All Rise: Here Comes The (AI) Judge

Giudice AIYoutube.
Per favore, condividi questa storia!
L'intero meme si basa su "Mentre i ricercatori di computer si avvicinano alla creazione di una vera intelligenza artificiale". Il fatto è che non hanno creato un'IA "vera" ma persistono nel provare, mantenendo la realtà dietro l'angolo che non si presenta mai. "Betting on the come" è un secolare gioco di truffe. ⁃ TN Editor

È probabile che la maggior parte delle persone rinchiuse nelle nostre carceri credano che con un avvocato migliore, un giudice più indulgente o una giuria più comprensiva le cose sarebbero potute essere molto diverse per loro.

L'errore umano, diranno, è da incolpare per il fatto che vengono sbattuti.

Ma l'elemento umano può essere rimosso? Gli studi legali stanno già utilizzando algoritmi informatici per eseguire ricerche di base su altri compiti tradizionalmente eseguiti dal personale umano. E questo è solo l'inizio.

Man mano che i ricercatori informatici si avvicinano alla creazione di una vera intelligenza artificiale, si prevede che eliminerà la maggior parte delle posizioni di ricerca legale e legale entro il prossimo decennio.

Il prossimo passo comporta inevitabilmente l'intelligenza artificiale che aiuta, o addirittura sostituisce completamente gli avvocati. E se abbiamo avvocati robot, perché non anche giudici e giurie automatizzati? Perché non un sistema legale a stato solido?

L'avvocato Tom Girardi, che è stato una delle ispirazioni della vita reale per il film Erin Brockovich, ha detto Forbes: “Può anche essere considerato una negligenza legale non usare l'IA un giorno

"Sarebbe analogo a un avvocato alla fine del ventesimo secolo che faceva ancora tutto a mano quando questa persona poteva usare un computer".

scrittore Rossalyn Warren sottolinea che le persone sono, per loro natura, imperfette. I giurati e i giudici in carne e ossa porteranno sempre i loro pregiudizi in aula.

Ma un robot giurato, dice, “potrebbe essere pieno zeppo di una gamma molto più ampia di fatti e cifre sulla natura del crimine, sui casi registrati e sulla legge, rendendolo molto più utile di un giurato che ha poca consapevolezza su tali questioni. "

Continua: "Aspettarsi che membri del pubblico scelti a caso scelgano il destino di una persona in un sistema di giuria è obsoleto perché non esiste la nozione di una giuria giusta e imparziale".

Anche gli esami incrociati potrebbero essere esternalizzati a un sistema automatizzato. Un esperimento stimolante mostra che le persone hanno maggiori probabilità di essere completamente oneste con una macchina non emotiva rispetto a un essere umano potenzialmente giudicante.

Quando i ricercatori guidati da Jonathan Gratch presso l'Institute for Creative Technologies hanno creato uno psicologo robot intelligente artificialmente di nome Ellie, lo hanno testato su due gruppi di persone.

A metà è stato detto che Ellie era solo una macchina in grado di porre domande approfondite e comprendere le emozioni degli intervistati con le telecamere 3D. Quelle persone hanno dimostrato di dare risposte più oneste a "lei" mentre i soggetti sperimentali a cui è stato detto che Ellie era operata da un "burattinaio" umano hanno dato risposte meno dirette.

Oltre alla possibilità di ottenere un risultato più equo, anche l'economia grezza entra in gioco.

"Se un avvocato può usare l'IA per vincere un caso e farlo per meno di qualcuno senza AI", dice Tom Girardi, "con chi pensi che il cliente sceglierà di lavorare con la prossima volta?"

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti