L'ambasciatore delle Nazioni Unite Nikki Haley è stato guidato ogni due mesi dal commissario trilaterale Henry Kissinger

Nikki Haley (l) e Henry Kissinger (r)
Per favore, condividi questa storia!

Secondo Harper's Magazine, l'ambasciatore delle Nazioni Unite Nikki Haley ha recentemente pronunciato un discorso all'elite e riservato Council for National Policy (CNP). Il 4 ottobre, Haley aveva precedentemente rassegnato le dimissioni dall'incarico alle Nazioni Unite a partire dalla fine del 2018.

Lo ha riferito Harper's Magazine sul discorso CNP come ricapitolando più o meno i suoi mesi di servizio 19 nell'amministrazione Trump. L'articolo afferma innanzitutto

In un certo senso, Haley aveva distribuito una versione di Henry Kissinger e di Richard Nixon "Folle teoria" sostenendo Trump come attore instabile che potrebbe fare qualsiasi cosa. Sembrava che lei stessa non avesse davvero idea di cosa avrebbe fatto Trump. [enfasi aggiunta]

Ciò suggerisce che il presidente Trump è stato usato come sostegno all'agenda delle Nazioni Unite. Ma chi erano i burattinai? L'articolo spiega dalle sue stesse parole:

Mentre apprendeva sul lavoro presso le Nazioni Unite, Haley disse: cercò Henry Kissinger come suo mentore di politica estera personale, incontrandosi con lui ogni due mesi per assorbire le sue lezioni. Durante una contesa contesa diplomatica con la Corea del Nord, sembrava aver abbracciato una versione della famigerata "teoria dei pazzi" di Kissinger e Nixon. [enfasi aggiunta]

Henry Kissinger, ovviamente, era uno dei membri fondatori della Commissione trilaterale d'élite. Il presidente Trump considera Kissinger un amico personale di vecchia data e lo ha ricevuto alla Casa Bianca in diverse occasioni.

Il fatto che sia Trump che Nikki Haley stiano prendendo le code della politica estera da Kissinger è estremamente preoccupante perché suggerisce che la realtà e la percezione dell'amministrazione Trump sono distanti.

 

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti