AI arma: il futuro delle guerre per sempre algoritmiche

Wikimedia Commons
Per favore, condividi questa storia!
Qualunque sia l'IA per le popolazioni civili, in una zona di guerra sta uccidendo con steroidi e potrebbe svolgere un ruolo centrale nelle nostre cosiddette "guerre per sempre" come l'Afghanistan. ⁃ TN Editor

Le forze armate statunitensi stanno creando una forma di guerra più automatizzata, che aumenterà notevolmente la sua capacità di condurre la guerra ovunque per sempre.

Questo mese ha segnato l'anniversario 17 di 9 / 11. Con esso è arrivata una nuova pietra miliare: siamo stati in Afghanistan per così tanto tempo che qualcuno è nato dopo gli attacchi ora sono abbastanza grandi per andare a combattere lì. Possono anche servire nel sei altri posti dove siamo ufficialmente in guerra, per non parlare dei paesi 133 dove hanno condotto le forze speciali missioni solo nella prima metà di 2018.

Le guerre di 9 / 11 continuano, senza fine in vista. Ora, il Pentagono sta investendo molto in tecnologie che le intensificheranno. Abbracciando gli ultimi strumenti che l'industria tecnologica ha da offrire, il Militare degli Stati Uniti sta creando una forma di guerra più automatizzata, che aumenterà notevolmente la sua capacità di condurre la guerra ovunque per sempre.

Venerdì, il dipartimento della difesa chiude il periodo di gara per uno dei più grandi contratti tecnologici della sua storia: la Joint Enterprise Defense Infrastructure (Jedi). Jedi è un progetto ambizioso per costruire un sistema di cloud computing che serva le forze statunitensi in tutto il mondo, dagli analisti dietro una scrivania in Virginia ai soldati di pattuglia in Niger. Il contratto vale più di $ 10bn per gli anni 10, motivo per cui le grandi aziende tecnologiche stanno combattendo difficile per vincerlo (Non Google, tuttavia, dove una campagna di pressione da parte dei lavoratori forzatogestione di abbandonare la corsa.)

A prima vista, Jedi potrebbe sembrare solo un altro progetto di modernizzazione dell'IT. L'IT governativo tende a mantenere una distanza ragionevole Silicon Valley, anche in un posto abbondantemente finanziato come il Pentagono. Con alcuni 3.4 milioni di utenti e 4 milioni di dispositivi, l'impronta digitale del dipartimento della difesa è immensa. Spostare anche una parte dei suoi carichi di lavoro verso un fornitore di servizi cloud come Amazon aumenterà senza dubbio l'efficienza.

Ma la vera forza che guida Jedi è il desiderio di armare l'IA - quello che il dipartimento della difesa ha iniziato a chiamare "guerra algoritmica". Unendo i dati militari in una moderna piattaforma cloud e utilizzando i servizi di apprendimento automatico che tali piattaforme forniscono per analizzare tali dati, Jedi aiuterà il Pentagono a realizzare le sue ambizioni di IA.

La portata di queste ambizioni è cresciuta sempre più negli ultimi mesi. A giugno, il Pentagono sviluppate il Joint Artificial Intelligence Centre (JAIC), che supervisionerà i progetti di 600 AI attualmente in corso in tutto il dipartimento costo di $ 1.7 miliardi. E a settembre, la Defense Advanced Research Projects Agency (Darpa), la leggendaria ala di ricerca e sviluppo del Pentagono, ha annunciato investirebbe fino a $ 2bn per i prossimi cinque anni nella ricerca sulle armi AI.

Finora, la cronaca della corsa al consumo di intelligenza artificiale del Pentagono si è in gran parte concentrata sulla prospettiva di armi autonome - i robot assassini in stile Terminator che falciano le persone senza alcun intervento da parte di un operatore umano. Questo è davvero uno spaventoso scenario del prossimo futuro e un divieto globale di armi autonome del tipo cercato dal Campagna per fermare i robot assassini è assolutamente essenziale.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti