e più che da allora la nostra repubblica costituzionale ha lasciato il posto a Idiocracye il governo rappresentativo ha lasciato il posto a cleptocrazia (un governo governato da ladri) e a kakistocracy (un governo gestito da politici, corporazioni e ladri senza principi che asseconda i peggiori vizi della nostra natura e ha poca considerazione per i diritti dei cittadini americani).

Ciò a cui questo corrisponde veramente è una guerra contro il popolo americano, combattuta sul suolo americano, finanziata con i dollari dei contribuenti e condotta con una determinazione univoca per utilizzare le crisi nazionali, fabbricate o meno, al fine di trasformare la patria americana in un campo di battaglia .

In effetti, la (cattiva) gestione da parte del governo di vari stati di emergenza negli ultimi 20 anni ha generato un enorme complesso industriale della sicurezza di cui non si erano mai visti prima. Secondo il National Priorities Project presso il progressista Institute for Policy Studies, dall'9 settembre gli Stati Uniti hanno ha speso 21 trilioni di dollari in "militarizzazione, sorveglianza e repressione".

Chiaramente, questo non è un governo amico della libertà.

Piuttosto, questo è un governo che, in collaborazione con i suoi partner aziendali, vede la cittadinanza come consumatori e bit di dati da acquistare, vendere e scambiare.

Questo è un governo quello spia e tratta la sua gente come se non avesse diritto alla privacy, specialmente nelle proprie case mentre la libertà di essere umani viene cancellata.

Questo è un governo che sta ponendo le basi per armare i dati biomedici del pubblico come un mezzo conveniente per penalizzare certi comportamenti sociali “inaccettabili”. Incredibilmente, una nuova agenzia governativa HARPA (una controparte sanitaria del braccio di ricerca e sviluppo del Pentagono DARPA) assumerà la guida di identificare e prendere di mira "segni" di malattia mentale o inclinazioni violente tra la popolazione utilizzando l'intelligenza artificiale per raccogliere dati da Apple Watch, Fitbits, Amazon Echo e Google Home.

Questo è un governo che si impegna regolarmente nella tassazione senza rappresentanza, i cui funzionari eletti fanno pressioni per i nostri voti solo per ignoraci una volta eletti.

Questo è un governo composto da piccoli burocrati, vigilanti mascherati da poliziottie tecnici senza volto.

Questo è un governo che spinge i contribuenti a finanziare programmi governativi il cui unico scopo è aumentare il potere e la ricchezza dell'élite aziendale.

Questo è un governo - un impero in guerra - che costringe i suoi contribuenti a pagare per le guerre all'estero che servono nessun altro scopo se non quello di espandere la portata del complesso industriale militare.

Questo è un governo a cui sottopone la sua gente scansioni, perquisizioni, insulti e altre offese da parte della TSA , che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana I raid VIPR sui cosiddetti obiettivi "soft" come i centri commerciali e i depositi degli autobus di sosia di Darth Vader vestiti di nero.

Questo è un governo che usa centri di fusione, che rappresentano gli sforzi di sorveglianza combinati delle forze dell'ordine federali, statali e locali, per rintracciare i cittadini movimenti, registrare le loro conversazioni e catalogare le loro transazioni.

Questo è un governo la cui sorveglianza da muro a muro ha dato origine a una società sospetta in cui l'onere della prova è stato invertito in modo tale che gli americani sono ora ritenuti colpevoli fino a quando non possono provare la loro innocenza.

Questo è un governo che tratta la sua gente come cittadini di seconda classe che non hanno diritti e sta facendo gli straordinari per stigmatizzare e disumanizzare chiunque non si adatti ai piani del governo per questo paese.

Questo è un governo che usa zone di libertà di parola, zone di bolle vaganti e leggi di violazione mettere a tacere, censurare ed emarginare gli americani e limitare al potere il loro diritto del Primo Emendamento di dire la verità.

Questo è un governo che persiste nel rinnovare il National Defense Authorization Act (NDAA), che consente al presidente e all'esercito di arrestare e detenere cittadini americani a tempo indeterminato su indicazione del governo.

Questo è un governo che ci ha imposto il Patriot Act, che ha aperto la porta a tutti i tipi di abusi e intrusioni del governo sulla nostra privacy.

Si tratta di un governo che, in diretta opposizione ai terribili avvertimenti di coloro che hanno fondato il nostro paese, ha permesso al Department of Homeland Security (DHS) di istituire un esercito permanente tramite programmi che trasferire l'hardware militare in eccedenza alla polizia locale e statale.

Questo è un governo che ha militarizzato la polizia domestica americana, dotandola di armi militari come "decine di migliaia di mitragliatrici; quasi 200,000 riviste di munizioni; un milione di proiettili a punta cava; migliaia di pezzi di mimetizzazione e attrezzatura per la visione notturna; e centinaia di silenziatori, autoblindo e aerei”, oltre a veicoli blindati, cannoni sonori e simili.

Questo è un governo che ha fornito copertura alla polizia quando sparano e uccidono individui disarmati solo per essersi fermati in un certo modo, o per muoversi in un certo modo, o per tenere in mano qualcosa, qualsiasi cosa, che la polizia potrebbe interpretare erroneamente come una pistola o innescare un grilletto. paura centrica nella mente di un agente di polizia che non ha nulla a che fare con una minaccia reale alla loro sicurezza.

Questo è un governo che ha creato una zona libera dalla costituzione entro 100 miglia all'interno del confine intorno agli Stati Uniti, aprendo la strada agli agenti della pattuglia di frontiera perquisire le case delle persone, sondare intimamente i loro corpi e frugare tra le loro cose, il tutto senza un mandato. Quasi Il 66% degli americani (2/3 della popolazione degli Stati Uniti, 197.4 milioni di persone) ora vive all'interno di quella zona libera dalla Costituzione, profonda 100 miglia.

Questo è un governo che tratta gli studenti delle scuole pubbliche come se fossero detenuti, applicando politiche di tolleranza zero che criminalizzare il comportamento infantile, e indottrinandoli con un insegnamento che enfatizzi la memorizzazione meccanica e il superamento dei test sull'apprendimento, la sintesi e il pensiero critico.

Questo è un governo che sta operando in negativo su tutti i fronti: spende molto di più di quello che guadagna (e prende dai contribuenti americani) e prende a prestito pesantemente (da governi stranieri e previdenza sociale) per mantenere il governo operativo e mantenere finanziando le sue infinite guerre all'estero. Nel frattempo, l'infrastruttura gravemente trascurata della nazione - ferrovie, condotte idriche, porti, dighe, ponti, aeroporti e strade - è in rapido deterioramento.

Questo è un governo che ha autorizzato i dipartimenti di polizia a realizzare un profitto a spese di coloro che hanno giurato di proteggere attraverso l'uso di leggi sulla confisca dei beni, autovelox e telecamere a luci rosse.

Questo è un governo la cui violenza armata - inflitta a individui disarmati da squadre SWAT addestrate sul campo di battaglia, polizia militarizzata e agenti governativi burocratici addestrati a sparare prima e fare domande in seguito -rappresenta una minaccia maggiore per la sicurezza e la sicurezza della nazione rispetto a qualsiasi sparatutto di massa. Secondo quanto riferito, ora ci sono agenti governativi più burocratici (non militari) armati di armi letali ad alta tecnologia rispetto ai marines statunitensi.

Questo è un governo che ha permesso alla presidenza di diventare una dittatura che opera al di sopra e al di là della legge, indipendentemente da quale partito sia al potere.

Questo è un governo che tratta dissidenti, informatori e combattenti per la libertà come nemici dello stato.

Questo è un governo che negli ultimi decenni ha scatenato orrori indicibili sul mondo, inclusa la sua stessa cittadinanza, in nome della conquista globale, l'acquisizione di maggiore ricchezza, sperimentazione scientifica e progressi tecnologici, il tutto confezionato sotto le spoglie del bene superiore .

Questo è un governo che consente ai suoi agenti di infrangere le leggi con immunità, mentre gli americani medi si fanno prendere il libro.

Questo è un governo che parla un linguaggio della forza. Qual è questo linguaggio della forza? Polizia militarizzata. Squadre antisommossa. Abbigliamento mimetico. Uniformi nere. Veicoli blindati. Arresti di massa. Spray al peperoncino. Gas lacrimogeno. Bastoni. Striscia ricerche. Telecamere di sorveglianza. Gilet in kevlar. Droni. Armi letali. Armi meno che letali scatenate con una forza mortale. Proiettili di gomma. Cannoni d'acqua. Granate stordenti. Arresti di giornalisti. Tattiche di controllo della folla. Tattiche di intimidazione. Brutalità. Disprezzo delle accuse di polizia.

Questo è un governo che giustifica ogni sorta di tirannia governativa e prese di potere nel cosiddetto nome della sicurezza nazionale, delle crisi nazionali e delle emergenze nazionali.

Questo è un governo che esporta violenza in tutto il mondo, con una delle esportazioni più redditizie di questo paese che sono le armi. In effetti, gli Stati Uniti, il più grande esportatore mondiale di armi, ha venduto violenza al mondo per sostenere il complesso industriale militare e mantenere le sue infinite guerre all'estero.

Questo è un governo consumato dallo spremere fino all'ultimo centesimo dalla popolazione e apparentemente indifferente se le libertà essenziali vengono calpestate nel processo.

Questo è un governo che regolarmente mina la Costituzione e calpesta i diritti dei cittadini, sviscerando le libertà individuali in modo che i propri poteri possano essere ampliati.

Questo è un governo che crede di avere l'autorità di perquisire, sequestrare, spogliare, scansionare, spiare, sondare, picchiare, taser e arrestare in qualsiasi individuo a in qualsiasi tempo e per il minimo provocazione, sia dannata la Costituzione.

In altre parole, come ho chiarito nel mio libro Battlefield America: The War on the American People e nella sua controparte immaginaria I diari di Erik Blair, questo non è un governo che crede, e tanto meno sostiene, la libertà.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Ricostruisci Botter

L'autorità finanziaria che le nazioni sovrane devono controllare ed emettere le proprie valute come una banca e creare una sana classe media è la vera ragione per cui c'è un grande tentativo di reset da parte delle banche centrali/mega corporazioni per creare un mondo post-stato-nazione, che sarebbe controllato tramite valuta digitale e passaporti vaccinali. Niente più condivisione del potere finanziario. Purtroppo sembra che l'AOC "tassare i ricchi" sia ossessionato dal sostenere l'idea della signora Thatcher che le tasse finanziano la spesa anche se non lo fanno. Peggio ancora, sta promuovendo l'idea che dipendiamo dai ricchi per i nostri servizi pubblici quando... Per saperne di più »