Il dominio storico dei tecnocrati nelle Filippine

Wikimedia Commons
Per favore, condividi questa storia!
Le Filippine sono state una delle prime aree ad abbracciare il governo Technocrat, a partire dal dominio marziale Ferdinand Marcos di 1972-1986. Anche l'attuale presidente Duterte ha accatastato la sua amministrazione con i tecnocrati, mantenendo viva l'egemonia. I tecnocrati e le dittature convivono più amichevolmente perché entrambi odiano i politici e il processo politico. ⁃ Editor TN

Prima della regola marziale di Ferdinand Marcos (1972-1986), reclutò un certo numero di esperti tecnici per aiutarlo a governare il governo e d'ora in poi mise la parola "tecnocrate" nel popolare lessico.

Marcos sapeva di aver bisogno di tecnici e scienziati per rendere il governo gestibile parcellizzando il lavoro burocratico tra le persone giovani e capaci del mondo accademico e del settore privato.

Era come quello che Adolf Hitler e Benito Mussolini avevano fatto in Germania e in Italia, rispettivamente, durante la seconda guerra mondiale. Come dice il proverbio, hanno fatto funzionare i treni in tempo.

Hanno fatto andare bene le cose. Ciò ha indotto molti cittadini a pensare che Marcos intendesse bene anche dopo aver imposto il dominio marziale nel paese su settembre 21,1972.

Ma Marcos ha deciso di perpetuarsi in carica. Dopo aver vinto la rielezione per un altro mandato di quattro anni in 1969, le cose sono andate di male in peggio. Prima che finisse il suo secondo mandato, dichiarò la legge marziale in tutto il paese.

L'abuso di potere e la stravaganza nello stile di vita della prima famiglia sono diventati la norma per il corso. La moglie di Marcos Imelda sarebbe diventata famosa in tutto il mondo come la donna con un paio di scarpe 1,000. Objets d'art e altri oggetti di lusso e ostentazione acquisiti durante gli anni della legge marziale, ancora una volta che ricordano il furto perpetrato dai nazisti di Hitler, stanno ancora aspettando la disposizione o essere cercati fino ad oggi.

[the_ad id = "11018 ″]

I generali militari e i loro soldati obbedienti mantennero Marcos al potere. I tecnocrati hanno tenuto a galla l'economia.

Resti di quella tecnocrazia esistono ancora oggi, con quelli più senior collocati in modo sicuro nei consigli di amministrazione di grandi aziende. L'idolo e il leader dei tecnocrati era il finanziere e primo ministro Cesar Virata, di cui i suoi ammiratori parlano in tono riverente e ancora da loro chiamato "PM".

Il lavoro dei tecnocrati non poteva tenere il passo con il saccheggio delle risorse del paese. Qualsiasi persona decente sarebbe stata nauseata da un simile spettacolo di saccheggio. Quando l'America alla fine negò il suo supporto a Marcos, non c'era altro posto in cui potesse andare. Tuttavia, gli Stati Uniti hanno donato al santuario fisico Marcoses, il paradiso dell'isola delle Hawaii.

Non ricordo se fosse stato Virata stesso o un apologeta a dire che se non fosse stato per i tecnocrati, la situazione economica durante il dominio marziale di Marcos sarebbe peggiorata.

È un'affermazione ingenua perché se non fosse stato per i tecnocrati, Marcos sarebbe sparito molto prima di 1986. Invece di migliorare le cose per i filippini, i tecnocrati di Virata aiutarono a sostenere il dominio marziale, aiutando e favorendo la brutalità e l'abusivismo del regime. Senza i tecnocrati, la legge marziale non sarebbe potuta durare una volta che il saccheggio fosse diventato troppo ovvio e diffuso.

Flashback ad oggi. Il presidente Duterte ha collocato tecnocrati nel suo gabinetto e in altre unità governative. I tecnocrati di Duterte hanno redatto il pacchetto fiscale TRAIN. Sono responsabili di molte altre cose, in particolare l'impresa faro del grande capo, "Costruisci, costruisci, costruisci".

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti