Il più grande accaparramento globale di terre nella storia umana

Immagine: www.anhinternational.or
Per favore, condividi questa storia!
Questo editore lo documenta da 45 anni, a cominciare dal cosiddetto New International Economic Order della Commissione Trilaterale nel 1973. Coloro che dicono che salveranno il mondo sono proprio quelli che lo stanno distruggendo. La natura sarà mercificata e finanziarizzata in una dittatura scientifica, nota anche come Tecnocrazia.

Questa storia è così grande che pochi possono davvero capirci qualcosa. Questo deve finire. È reale. È un pericolo chiaro e presente. Sta colpendo ogni essere umano sul pianeta Terra. È totalmente falso e guidato dalla propaganda. ⁃ Editore TN

Abusiamo della terra perché la vediamo come una merce che ci appartiene. Quando vediamo la terra come una comunità a cui apparteniamo, possiamo iniziare a usarla con amore e rispetto”. – Aldo Leopold

Hai mai sentito parlare di un? società di beni naturali o NAC in breve (e non ci riferiamo qui al precursore del glutatione, N-acetil-cisteina)? Non ci sorprenderà se non l'hai fatto. Ci siamo imbattuti solo di recente nel termine e stiamo arrivando al punto di vista che potrebbe facilitare il più grande accaparramento di terreni aziendali nella storia recente. Questo se noi, le persone, non fermiamo tutto questo.

Se ritieni che la natura non debba mai diventare una merce acquistata e venduta da pochi potenti, continua a leggere. Il fatto che la minoranza ricca di soldi senta di avere il diritto di codificare in modo efficace la natura è piuttosto mozzafiato nella sua avidità e arroganza. Anche se non è poi così sorprendente se guardi ciò che è successo negli ultimi 2 anni. Siamo davvero chiamati a "pulire la casa" su così tanti livelli.

Abbiamo creato un'infografica (vedi sotto) per riassumere i piani per lo sfruttamento di quella che ora viene definita Economia della Natura. Puoi vedere a colpo d'occhio il cartellino del prezzo che le è stato messo in testa e perché improvvisamente la filantropia tradizionale - basata sul dare - è stata dichiarata "un fallimento totale' ed è stato sostituito da "filantropia di investimento". Tu sarai familiarità con i nomi coinvolti nel dare il via a questo nuovo tipo di filantropia del non dare (aka prendere). Se ti stavi chiedendo come investimenti filantropici potrebbe essere dichiarato un fallimento, non guardare oltre di André Hoffmann, vicepresidente del colosso farmaceutico Roche.

Fatti un favore: scaricare e condividi il più lontano possibile. Questo è un messaggio che deve prendere il volo rapidamente.

Grafica di Mike Abbott, responsabile dei media, ANH-Intl

>>> Fare clic per saperne di più, clicca qui per scaricare PDF con link cliccabili

>>> Fare clic per saperne di più, clicca qui da scaricare come immagine

Che cos'è un NAC?

A settembre 2021 la Borsa di New York (NYSE) annunciato in silenzio di aver creato una nuova classe di attività con una quotazione, "Per preservare e ripristinare le risorse naturali che alla fine sono alla base della capacità di esistere vita sulla Terra”. Sembra sia innocente che protettivo. Chi non vuole preservare e ripristinare le risorse planetarie da cui tutti dipendiamo?

Tuttavia, il sottotesto è che le società che rientrano in questa classe di attività, "società di risorse naturali" (NAC), possono mantenere, gestire e sviluppare le risorse naturali su un determinato pezzo di terra. È effettivamente una corsia preferenziale mercificazione delle risorse naturali della natura. Meno sulla protezione della natura e più sul fare soldi attraverso 'Economia della natura' — a cui è stato attribuito un prezzo allettante.

Fonte: Lo scambio intrinseco

"La nostra speranza è che possedere una società di asset naturali sarà un modo in cui una gamma sempre più ampia di investitori avrà la capacità di investire in qualcosa che è intrinsecamente prezioso, ma, fino a questo punto, era davvero esclusa dai mercati finanziari".-  Lo scambio intrinseco

Il NYSE ha recentemente svelato una partnership sono passati due anni di lavoro con il Gruppo di scambio intrinseco (IEG) per aprire opportunità di investimento in quella che chiama "l'economia della natura". IEG si descrive come una "società pionieristica di risorse naturali". Uno dei suoi principali investitori è la Fondazione Rockefeller.

Perché sfruttare le risorse naturali?

La mercificazione della natura è giustificata come guidata dal protezione delle risorse naturali. Ma graffiare sotto la superficie e l'avidità e l'avarizia sono evidenti.

I ricercatori già nel 2012 hanno evidenziato il pericolo dipresa verde' e ha citato l'appropriazione di terra e risorse utilizzando credenziali "verdi" per giustificare l'accaparramento della terra come un processo emergente di importanza profonda e crescente. Si spingono fino a dire che il green grabbing si basa su storie ben note di alienazione di risorse coloniali e neocoloniali in nome dell'ambiente.

Non sorprende quindi vedere il World Economic Forum entrare in azione con i suoi Rapporto sull'aumento del rischio naturale nel 2020. Il sottotitolo è “Perché la crisi che sta travolgendo la Natura conta per le imprese e l'economia” e rileva, nella sua seconda relazione, Il futuro della natura e degli affari, Quello, "Una nuova economia della natura potrebbe generare fino a 10.1 trilioni di dollari di valore aziendale annuo e creare 395 milioni di posti di lavoro entro il 2030".

Non lasciarti ingannare da quanto tutto sembra benevolo e umanitario.

Mark Wilson nel suo carta 2013, mette in evidenza come la cosiddetta "economia verde" non riesca ad affrontare cinque problemi fondamentali e, quindi, abbia il potenziale per aumentare il degrado ambientale e causare un'ineguaglianza sociale ancora maggiore di quella che vediamo oggi:

  1. I servizi ecosistemici sono intrinsecamente difficili da valutare
  2. La considerazione dell'effetto rimbalzo è insufficiente
  3. Il primato dell'economia sull'ambiente è assicurato
  4. I mercati offrono poca protezione alle persone più povere
  5. I meccanismi di mercato esistenti volti alla salvaguardia dell'ambiente non hanno avuto successo.

Inoltre, nel 2022, noi fare eco ai seguenti motivi perché è probabile che i NAC siano più tentati di agire contro la Natura che per essa:

  1. Le "attività" di Nature's Economy sono valutate a oltre 4,000 trilioni di dollari USA o 4 trilioni di dollari (l'economia attuale è valutata a circa 512 trilioni di dollari USA; ciò rende l'economia attuale solo dell'8% circa del valore di Nature's Economy)
  2. Ogni "risorsa" avrà un proprietario
  3. La proprietà attraverso i NAC consente il dominio non solo dell'economia, ma dell'intero mondo naturale
  4. Rimozione delle libertà. Tante pratiche oggi riformulano la libertà come un servizio o un privilegio, non come un diritto fondamentale
  5. I proprietari determineranno chi avrà accesso ad acqua pulita, aria pulita, spazi selvaggi e risorse naturali ancora non sfruttate e in diminuzione.

In che modo i NAC pianificano di farlo?

Questi nuovi NAC agiranno un po' come agenti immobiliari per Madre Natura. Immagina una situazione in cui un'azienda è in grado di scegliere un'area naturale, assegnarle un prezzo, privare del diritto di voto eventuali precedenti ricorrenti, acquisire la proprietà e quindi vendere pezzi di quella terra/lago/oceano/montagna ecc. ad azionisti istituzionali, in particolare la multinazionale società che potrebbero aver finanziato il NAC in primo luogo.

Se si potesse essere certi che tutti i NAC saranno "imprese consapevoli", questo potrebbe essere il modo per gestire e salvaguardare il nostro futuro, ma la storia, così come gli eventi attuali, parlano di un risultato molto diverso.

"I NAC tenteranno di assegnare valore ai servizi - come la ritenzione di carbonio, la produzione di acqua dolce, il controllo dei parassiti, lo stoccaggio delle acque sotterranee e la prevenzione dell'erosione - forniti intrinsecamente dalle risorse naturali"

– Kevin Turner & Lara Rios, Holland & Knight Blog sull'energia e le risorse naturali – Società di risorse naturali: una soluzione basata sulla natura per sbloccare il valore delle risorse naturali

Ecco alcuni dei modi in cui le azioni "verdi" stanno già guadagnando miliardi di dollari:

Lavorare con, non contro la Natura

 Recensione di Dasgupta descrive la Natura come “il nostro bene più prezioso”. Noi, come umanità, dobbiamo garantire che le nostre richieste alla Natura non eccedano la sua fornitura sostenibile. Molte delle cose che stanno distruggendo il mondo naturale vengono ora vendute come la sua salvezza.

Fonte: The Dasgupta Review

Il consumo verde è ancora consumo. Le pratiche alimentari moderne sono responsabili di quasi 60% della perdita globale di biodiversità. Lo sapevi che i territori dei Popoli Indigeni rappresentano approssimativamente 80% della biodiversità mondiale? Vergogna su di noi nel cosiddetto mondo sviluppato per aver permesso che ciò accadesse.

E se, invece di consentire l'accaparramento della terra da parte delle élite, noi:

Non dimenticare anche il potere del tuo portafoglio o borsa. Il modo in cui spendiamo i nostri soldi ha un grande impatto su cui gli investimenti vedono la luce. La natura non ha bisogno di investimenti perché semplicemente 'è'. Ma ha bisogno di nutrimento, e poi provvederà a noi. Diamogli anche il rispetto che merita, poiché i nostri corpi fisici sono il suo prodotto.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

11 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Freeland_Dave

Quindi i "proprietari" che hanno il dominio sulla natura intendono parlare per la Natura come il Papa parla per Dio al mondo cattolico e decidono chi ottiene cosa per il resto della gente in base ai loro criteri?? Come sta funzionando? Non molto bene per quasi 2,000 anni.

prato

Ma non è solo il papa. Ci sono milioni di tirapiedi che fanno la loro parte per la causa. La domanda è qual è l'obiettivo finale non solo a livello globale ma come individui. Ci sono solo due scelte che possiamo fare come individui, a favore o contro Dio. Se sei contrario, la vita per ora va bene. Se sei per allora devi prepararti per ciò che sta arrivando e la buona notizia è che Dio ci copre le spalle se aderiamo ai suoi precetti e seguiamo le sue leggi. Facile come.

elle

Quindi, le precedenti spiegazioni di Katherine Austin Fitts sulle Opportunity Zones e sugli attuali partecipanti al cartello criminale mondiale della Terra che hanno pagato attori e stupidi compiacenti per bruciare interi quartieri sono state acquistate dai NAC che credono anche di poter svalutare gli oceani, i laghi e foreste di questo mondo.

Malato, solo malato in troppi modi per contare.

Ren

Faranno quello che vogliono. I nostri pensieri, sentimenti, desideri non fanno differenza. E le nostre azioni non contano perché siamo impotenti contro di loro.

[…] Leggi di più: Il più grande accaparramento globale di terre nella storia umana […]

[…] Leggi di più: Il più grande accaparramento globale di terre nella storia umana […]

[…] Leggi di più: Il più grande accaparramento globale di terre nella storia umana […]

[…] Fonte: Technocracy.news […]

Anne

Qualsiasi vecchia scusa andrà bene per tecnocrati e burocrati per continuare a opprimere tutti gli altri. Stanno facendo tutto ciò che è in loro potere per spogliare la persona media di ogni cosa preziosa o vantaggiosa. Qual è la cosa buona che non vogliono che abbiamo o sperimentiamo? Burocrati e tecnocrati non vogliono che il resto di noi abbia nemmeno una buona salute, un'immunità naturale o qualsiasi diritto umano. Non mi prendono in giro con le loro parole dolci. Ruberebbero a tutti il ​​loro spirito e la loro anima se avessero accesso a loro. Questo è uno dei motivi per cui nessuno mi convincerà mai a suonare... Per saperne di più »