Il programma di sorveglianza e-mail Embattled del governo degli Stati Uniti dimostra resilienza

Per favore, condividi questa storia!
Il quarto emendamento è chiaro: "Il diritto delle persone di essere al sicuro nelle loro persone, case, documenti ed effetti, contro perquisizioni e sequestri irragionevoli, non sarà violato e nessun Mandato emetterà, ma su causa probabile, supportato da Giuramento o affermazione, e in particolare descrivendo il luogo da perquisire e le persone o le cose da sequestrare ". I tecnocrati odiano la Costituzione degli Stati Uniti. ⁃ TN Editor

Da allora Edward Snowden ha rivelato fino a che punto il governo degli Stati Uniti cerca e legge le e-mail di milioni di persone - e la complicità delle società di telecomunicazioni e tecnologiche nello sforzo - richiede che il massiccio programma di sorveglianza reintrodotto sia stato intenso attraverso le linee di partito.

Tuttavia, con l'imminente scadenza dell'autorità legale che consente alle forze dell'ordine di monitorare l'e-mail di stranieri e molti americani, i legislatori non sono più vicini alla revisione del processo di sorveglianza di quanto lo fossero quando Snowden, l'ex fuggitivo National Security Agencyappaltatore, ha chiesto asilo in Russia quattro anni fa.

Congresso è paralizzato dalla controversa sfida alla sicurezza nazionale. I legislatori sembrano molto probabilmente alzare le mani e lasciare sul posto, per ora, il meccanismo di sorveglianza online estendendo la data di scadenza del X. 31 dell'autorità esistente, potenzialmente per anni.

I legislatori hanno bruciato infinite ore nel tentativo di trovare una soluzione mirata ad alleviare le preoccupazioni del pubblico che il programma è cresciuto sempre più di Orwellian. L'industria tecnologica teme che lo snooping del governo americano motiverà i clienti a spostare i loro affari all'estero. Eppure non possono essere d'accordo su una soluzione. I libertari civili di destra e di sinistra che chiedono che le ricerche siano limitate e accompagnati da warrant si scontrano con falchi della sicurezza nazionale che sostengono che tali modifiche metterebbero in pericolo gli americani.

La pressione delle forze dell'ordine a mantenere invariato il programma è stata forte.

"Abbiamo bisogno di tutti gli strumenti e di tutte le autorità che abbiamo per proteggere le persone", ha detto il direttore dell'FBI Christopher Wray durante un'audizione del comitato giudiziario della Camera la scorsa settimana. "Implorerei il comitato e il Congresso di non iniziare a ricostruire il muro esistente prima di 9 / 11."

 Trump l'amministrazione ha segnalato che anche se il Congresso non dovesse agire, un'oscura sentenza legale potrebbe consentirgli di mantenere il programma in atto per almeno diversi mesi. Coloro che stanno negoziando la questione su Capitol Hill ora anticipano che il Congresso concederà solo una proroga di due anni dello status quo. Sarebbe appiccicato al progetto di legge che il Congresso deve approvare questo mese per mantenere aperto il governo. I legislatori non avrebbero altra scelta che approvarlo.

Un'ampia coalizione di gruppi per la difesa dei diritti civili, della libertà di Internet e del libero mercato sta avvertendo i legislatori che il punting avrà conseguenze.

"Questo è un problema che riguarda le persone di tutte le parti del partito e vogliono che il Congresso abbia questo dibattito", ha affermato Neema Singh Guliani, consulente legislativo dell'ACLU. "Non vogliono che qualcosa si intrufoli all'ultimo minuto senza controllare."

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti