Il grande ripristino: l'ascesa del sistema tecno-fascista è ora "in faccia"

Per favore, condividi questa storia!
La mia recente intervista con Joshua Phillip di The Epoch Times ha scatenato un'ondata di ricerche e giornalismo investigativo per vedere se quello che ho rivelato era vero. Il giornalista Leo Hohmann, per esempio, sta riferendo senza paura del Great Reset del World Economic Forum e lo chiama per quello che è: un "assalto palese e in faccia". ⁃ TN Editor

Il palese assalto in faccia alla libertà di parola da parte delle più grandi aziende tecnologiche americane è molto più che soffocare il dissenso politico: si tratta di far avanzare l'agenda dei tecnocrati globalisti con progetti per conquistare l'economia mondiale, afferma Patrick Wood, fondatore e direttore di Cittadini per il discorso libero.

In un'intervista con Joshua Phillip del Epoch Times, Wood ha collegato i punti tra la conquista della società da parte della Big Tech, il "Great Reset" lanciato questa settimana a Davos dal World Economic Forum e il tentativo in corso di reprimere la libertà di parola.

Fa tutto parte di una rivoluzione globale in corso. Eppure poche persone sono consapevoli di ciò che sta accadendo perché la copertura del Great Reset è stata oscurata dai media dell'establishment corrotti e totalmente controllati.

Puoi guardare questa importantissima intervista di 27 minuti con Wood di seguito:

Questa rivoluzione non viene combattuta con pistole e carri armati come le rivoluzioni del passato.

I suoi sostenitori camminano nelle sale delle Nazioni Unite, del Vaticano, del Fondo monetario internazionale, della Casa britannica di Windsor, del Forum economico mondiale, dell'Unione europea e ora della Casa Bianca. I suoi alleati lavorano nelle burocrazie della palude di Washington, nei Campidoglio e in alcuni dei soldati di fanteria incapaci che lavorano nel municipio locale.

Molti americani possono percepire che grandi cambiamenti sono in arrivo ora che il presidente Trump se n'è andato e Biden sta firmando ciecamente ordini esecutivi mentre brontola ai suoi gestori che "Non so nemmeno cosa firmo qui"[Guarda il video sotto].

Alcuni potrebbero persino chiamarla rivoluzione, ma pensano che sia il socialismo all'antica che sta prendendo il sopravvento. Non è quello che vede Wood.

Mentre lo spiega, una tecnocrazia fonde alcuni elementi di socialismofascismo e aziendale capitalismo clientelare per creare un sistema ibrido.

L'idea tecnocratica che guida il Ottimo reset è quello di rimuovere il concetto di proprietà privata e proprietà dalle masse, spostando la proprietà al governo e ai signori aziendali elitari per formare un nuovo sistema economico. Cerca il dollaro da distruggere e sostituire con una nuova valuta digitale basata sulla tecnologia della catena di blocchi.

In questo nuovo sistema, le persone affitteranno le cose di cui hanno bisogno - veicoli [guida autonoma ovviamente], spazi abitativi, terreni agricoli, fonti di informazione e intrattenimento, mobili, qualsiasi strumento utilizzato per il lavoro, ecc.

"Ma qualcuno deve possederli affinché altri li affittino", sottolinea Wood.

Quei diritti di proprietà spetteranno esclusivamente ai ricchi oligarchi, persone con nomi come Gates, Rockefeller, Soros, Sachs, Bloomberg, Bezos, Buffet e Zuckerberg, insieme ad investitori stranieri dalla Cina e dall'Arabia Saudita possederanno praticamente tutto.

A un certo punto, nell'ambito di questo piano, la società si ritira in una sorta di neo-feudalesimo.

Bill Gates sta tranquillamente acquistando terreni agricoli in tutta l'America, mettendo fine agli allevatori nel frattempo investire nella carne coltivata in laboratorio. Gates è recentemente diventato il il più grande proprietario di terreni agricoli della nazione.

Allo stesso tempo, il World Economic Forum ha promosso il sostituzione del bestiame con sostituti della carne come insetti ed erbacce. Sì, mangiare insetti per "aiutare a salvare il pianeta" è ora di gran moda nei media mainstream. Basta digitare "sostituzione globale delle proteine ​​della carne con insetti" nel tuo motore di ricerca preferito [Raccomando DuckDuckGo.com] e vedrai articoli su articoli su questo argomento, non ti prendo in giro.

Lo scrittore Alex Newman ha osservato quanto segue sul Great Reset nel suo recente articolo per il New American:

“In un futuro non troppo lontano, non possiedi assolutamente nulla, ma ti piacerà e 'sarai felice', secondo i totalitari e i globalisti di Deep State che spingono quello che chiamano il 'Grande Reset'. Inoltre non avrai privacy, dicono. Tutto cambierà. Eppure, in qualche modo, i sostenitori di questa visione comunista-feudale del futuro - il Forum economico mondiale, le Nazioni Unite, il Fondo monetario internazionale, la famiglia reale britannica e altro ancora - hanno decretato che "sarai felice". "

Se vuoi davvero sapere come sarà questo nuovo mondo, Wood consiglia di leggere il romanzo di Aldous Huxley del 1932, Brave New World.

Il loro obiettivo è trasferire il più possibile la vita su Internet, portando a una società virtuale gestita in gran parte da algoritmi informatici. COVID ha avviato questo processo, con migliaia di posti di lavoro, servizi religiosi, riunioni di lavoro, persino matrimoni e funerali condotti online tramite Zoom e altre applicazioni.

Una volta che tutto ciò che è importante è stato fatto online, è più facile controllarlo, come abbiamo visto con la mobilitazione dei censori che attaccano tutti coloro che non sono d'accordo con la narrativa di Big Tech.

"La loro narrativa non è la nostra narrativa, quindi la nostra narrativa deve essere messa a tacere", ha detto Wood. "Non vogliono ascoltare una narrativa alternativa, quindi la schiacciano."

Per coloro che vogliono credere al New York Times caratterizzazione del Great Reset come una "teoria della cospirazione", Wood consiglia loro di controllare il Forum economico mondiale Ottimo sito di ripristino e confrontare ciò che trovano con gli obiettivi dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile, che includono un sistema di identificazione globale, gestione globale del territorio e frontiere aperte. A livello statale e locale, ai tecnocrati e ai loro alleati piace fare riferimento ai loro piani come "crescita intelligente" per le città statunitensi.

Tra le cose i promotori del Ottimo reset Voglio che tu ti "arrenda" sono la tua macchina, viaggi aerei e mangiare carne. Gli europei sono già a bordo, secondo un sondaggio dell'UE citato dal WEF.

In questo nuovo ambiente di Great Reset, le grandi aziende fungono da braccio di controllo dello stato.

"E vediamo grandi aziende di tutto il mondo che ne fanno parte", ha detto Wood.

Ogni diritto incluso nei primi cinque emendamenti alla Carta dei diritti è sotto attacco, ha detto.

Ma l'attacco ai diritti del Primo Emendamento alla libertà di parola, di stampa, di religione e al diritto di riparare i reclami è al centro dell'attenzione in questo momento perché una volta che lo schiacceranno, gli altri diritti cadranno come domino [questo include il diritto del secondo emendamento di portare armi e la garanzia del quarto emendamento contro perquisizioni e sequestri irragionevoli].

La censura viene allo scoperto e i media esultano

In ogni rivoluzione, sia essa marxista, fascista o altro, la prima cosa che fanno i rivoluzionari è impadronirsi dei media, della TV, delle stazioni radio, dei giornali.

“E se non li schiacciano completamente e li uccidono, assumono il controllo del meccanismo di comunicazione in quel paese. Questo è ciò che sta accadendo in America in questo momento. La libertà di parola è appesa a un filo e le persone nel nucleo tecnocratico hanno una narrazione che vogliono portare avanti, e non è la nostra narrativa. Pertanto, dobbiamo essere messi a tacere ".

L'esempio più lampante di questo è stato il modo in cui i media hanno definito le brutali rivolte della scorsa estate "per lo più pacifiche", anche se più di 25 persone hanno perso la vita, molti dei quali agenti di polizia, ei rivoltosi hanno causato più di 2 miliardi di dollari di danni alla proprietà. Un intero distretto di polizia è stato raso al suolo a Minneapolis. Ma tutto questo è stato scusato in nome della "giustizia sociale" basata sulla falsa narrativa di un uomo brutalmente schiacciato a morte da un poliziotto bianco appoggiato al suo collo. I fatti di quel caso non hanno confermato la rotazione dei media, ma non ha avuto importanza, perché le rivolte hanno favorito l'agenda media-democratica di causare caos e caos fino alle elezioni presidenziali. Ma quando un piccolo numero di manifestanti è sfuggito al controllo al Campidoglio e gli istigatori si sono rivelati attivisti di estrema sinistra, i media sono diventati balistici, di nuovo in linea con i Democratici, per incolpare l'intero evento di Trump e dei suoi sostenitori, Il 99.9 per cento dei quali si era riunito per una manifestazione pacifica.

Ora l'FBI sta dando la caccia ai sostenitori di Trump e Big Tech li sta tagliando fuori dalle loro piattaforme di social media, e persino collaborando per abbattere piattaforme conservatrici come Parler che non giocano con il gioco della censura di Big Tech.

"Tutti sembrano essere un obiettivo"

Wood ha detto che questo attacco al Primo Emendamento non è un nuovo sviluppo.

"Lo abbiamo visto arrivare per molto tempo, in cui la censura esercitata su queste grandi piattaforme è sempre più peggiore. Questo è ciò che mi ha spinto a fondare Citizens for Free Speech e ora oggi quella collusione è allo scoperto. Quando tre grandi aziende tecnologiche, la più grande delle più grandi, cospirano per abbattere un'azienda, un concorrente, in un giorno, questo non ha precedenti. Questo va ben oltre qualsiasi questione di proprietà privata. Questo è solo un omicidio, davvero. "

Ma perché adesso?

Perché i power broker della Silicon Valley hanno deciso che questo è il momento di schiacciare tutto il dissenso?

Wood ritiene che le elezioni del 2016 abbiano avuto un ruolo nella tempistica.

Le grandi aziende tecnologiche sono spaventate a morte dal movimento populista in America. Non importa chi lo guida, Trump o qualche altra figura, non c'è niente che questi elitari temano più di un movimento popolare di persone libere che esercitano la loro libertà.

"Quando Trump ha detto: 'Non stanno cercando me, stanno cercando te', c'era del vero in questo", ha detto Wood. "Vediamo l'oppressione e la censura, e tutti sembrano essere un obiettivo ora, per far tacere le persone e tenere soppressa la narrativa alternativa".

E non si fermerà con la soppressione della parola.

Wood prevede che ogni nostra mossa sarà presto fatta sotto l'occhio vigile di Grande governo. Mentre l'amministrazione Biden cerca di reregolamentare l'economia e reprimere il dissenso attraverso leggi sull'incitamento all'odio e altre misure, i burocrati del governo colluderanno con i tecnocrati di Big Tech.

"Vedremo un massiccio aumento della sorveglianza e del controllo nel 2021", ha detto. “Sta già accadendo con i passaporti dei vaccini e le grandi aziende che già stabiliscono le proprie politiche. Anche se sono illegali, lo fanno comunque. "

Entrare nella società della consapevolezza dell'informazione totale

Proprio come COVID ha fornito la scusa per cambiare il modo in cui è strutturato il sistema di voto americano, consentendo l'utilizzo di milioni di discutibili schede elettorali per corrispondenza nelle elezioni del 3 novembre, la crisi COVID sarà anche il pretesto per ignorare i diritti alla privacy delle persone, i diritti di proprietà. , anche i loro diritti all'autonomia corporea.

La Cina è il modello a cui sta passando ogni democrazia occidentale precedentemente libera. Le nazioni occidentali hanno fornito alla Cina la tecnologia per implementare prima una sorveglianza totale, e ora quella tecnologia viene reindirizzata all'occidente.

"Non pensano che la legge si applichi più a loro", ha detto Wood. "Vedremo un enorme aumento di quello che chiamo "società della consapevolezza totale" dove tutti i posti in cui vai ti seguiranno. A Venezia, ad esempio, stanno monitorando ogni visitatore. Sanno esattamente dove si trovano in ogni momento, li seguono in giro per la città, sanno da che paese provengono: è come George Orwell sotto steroidi. In definitiva è una dittatura scientifica ".

E quando un governo corrotto incontra la scienza corrotta, le possibilità di abuso sono infinite.

Come reagire

Come possono le persone fermare questa tecno-rivoluzione?

Wood afferma che ci vorrà un impegno a lungo termine, a partire dal livello locale.

“Al CFFS insegniamo alle persone a tornare all'attivismo locale; per togliere gli occhi da Washington, che non ci salverà qui, e per concentrarsi sulle loro comunità locali. Concentrarsi sui consigli scolastici locali, sui consigli idrici, sui consigli comunali, sulle commissioni di pianificazione, ecc., Per cacciare la "wokeness" dalle proprie comunità e ricostruire il tessuto dell'America da zero. L'attivismo locale è la chiave di tutto ".

Per ulteriori informazioni su CFFS visita CitizensForFreeSpeech.org.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

8 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Dave Westerland

Invece di usare la parola "fascista", io preferirei "bolscevico". Essendo un nazionalsocialista, fascista è una parola accattivante.

TSGordon

Mi chiedo se qualcuno potrebbe inventare un cookie che ha funzionato per BLOCCARE tutto il traffico in entrata da Facebook, CNN, Twitter, ecc. - Qualsiasi azienda dietro la censura conservatrice dovrebbe subire una riduzione del 75% dei visitatori giornalieri finché non fallisce.

Timmy75

Se c'è qualcuno che salverà l'umanità da questo incubo a occhi aperti, saranno gli hacker con una coscienza. Chiamala la vendetta dei nerd, se vuoi.

Pete Lincoln

Ottima intervista. Mi piacerebbe vedere il comunitarismo introdotto nella narrazione. Questo è stato riportato più o meno nello stesso periodo dell'Agenda 21 e con la Cina che ha introdotto il capitalismo nel loro comunismo. Il comunitarismo ebbe origine all'epoca in cui il comunismo fu concepito e promosso da Marx. Predica che il bene comune usurpa i diritti individuali e questo concetto è stato introdotto nell'istruzione, nei media e nell'intrattenimento. Molte delle misure utilizzate o promosse per combattere COVID e il cambiamento climatico enfatizzano principi comunitari come il bene comune In sostanza, la tecnocrazia comunitaria è una sintesi del comunismo autoritario e del tecno-capitalismo monopolistico, che è fondamentalmente globale... Per saperne di più »

Ryno

Cercano di distruggere ogni proprietà significativa. È un bolscevismo globalitario con campane e fischietti tecnocratici.

Hagman urbano

Non rinunciare a usare contanti. In Svezia stiamo quasi interamente utilizzando una sorta di moneta elettronica. Minimo utilizzo di contanti al mondo. È una trappola. Ora c'è un piccolo movimento di resistenza qui, ma abbiamo tutte le banche, la banca centrale, le autorità fiscali, i rivenditori ecc. Contro di noi.

Basta dire

Deve guardare per condividere con persone che non hanno idea: https://off-guardian.org/2021/01/21/watch-the-new-normal/

trackback

[…] hanno cercato di rinominare e riconfezionare la loro agenda del Nuovo Ordine Mondiale per molti anni, e il Reset è stato quello che hanno inventato […]