Ashton Carter trilaterale a capo del dipartimento della difesa

Per favore, condividi questa storia!

Nessuno mette in dubbio l'importanza e il potere conferito al Segretario alla Difesa, che controlla le forze militari più potenti e avanzate del mondo. Le dimissioni in gran parte inspiegabili di Chuck Hagel da questa posizione il 24 novembre 2014, hanno lasciato molti osservatori grattandosi la testa. Gli addetti ai lavori prima hanno affermato che Hagel è stato licenziato per disaccordi con Obama, ma poi Hagel ha respinto con forza tali accuse entro il 4 dicembre. "Questa è stata una decisione reciproca basata sulle discussioni che abbiamo avuto", ha detto, la decisione prioritaria o decisiva in situazioni come questa, a meno che non ci sia qualche problema ovvio, e non c'era, tra nessuno di noi. "

Cosa ha costretto Hagel a dimettersi? È stato il mancato contenimento dell'ISIS in Siria e Iraq? Era la sua incapacità di ristrutturare le forze militari americane in declino pur continuando a onorare gli impegni esistenti? Forse si percepiva che la leadership generale di Hagel era diretta nella direzione sbagliata.

Suggerisco che la risposta alla partenza di Hagel si trovi invece nella sua sostituzione scelta piuttosto che nella sua condotta. Il candidato annunciato da Obama lo è Ashton Baldwin Carter, un membro della Commissione trilaterale e Technocrat extraordinaire. Se confermato dal Senato, Carter si unirà ai suoi colleghi membri della Commissione trilaterale e amico di vecchia data, Susan Rice, che attualmente serve come consigliere per la sicurezza nazionale di Obama.

È solo una coincidenza che un altro membro della Commissione Trilaterale si sia fatto strada in una posizione di primo livello nell'amministrazione Obama? Difficilmente.

Ho appena eseguito una nuova analisi dettagliata sull'attuale elenco di membri della Commissione trilaterale, che consiste di circa 375 persone provenienti dal Nord America, Europa e Asia. Sebbene il sito web della Commissione affermi che la "quota" dei membri degli Stati Uniti è 97, ho contato 107 membri. Nell'esaminare i 107 membri statunitensi, almeno 14 hanno circa 80 anni e sono semplicemente troppo vecchi per ricoprire cariche pubbliche. Altri 16 sono dirigenti aziendali di alto livello che non sono stati aperti a nessun ufficio pubblico. Inoltre, ci sono 11 membri direttamente affiliati a società di media, che non ricoprono cariche pubbliche. Ho anche trovato altri 15 membri coinvolti in università o fondazioni che non hanno mai ricoperto cariche pubbliche.

Questo lascia 51 membri del Nord America che può essere scelto per servizio pubblico. Tuttavia, questi sono grossolanamente divisi tra democratico e repubblicano, lasciando un gruppo di possibili incaricati intorno a 25 per entrambe le parti.

Tra i membri della Commissione trilaterale che servono attualmente Obama Susan Rice (Consigliere per la sicurezza nazionale), Lael Brainard (Sottosegretario agli Affari internazionali, Dipartimento del Tesoro), Sylvia Burwell (Direttore, Ufficio di gestione e bilancio), Michael Froman (Rappresentante commerciale USA). Altri che hanno recentemente servito Obama includono Thomas Donilon (Consigliere per la sicurezza nazionale), Ammiraglio Dennis Blair (Direttore dell'intelligence nazionale), Austan Goolsbee (ex presidente del Consiglio dei consulenti economici), Michael Chertoff (Segretario per la sicurezza nazionale), John Hamre (Obama's Transition Team), Steven Koonin (Sottosegretario alla Scienza, Dipartimento Energia), Judith McHale (Sottosegretario di Stato alla diplomazia pubblica e agli affari pubblici), Celia Rouse (Consiglio dei consiglieri economici di Obama), Anne-Marie Slaughter (direttore della pianificazione delle politiche), James Steinberg (Vice Segretario di Stato), Ellen Trauscher (Sottosegretario di Stato per il controllo degli armamenti e gli affari di sicurezza internazionale), Melanne Verveer (Ambassador at Large for Global Women's Issues), Philip Zelikow (Comitato consultivo di intelligence), C. Fred Bergsten (Comitato consultivo per la politica commerciale e i negoziati), Stephen Bosworth (Rappresentante speciale USA per la politica della Corea del Nord), Kurt M. Campbell (Assistente Sottosegretario di Stato per gli affari dell'Asia orientale e del Pacifico), Diana Farrell (Vicedirettore del Consiglio economico nazionale, Task Force presidenziale sull'industria automobilistica) e Michèle Flournoy (Sottosegretario alla Difesa per la politica). Questo elenco è non esauriente.

Aggiungi Ashton CarterÈ il nome di Segretario alla Difesa per le 22 persone di cui sopra, e avete appena esaminato quasi il 92 per cento dei membri (democratici) degli Stati Uniti disponibili che Obama avrebbe potuto nominare.

Un altro agente chiave della Commissione trilaterale è John Podesta, che attualmente è consigliere politico del Presidente per la politica sui cambiamenti climatici e sta attivamente creando ordini esecutivi per la firma del Presidente. Podesta ha fondato il Center for American Progress in 2003, un think tank di Washington ultra di sinistra originariamente finanziato da George Soros. Fino a poco tempo fa, Podesta era elencato come membro della Commissione Trilaterale, ma l'elenco più recente omette il suo nome.

In 1979, ho intervistato un membro di spicco della Commissione trilaterale che mi ha suggerito il motivo del presidente Jimmy CarterLa nomina (anche trilaterale) dei loro membri ai posti più alti nell'amministrazione era semplicemente perché erano i più qualificati per le posizioni selezionate. Tuttavia, era statisticamente ridicolo allora come lo è ora.

La Commissione Trilaterale e i suoi membri stanno eseguendo un colpo di stato proprio sotto il nostro naso e nessuno dice una parola.

Inoltre, ho documentato attentamente nel mio prossimo libro, Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation, che il cosiddetto "Nuovo Ordine Economico Internazionale" della Commissione viene espressamente espresso come Tecnocrazia, cioè un sistema economico sostitutivo al capitalismo gestito da scienziati e ingegneri.

Ashton Carter è perfetto per Technocracy. Come studioso di Rodi, ha conseguito un dottorato in fisica teorica presso l'Università di Oxford e poi è diventato borsista post-dottorato presso la Rockefeller University e il MIT.

Secondo l' New York Times,

"In Ash hai un bambino poster per il ragazzo che scopre che la scienza e la tecnologia sono i principali motori di alcuni degli eventi più importanti negli affari internazionali, e talvolta sono le fonti delle soluzioni", ha detto Graham Allison [Nota: Allison era anche un membro della Commissione Trilaterale], che ha reclutato il signor Carter all'inizio degli anni '1980 per venire al Belfer Center for Science and International Affairs presso la Kennedy School di Harvard. "C'era un ragazzo con un background di fisica che era affascinato dalla difesa contro i missili balistici."

Sfortunatamente, è previsto un processo di conferma molto fluido quando Carter appare davanti al Senato.

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti