TSA lancia il riconoscimento facciale per i voli nazionali

Per favore, condividi questa storia!
TSA eseguirà la scansione dei documenti di viaggio stampati e quindi scansionerà il tuo viso per vedere quanto possono abbinarti. Nel processo, alla fine creeranno un sistema di riconoscimento facciale nazionale su tutti i viaggiatori.

Fai i conti. In America, circa 750,000,000 di passeggeri si imbarcano su voli nazionali ogni anno, ovvero il doppio della popolazione del paese. Pertanto, il piano della TSA catturerà la stragrande maggioranza dei cittadini americani. ⁃ TN Editor

L'agenzia valuterà come la tecnologia verifica le immagini facciali dei viaggiatori dal vivo rispetto alle immagini tratte dai documenti di identità dei viaggiatori.

L'amministrazione della sicurezza dei trasporti condurrà una prova di concetto a breve termine all'aeroporto internazionale McCarran di Las Vegas per esaminare l'efficacia della tecnologia di riconoscimento facciale nell'automazione della verifica dell'identità dei viaggiatori, secondo un recente pubblicazione dal dipartimento di sicurezza nazionale.

Per i passeggeri che optano per l'adesione, l'agenzia valuterà la capacità della tecnologia di verificare le immagini facciali dei viaggiatori scattate ai punti di controllo di sicurezza rispetto alle immagini sui loro documenti di identità.

"La TSA si aspetta che il riconoscimento facciale possa consentire al personale della TSA di concentrarsi su altri compiti critici e accelerare i processi di sicurezza, risultando in linee più brevi e tempi di attesa ridotti", hanno detto funzionari in un valutazione dell'impatto sulla privacy per quanto riguarda la prova. "Si prevede inoltre che la corrispondenza biometrica aumenterà l'efficacia della sicurezza di TSA migliorando la capacità di rilevare gli impostori".

L'agenzia prevede di utilizzare la biometria per identificare 97% dei viaggiatori che volano fuori dal paese da 2022. L'anno scorso, TSA ha eseguito un prova iniziale del concetto, catturare immagini facciali in tempo reale da cancelli di sicurezza elettronici automatizzati abilitati biometrici ai passaporti elettronici dei passeggeri all'aeroporto internazionale di Los Angeles.

Invece di utilizzare cancelli di sicurezza automatizzati in questo progetto pilota, TSA utilizzerà un dispositivo con tecnologia di autenticazione delle credenziali con una telecamera o un dispositivo CAT-C per autenticare i documenti di identità dei passeggeri. Il dispositivo raccoglierà anche l'immagine e le informazioni biografiche da tali documenti e acquisirà immagini in diretta dei volti dei passeggeri. L'obiettivo finale è garantire che la biometria funzioni per la verifica dei passeggeri.

"Per partecipare, i passeggeri sceglieranno volontariamente di entrare in una corsia dedicata alla prova di concetto", ha affermato TSA.

Alla fine l'agenzia prevede di raccogliere: foto dal vivo dei volti dei passeggeri, foto dai documenti dei viaggiatori, date di emissione e scadenza dei documenti di identità, date di viaggio, vari tipi di documenti di identificazione, le organizzazioni che hanno rilasciato i loro documenti di identità, gli anni di nascita dei passeggeri, come nonché il genere o il sesso elencati nei documenti di identificazione.

L'agenzia assicura che i dati saranno "offuscati nella massima misura possibile".

TSA prevede di archiviare i dati su dischi rigidi crittografati che rimuoverà quotidianamente e trasferirà al personale della direzione scientifica e tecnologica DHS settimanalmente. Le informazioni biometriche non possono essere recuperate dai modelli prodotti e le informazioni verranno utilizzate solo ai fini del progetto pilota, ha affermato. L'agenzia prevede inoltre di consultare il National Institutes for Standards and Technology durante la valutazione dell'algoritmo e di garantire che tutte le metodologie soddisfino gli standard del settore.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti