Il trumpismo avrà bisogno di più formazione se vuole rendere di nuovo grande l'America

Foto ufficiale del Corpo dei Marines degli Stati Uniti di Staff Sgt. Jason Huffine (Wikipedia)
Per favore, condividi questa storia!

Ora che Donald Trump si è assicurato la nomination repubblicana, i trumpisti di tutti i ceti sociali sono incoraggiati a iniziare a parlare per promuovere il trumpismo. Dai membri del Tea Party ai minatori di carbone ai conduttori di talk show radiofonici, la soluzione è dentro e l'America è buona quanto "salvata" ... o almeno così pensano.

Con ciò che è stato rivelato sul trumpismo finora - molto di ciò che gli americani vogliono davvero sentire: non salverà l'America né la renderà di nuovo eccezionale.

Perché? Perché non riesce a riconoscere il vero nemico della nostra nazione. Il famoso stratega militare Sun Tsu, ci ha dato saggezza antica e senza tempo quando ha scritto, "Conosci il tuo nemico e conosci te stesso e puoi combattere cento battaglie senza disastri".

Chi è il nostro nemico finora non riconosciuto? È una persona, un'organizzazione o un'ideologia?

L'ascesa della tecnocrazia nel mondo di oggi è tutte e tre le cose. Gli autori elitari come John Podesta (responsabile della campagna di Hillary e membro della Commissione trilaterale), Peter Sutherland e George Soros sono facilmente identificabili. L'élite della Commissione Trilaterale è certamente colpevole per i suoi quarant'anni di spinta a creare un "Nuovo Ordine Economico Internazionale". L'ideologia della tecnocrazia (come si vede nell'agenda 21 delle Nazioni Unite, sviluppo sostenibile, economia verde, ecc.) Può essere chiaramente vista in tutto il mondo.

Sebbene tutto questo sia importante, non rivela ancora esattamente contro cosa ci troviamo di fronte.

L'ex capo dei cambiamenti climatici alle Nazioni Unite, e probabilmente il prossimo segretario generale, ha dichiarato chiaramente di rose problema in a Conferenza stampa 2015 in Europa:

"Questa è la prima volta nella storia dell'umanità che ci poniamo il compito di intenzionalmente, entro un periodo di tempo definito cambiare il modello di sviluppo economico che regna da almeno 150 anni, dalla rivoluzione industriale ". [enfasi aggiunta]

Le Nazioni Unite hanno 192 nazioni del mondo impegnate in questo. Non è una minaccia inutile, ma un dato di fatto. Il mondo intende annientare il capitalismo e la libera impresa e sostituirli con lo sviluppo sostenibile.

Pensa a questo: può l'America esistere anche senza il capitalismo e la libera impresa? Ovviamente no.

Ma aspetta, dici, che l'America e il Trumpism non permetterebbero mai che il nostro grande sistema economico venga distrutto e sostituito.

Pensa di nuovo. L'agenda globalista sì già stato implementato in tutta l'America e proprio sotto il nostro naso collettivo. Ecco solo alcuni esempi.

  • Crescita intelligente (Agenda 21) si è infiltrata ogni comunità, città e contea in America, ed è già completamente incorporato in contratti, statuti, risoluzioni e politiche.
  • Un-costituzionale Consigli di governo (COG) sono già sul posto e esercitando un potere non eletto e non responsabile praticamente in ogni stato.
  • L'intera comunità dell'intelligence è stata cooptata per servire la nascente tecnocrazia attraverso un'enorme raccolta di dati ogni cittadino nel paese.
  • I tecnocrati si sono infiltrati e si sono incorporati in ogni livello di governo e generano collettivamente carichi di regolamenti progettati per soffocare l'attività economica al fine di consentire l'ascesa dello sviluppo sostenibile.

Se la tecnocrazia è il nemico invisibile, che cos'è? Come definito dalla rivista The Technocrat in 1938,

"La tecnocrazia è la scienza dell'ingegneria sociale, l'operazione scientifica dell'intero meccanismo sociale per produrre e distribuire beni e servizi all'intera popolazione ..."

È un sistema economico basato sulle risorse in cui ogni aspetto della vita sarà pianificato, regolato e applicato. Richiede la totale eliminazione dei diritti di proprietà, ad eccezione degli oggetti personali. Richiede che una valuta energetica diventi il ​​regolatore dell'attività economica come dettato dai controller-tecnocrati.

Finora il Trumpismo non ha detto nulla per smascherare questo nemico e quindi lo è non una minaccia per esso. Questo non vuol dire che i globalisti non stiano sudando un po 'per l'ascesa del populismo e del nazionalismo, ma hanno grande fiducia che alla fine vinceranno.

Dal punto di vista di chi scrive, rendere di nuovo grande l'America è in realtà abbastanza semplice: rifiutare la tecnocrazia e cacciarli da tutte le posizioni di potere o influenza. In altre parole, pulisci la casa dal basso verso l'alto e non fermarti finché non raggiungi la presidenza e il Congresso. Fallo e gli americani razionali faranno il resto.

Se Trump e Trumpists avessero mai avuto una visione dopo Technocracy e Technocrats, l'America sarebbe tornata indietro come un elastico allungato fino al punto di rottura. Ma in che battaglia, scopriranno che tipo di nemico siamo veramente contro, e non sarà carino.

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

5 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
BRAD A. HEWARD

La "scheggiatura" intenzionale di vittime innocenti in tutto questo paese non è stata ancora adeguatamente esposta al pubblico, ma si stanno svegliando alla realtà che il crimine organizzato è ciò che il nostro governo è diventato, di design, nella tecnocrazia! Credo che le brave persone che non sono corrotte dai programmi di "denaro gratuito" siano, infatti, pronte ad affrontare la terribile verità. C'è ancora molto da scoprire, quindi veniamo ai dettagli, piuttosto che generalizzare, vero? V2K è molto reale!

Conto

Oltre a consigliare Technocracy Rising (che ho acquistato per tutto il mio staff dirigenziale), suggerisco anche gli scritti di PW degli ultimi tempi su Smart Grid. L'unico elemento aggiuntivo che potrei aggiungere all'eccellente articolo di oggi sarebbe l'istruzione (sebbene sia probabilmente nel punto 2, se non anche n. 1). Grazie. Che Dio vi benedica. Conto.

James

Ottimo articolo e foto Patrick. Un fatto che non ha senso per me è la spinta allo sviluppo sostenibile, soprattutto se abbinata all'abbattimento dell'attuale modello finanziario che ha funzionato per 150 anni. Sembra che ci sia una base nel marxismo, economie pianificate e piani di cinque anni (ora 15 o più) ... http://www.iisd.org dice: "Lo sviluppo sostenibile è stato definito in molti modi, ma la definizione più citata è da Our Common Future, noto anche come Brundtland Report: "Lo sviluppo sostenibile è lo sviluppo che soddisfa le esigenze del presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di... Per saperne di più »