Terza rivoluzione industriale per creare un'economia verde

Youtube
Per favore, condividi questa storia!

TN Nota: questo è un articolo e un video da leggere di un tecnocrate di fama mondiale, Jeremy Rifkin. Le sue previsioni sull'Internet of Things (IoT) sono essenziali da capire perché è il cuore pulsante della tecnocrazia e della sua implementazione.

L'economia globale sta rallentando, la produttività sta diminuendo in ogni regione del mondo e la disoccupazione rimane ostinatamente alta in ogni paese. Allo stesso tempo, la disuguaglianza economica tra ricchi e poveri è al punto più alto della storia umana. In 2010 la ricchezza combinata delle persone più ricche di 388 nel mondo eguagliava la ricchezza combinata della metà più povera della razza umana. Con 2014 la ricchezza degli individui più ricchi di 80 nel mondo eguagliava la ricchezza combinata della metà più povera della razza umana.

Questa terribile realtà economica è ora aggravata dalla rapida accelerazione dei cambiamenti climatici provocata dalle crescenti emissioni di gas di riscaldamento globale indotte dall'industria. Gli scienziati del clima riferiscono che la concentrazione atmosferica globale di carbonio, che variava da circa 180 a 300 parti per milione negli ultimi anni di 650,000, è passata da 280 ppm proprio prima dell'inizio dell'era industriale a 400 ppm in 2013. Le concentrazioni atmosferiche di metano e protossido di azoto, gli altri due potenti gas di riscaldamento globale, stanno mostrando simili traiettorie ripide.

 

Al vertice globale sul clima di Copenaghen nel dicembre 2009, l'Unione europea ha proposto che le nazioni del mondo limitino l'aumento della temperatura terrestre a 3.5 gradi Fahrenheit (2 gradi Celsius). Anche un aumento di 3.5 gradi, tuttavia, ci riporterebbe alla temperatura sulla Terra diversi milioni di anni fa, nell'epoca del Pliocene, con conseguenze devastanti per gli ecosistemi e la vita umana.

La proposta dell'UE è stata ignorata. Ora, sei anni dopo, il forte aumento dell'uso di combustibili a base di carbonio ha spinto verso l'alto i livelli atmosferici di anidride carbonica molto più rapidamente di quanto previsto dai modelli precedenti, rendendo probabile che la temperatura sulla Terra supererà l'obiettivo di 3.5 gradi e potrebbe terminare a 8.6 gradi Fahrenheit (4.8 gradi Celsius) entro il 2100, temperature che non si vedono sulla Terra da milioni di anni. (Ricorda, gli esseri umani anatomicamente moderni - le specie più giovani - hanno abitato il pianeta solo per 195,000 anni circa.)

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

3 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Rick Dubov

Sta parlando di tutti i posti di lavoro che verranno creati con la sua proposta, ma che tipo di lavoro? Lavori che rendono l'uomo schiavo della “macchina”. Non credo nell'Internet delle cose. È la rete più grande mai creata per intrappolare gli esseri umani e diminuire la loro immaginazione e la vera creatività.

Cal

Non potrei essere più d'accordo con te Rick!