Il reddito di base universale della tecnocrazia continua a stupire

Per favore, condividi questa storia!
Il tecnocrate e candidato alla presidenza Andrew Yang correva su una piattaforma che includeva Universal Basic Income. Tutti risero. Ora, entrambe le parti dello spettro politico non possono smettere di parlarne come una risposta al collasso economico causato dalla pandemia. ⁃ TN Editor

Con quasi 30 milioni di americani ancora disoccupati e migliaia di imprese che affrontano un futuro incerto, le richieste di un "reddito garantito" stanno diventando più forti.

Il reddito garantito è dare denaro a persone che ne hanno bisogno perché vivono in povertà. Non deve essere confuso con un "reddito di base universale", che è denaro dato a tutti indipendentemente dalla situazione lavorativa o dalla ricchezza.

L'idea è vecchia di secoli ma è stata effettivamente provata in pochissime nazioni. L'esperimento più recente si è verificato tra 2000 lavoratori disoccupati in Finlandia. E, non sorprendentemente, è stato soprattutto un fallimento. Ci sono stati lievi miglioramenti nei sentimenti di "benessere" tra i disoccupati, ma il programma biennale ha avuto scarso effetto sul tasso di disoccupazione o sulla sicurezza economica.

L'UBI ha raccolto sostegno sia da destra che da sinistra. I conservatori lo trovano attraente perché se tutti avessero un reddito di base, quasi l'intero stato sociale dovrebbe praticamente scomparire perché non ce ne sarebbe bisogno. Con un reddito garantito, tuttavia, tutti quei programmi rimangono e il programma di reddito garantito viene semplicemente accumulato sopra di esso.

I sostenitori del reddito garantito non si preoccupano delle statistiche o se le persone che vivono in povertà trovano un lavoro. Per loro, è tutta una questione di Benjamin e giustizia sociale.

Notizie della NBC:

"COVID-19 ha gettato una luce brillante e calda sui nostri fallimenti sistemici", ha affermato il sindaco Libby Schaaf di Oakland, in California. "Oakland ha visto più di un raddoppio dei senzatetto, e sono terrorizzato che una volta scadute queste moratorie sugli sfratti, assisteremo a un armageddon per i senzatetto".

Schaaf è un altro firmatario della dichiarazione dei principi di Mayors for Guaranteed Income. Un tempo la sua città era considerata la sorella della classe operaia di San Francisco. Negli ultimi anni Oakland è diventata inaccessibile per molti che l'hanno chiamata casa per generazioni: insieme all'aumento dei senzatetto, la gentrificazione è in overdrive, il tasso di povertà si sta avvicinando al 20 per centoe una crisi immobiliare si profila sempre più grande. Schaaf afferma che un reddito garantito è "potente nella sua semplicità".

Ciò che potrebbe dare ancora più slancio a un reddito garantito è il panorama economico post-pandemia. Quante attività commerciali chiuse non riapriranno mai? Quante attività riapriranno ma non riusciranno a farcela per altri sei mesi? La disoccupazione "a lungo termine" può essere un fattore enorme nell'ambiente economico post-pandemia. Gli Stati, già sconvolti dalla crisi di bilancio a causa dei blocchi, avranno bisogno di un qualche tipo di sostegno federale per assistere i disoccupati per un periodo più lungo delle solite 18-26 settimane di benefici che attualmente offrono.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
KIF

Ti rendi conto che "dare" significa prendere dagli altri? Che non fa più dare, ma confisca.

Sarebbe meglio riparare il sistema corrotto o rotto e consentire la ripresa economica.