Quando i tecnocrati sabotano intenzionalmente la fornitura di energia di una nazione

Le turbine eoliche si trovano nel Mare del Nord presso il parco eolico offshore London Array, una partnership tra Dong Energy A/S, E.ON AG e Masdar con sede ad Abu Dhabi, nell'estuario del Tamigi, Regno Unito Fotografo: Simon Dawson/Bloomberg
Ottenere il tuo Audio della Trinità giocatore pronto...
Per favore, condividi questa storia!

Il capo del Comitato sui cambiamenti climatici (CCC) è un attivista radicale Net Zero e un tecnocrate. Quando il CCC è stato contestato per dati errati che hanno mandato il Regno Unito in una condizione di carenza energetica permanente con la politica Net Zero. L’amministratore delegato dell’organismo di vigilanza sul clima del Regno Unito ha prontamente detto allo staff di “uccidere” la storia con un linguaggio tecnico. Questo per quanto riguarda “apertura” e “responsabilità”.

Questo contenuto premium è riservato solo ai membri premium: dai un'occhiata!
Iscriviti Ora
Hai già un profilo? Accedi qui

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
2 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti