La commissaria trilaterale Susan Rice è stata nominata membro del consiglio di amministrazione di Netflix

EPA / Michael Reynolds
Per favore, condividi questa storia!
Netflix è il nuovo organo di propaganda in stile hollywoodiano che affascina il mondo. Trilateral Rice sarà un membro del consiglio di amministrazione e il suo ex capo, Barack Hussein Obama, potrebbe lavorare anche per Netflix. ⁃ Editor TN

L'ex consigliere per la sicurezza nazionale e ambasciatrice statunitense Susan Rice ha ora un nuovo ruolo nel consiglio di amministrazione di Netflix, che sembra seguire il suo ex capo che è in "trattative avanzate" per creare una serie di spettacoli con il gigante dello streaming.

 la società ha fatto l'annuncio mercoledì, con il co-fondatore e CEO di Netflix Reed Hastings che elogia il suo precedente lavoro su questioni di intelligence per l'ex presidente Barack Obama.

In effetti, l'ex capo di Rice potrebbe unirsi a lei su Netflix, come riportato dal New York Times all'inizio di questo mese il bambino di 56 era in trattative per un accordo che avrebbe pagato lui e sua moglie, l'ex first lady Michelle Obama, per "contenuti esclusivi" di Netflix che sarebbero stati disponibili per gli abbonati del servizio di streaming digitale.

Netflix ha circa 118 milioni di abbonati a livello globale. Non è stato immediatamente chiaro quanti spettacoli o episodi sarebbero stati ordinati o quanto gli Obama sarebbero stati pagati.

Il servizio di streaming ha recentemente provato un talk show con il comico anti-Trump Chelsea Handler chiamato "Chelsea" che è durato due stagioni prima di essere cancellato.

"Siamo lieti di dare il benvenuto all'ambasciatore Rice nel consiglio di Netflix", ha affermato Hastings in una nota. "Per decenni, ha affrontato problemi globali difficili e complessi con intelligenza, integrità e comprensione e non vediamo l'ora di beneficiare della sua esperienza e saggezza".

La Rice, 53 anni, ha detto di essere “entusiasta” di entrare a far parte del consiglio.

"Sono entusiasta di entrare a far parte del consiglio di amministrazione di Netflix, una società all'avanguardia la cui leadership, produzioni di alta qualità e cultura unica ammiro profondamente", ha detto in una dichiarazione.

La Silicon Valley è stata criticata dai suoi pochi conservatori che dicono di essere stati evitati, come Fox Business ha riferito. "La Silicon Valley è uno stato a partito unico", ha dichiarato Peter Thiel, investitore miliardario, membro del consiglio di Facebook e alleato del presidente Trump, all'inizio dell'anno alla Stanford University, sua alma mater. "L'altra parte non si prende cura di te e la tua parte non si prende cura di te perché non ne hanno bisogno."

Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti