Ciclo vizioso: il Pentagono acquista servizi dai giganti della tecnologia che ha creato

Pentagono
Per favore, condividi questa storia!
Dwight D. Eisenhower ha avvertito l'America del pericolo rappresentato dal complesso militare-industriale, ma alla stessa luce, ha anche avvertito di un'élite tecnologica. Ora è più evidente che mai che due forze si sono fuse in una singola colonna. ⁃ Editor TN

Il budget gonfio del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, insieme al capitale di rischio della CIA, ha contribuito a creare giganti della tecnologia, tra cui Amazon, Apple, Facebook, Google e PayPal. Il governo quindi contrae quelle compagnie per aiutare le sue operazioni militari e di intelligence. In tal modo, rende i giganti della tecnologia ancora più grandi.

Negli ultimi anni, il tradizionale bancario, energetico e industriale Fortune 500le aziende hanno perso terreno nei confronti di giganti della tecnologia come Apple e Facebook. Ma la tecnologia su cui si basano è emersa dal finanziata dai contribuenti ricerca e sviluppo di decenni passati. Internet è iniziato come ARPANET, un invenzione di Honeywell-Raytheon che lavora nell'ambito di un contratto del Dipartimento della Difesa (DoD). Gli stessi satelliti che consentono le moderne comunicazioni via Internet consentono anche ai jet statunitensi di bombardare i loro nemici, così come i GPS che consente ai rivenditori online di consegnare prodotti con la massima precisione. Tecnologia touchscreen di Apple originato come strumento dell'aeronautica statunitense. Gli stessi droni che registrano video mozzafiato sono versioni modificate di Reapers e Predators.

La ricerca DoD finanziata dalle tasse è la spina dorsale della moderna economia hi-tech. Ma queste tecnologie sono a duplice uso. Le aziende che molti di noi danno per scontate, tra cui Amazon, Apple, Facebook, Google, Microsoft e PayPal, sono collegate indirettamente e talvolta molto direttamente al complesso di intelligence militare degli Stati Uniti.

Una recente rapporto di Open the Government, un sostenitore bipartisan della trasparenza, rivela l'estensione dei contratti di Amazon con il Pentagono. Fondata in 1994 da Jeff Bezos, la società è ora valutato a $ 1 trilioni, dando a Bezos un valore personale fortuna di $ 131 miliardi. Apri il rapporto del governo osserva che gran parte del governo degli Stati Uniti "ora corre su Amazon", al punto che il gigante della tecnologia sta aprendo una filiale vicino a Washington, DC. I servizi forniti da Amazon includono contratti cloud, machine learning e sistemi di dati biometrici. Ma più di questo, Amazon è destinata a godere di un redditizio contratto IT del Pentagono con $ 10bn, il programma Joint Enterprise Defense Infrastructure o JEDI. Il Pentagono afferma che spera che la tecnologia di Amazon "supporterà la letalità e una maggiore efficienza operativa".

 rapporto rivela ciò che può, ma molto è protetto dal controllo pubblico sotto i gemelli velati della sicurezza nazionale e del segreto aziendale. Ad esempio, a tutte le potenziali città ospitanti per il secondo quartier generale di Amazon è stato chiesto di firmare accordi di non divulgazione.

Ma non finisce qui. Secondo il rapporto, Amazon ha fornito software di sorveglianza e riconoscimento facciale alla polizia e all'FBI, e ha segnalato che secondo quanto riferito non è accurato razza / genere-parziale tecnologia al Dipartimento della sicurezza nazionale per le sue operazioni di contro-immigrazione. Il dieci percento dei profitti della consociata Amazon Web Services proviene da contratti governativi. I dipartimenti includono il Dipartimento di Stato, la NASA, la Food and Drug Administration e i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. In 2013, Amazon ha vinto un contratto $ 600m Commercial Cloud Services (C2S) con la CIA. C2S consentirà l'apprendimento profondo e l'impronta digitale dei dati. Il secondo quartier generale di Amazon sarà costruito in Virginia, lo stato di origine della CIA. Nonostante le ripetute richieste, l'azienda rifiuta di rivelare come i suoi dispositivi personali, come Amazon Echo, si collegano con la CIA.

Ma Amazon è solo la punta dell'iceberg.

Secondo uno approfondito ricerca articolo: A metà degli 90, i futuri fondatori di Google Larry Page e Sergey Brin hanno utilizzato il Pentagono indiretto e altri finanziamenti governativi per sviluppare crawler web e applicazioni di posizionamento delle pagine. Più o meno nello stesso periodo, la CIA, direzione dell'intelligence e della National Security Agency, sotto l'egida della National Science Foundation, ha finanziato il programma Massive Data Digital Systems (MDDS). Una pubblicazione di Sergey Brin riconosce di aver ricevuto finanziamenti dal programma MDDS. Secondo il professor Bhavani Thuraisingham, che ha lavorato al progetto, "La comunità dell'intelligence ... essenzialmente ha fornito finanziamenti per la semina di Brin, che è stata integrata da molte altre fonti, incluso il settore privato". parte del programma MDDS. Due imprenditori, Andreas Bechtolsheim (che fondò Sun Microsystems) e David Cheriton, entrambi i quali avevano precedentemente ricevuto denaro del Pentagono, furono i primi investitori in Google.

Come Bezos, Brin e Page sono diventati miliardari.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti