I militari statunitensi usano la stimolazione del cervello elettrico per migliorare le abilità

Youtube
Per favore, condividi questa storia!

Gli scienziati di Technocrat sono completamente intrecciati con i militari e stanno usando soldati per esperimenti medici per aumentare l'efficienza del cervello. Quali sono gli effetti medici a lungo termine? Sconosciuto.  Editor TN

Gli scienziati militari statunitensi hanno utilizzato stimolatori cerebrali elettrici per migliorare le capacità mentali del personale, nella ricerca che mira a migliorare le prestazioni degli equipaggi aerei, degli operatori di droni e di altri nei ruoli più esigenti delle forze armate.

I test di successo dei dispositivi aprono la strada a militari e donne che possono essere cablati in momenti critici di servizio, in modo che gli impulsi elettrici possano essere irradiati nel cervello per migliorare la loro efficacia in situazioni di alta pressione.

I kit di stimolazione cerebrale utilizzano cinque elettrodi per inviare deboli correnti elettriche attraverso il cranio e verso parti specifiche della corteccia. Precedenti studi hanno dimostrato che aiutando i neuroni a sparare, questi piccoli zaps cerebrali possono potenziare le capacità cognitive.

La tecnologia è vista come un'alternativa più sicura ai farmaci da prescrizione, come modafinil e ritalin, entrambi usati off-label come farmaci per migliorare le prestazioni delle forze armate.

Ma mentre la stimolazione cerebrale elettrica sembra non avere effetti collaterali dannosi, alcuni esperti affermano che la sua sicurezza a lungo termine è sconosciuta e sollevano preoccupazioni sul fatto che il personale sia costretto a utilizzare l'apparecchiatura se è approvata per operazioni militari.
Altri sono preoccupati per le più ampie implicazioni della scienza sulla forza lavoro generale a causa dell'avanzamento di una tecnologia non regolamentata.

In un nuovo rapporto, gli scienziati della base aeronautica di Wright-Patterson in Ohio descrivono come le prestazioni del personale militare possono crollare subito dopo aver iniziato a lavorare se le esigenze del lavoro diventano troppo intense.

"All'interno dell'aeronautica militare, varie operazioni come quelle di aerei pilotati a distanza e con equipaggio richiedono che un operatore umano controlli e risponda a più eventi contemporaneamente per un lungo periodo di tempo", scrivono. "Con la natura monotona di questi compiti, le prestazioni dell'operatore potrebbero diminuire poco dopo l'inizio del turno di lavoro."

Ma in una serie di esperimenti presso la base aeronautica, i ricercatori hanno scoperto che la stimolazione cerebrale elettrica può migliorare le capacità multitasking delle persone e evitare il calo delle prestazioni derivante dal sovraccarico di informazioni. Scrivendo sulla rivista Frontiers in Human Neuroscience, affermano che la tecnologia, nota come stimolazione transcranica a corrente continua (TDC), ha un "effetto profondo".

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti