Tutto ciò che si muove: la National Geospatial Intelligence Agency tocca il settore privato

Per favore, condividi questa storia!
La NGA è una divisione delle forze armate e raccoglie e analizza i dati globali su tutto ciò che si muove, comprese persone, gruppi e veicoli. Ora sta attingendo a dati privati ​​/ commerciali per aumentare le sue operazioni. Per i tecnocrati, i dati sono il nuovo petrolio del 21 ° secolo. ⁃ TN Editor

Le organizzazioni militari e per la sicurezza interna statunitensi si affidano alla National Geospatial Intelligence Agency (NGA) per i dati critici che i comandanti utilizzano per prendere decisioni sul campo di battaglia o in caso di emergenza domestica.

In mezzo a un'ondata di fonti commerciali di intelligence geospaziale e servizi di dati, NGA si basa sulla sua tradizionale dipendenza dai dati di proprietà del governo e si sta muovendo per sfruttare le capacità del settore privato, afferma David Gauthier, direttore del gruppo di operazioni commerciali e aziendali di NGA.

Con sede a Springfield, Virginia, NGA è responsabile di soddisfare le esigenze geografiche delle agenzie di sicurezza nazionale. Due anni fa, il National Reconnaissance Office ha rilevato da NGA il compito di acquisire immagini satellitari commerciali. Ma spetta a NGA acquistare i servizi di analisi necessari per dare un senso ai dati.

Gauthier ha parlato con SpaceNews Sandra Erwin, redattore del personale, sulle crescenti esigenze di dati e servizi commerciali di NGA.

In che modo NGA intende attingere al geoint commerciale?

Stiamo riconoscendo che i servizi e i dati geospaziali commerciali stanno diventando molto più grandi delle semplici immagini aeree. Quindi ora stiamo esaminando fonti di dati non tradizionali, qualsiasi cosa che fornisca una posizione di attività, oggetti o eventi. Chiediamo inoltre ai fornitori commerciali del nostro settore di raccogliere più fonti di immagini.

Ad esempio, stiamo notando più fornitori che utilizzano funzionalità di mappatura a radiofrequenza per fornire informazioni che possiamo utilizzare più direttamente nei nostri processi analitici. Vogliamo che l'industria commerciale sviluppi algoritmi di sfruttamento automatico delle immagini e riunisca più fonti in modo da poter ottenere un flusso di informazioni o feed giornalieri e aggiornamenti delle attività che alimentano i nostri algoritmi di sicurezza nazionale.

Man mano che emergono nuovi requisiti, trasferiamo le esigenze della nostra comunità all'NRO e lavoriamo insieme per valutare ciò che le società commerciali possono fornire.

Cosa vedi uscire dall'industria commerciale che sia eccitante per NGA?

Troviamo molto interessante che ci siano molte aziende che offrono servizi e soluzioni oltre le immagini tradizionali. Stiamo assistendo a una rapida crescita delle capacità SAR (radar ad apertura sintetica) smallsat. Vediamo immagini iperspettrali accompagnare i servizi di analisi. Quindi penso che ci sia un enorme appetito per la diversità delle fonti di dati geoint non elaborate e per prodotti e servizi più innovativi tra i nostri utenti.

A lungo termine, vogliamo aprire l'apertura il più possibile e andare oltre i nostri mezzi tradizionali per fornire intuizioni uniche che normalmente non sarebbero ottenibili solo con le immagini. Riconosciamo ora che non dobbiamo essere noi a mettere gli occhi su immagini grezze per dare un senso a ciò che sta accadendo nel mondo.

Quali sono alcuni contratti recenti che NGA ha assegnato per l'analisi geografica?

Definirei i contratti che abbiamo assegnato su piccola scala o sperimentali. NGA ha firmato un accordo con BlackSky come parte di un programma di "piattaforma broker" in cui chiediamo all'azienda di fornirci l'accesso a un gruppo più ampio di società con cui collaborano.

Nell'ambito di questo programma abbiamo chiesto a BlackSky una quantità significativa di servizi e immagini SAR commerciali e li hanno subappaltati da Ursa, un rivenditore di servizi multipli di costellazioni SAR.

Stiamo cercando di avere un assaggio di ciò che tutti i fornitori di SAR sono in grado di fare dal punto di vista della raccolta e di portarlo ai nostri analisti. Lo stiamo facendo per soddisfare una serie di esigenze degli utenti nel comando meridionale degli Stati Uniti.

Un altro esempio è un contratto che abbiamo assegnato ad Altamira [fornitore di analisi dei dati] per la sorveglianza degli oceani e le segnalazioni di attività di traffico marittimo illecito nell'area del comando meridionale.

Hai dubbi sui servizi commerciali?

L'intero mercato dell'analisi è ancora relativamente immaturo. Lo vediamo sicuramente come un'area di crescita su cui chiediamo all'industria di lavorare e di proporci più servizi.

Ma non vogliamo che le aziende si affidino solo al lavoro del governo per il loro sostegno. Anche se c'è un'enorme richiesta di capacità SAR, ci sono più società SAR e più capacità industriali di quante potrebbero essere supportate dal solo governo degli Stati Uniti.

Vogliamo che le aziende siano dinamiche e in un mercato competitivo che vende a molti settori. SAR sarà interessante. C'è molta domanda ma anche molta offerta e vedremo cosa succederà.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti