La tecnocrazia potrebbe regnare suprema dopo la morte dei media alternativi

Per favore, condividi questa storia!

L'industria dei media alternativi sta per essere schiacciata da spietati tecnocrati intenzionati a trasformare la società globale in una tecnocrazia utopica. (La tecnocrazia è completamente documentata nel mio libro, Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation)

Per chiunque pensasse che la minaccia della tecnocrazia fosse inesistente o esagerata, presto scopriranno quanto si sbagliassero. Inoltre, coloro che pensavano che la tecnocrazia fosse benigna o benevola sentiranno presto i denti affilati di ferro scavare in loro.

I tre grandi giganti dei social media, Google, Facebook e Twitter, stanno per eliminare in massa personalità e materiali popolari anti-media. Conosci i nomi. È draconiano e spietato, che non lascia spazio ad appelli o riconsiderazioni: "qui oggi, domani andato".

Sfortunatamente, molti di coloro che vengono presi di mira ne abbatteranno innumerevoli altri (molti dei quali sono innocenti) mentre si schiantano e bruciano.

È un peccato perché molti hanno adottato collettivamente lo stesso trattamento sciatto e sconsiderato della verità che odiano nei confronti dei media principali: mezze verità, non verità, accuse a priori senza prove adeguate, ecc.

Questo delizia il rullo compressore del Tecnocrate perché tutto ciò che deve fare è indicare quelle indiscrezioni giornalistiche mentre li schiaccia, mentre il resto del mondo li applaude. Non importa quanta verità sia stata presentata lungo la strada, sono banditi per le loro non verità.

Se c'è una via d'uscita da questo, è la necessità di tornare a un giornalismo investigativo responsabile, basato sui fatti e ben studiato. Quello che diciamo deve essere così ben documentato da essere totalmente difendibile davanti a qualsiasi gruppo avversario. Gli americani non hanno bisogno di pugno che scuote sprazzi di rabbia Hanno semplicemente bisogno della verità e i media alternativi hanno inviato un messaggio contrastante per molto tempo.

Un altro aspetto di "crash and burn" che dovrebbe essere affrontato è l'uso di disinformazione e disinformazione al solo scopo di aggregare la resistenza in un unico luogo in modo che possano essere annullate.

Un perfetto esempio di ciò è stata la campagna "Cento fiori" iniziata nell'allora Cina comunista nel 1956. Il Partito Comunista Cinese (PCC) e lo stesso Mao Zedong incoraggiarono pubblicamente "La politica di far sbocciare cento fiori e cento scuole di pensiero si contendono è progettata per promuovere il fiorire delle arti e il progresso della scienza". Dopo aver identificato tutti i non ideologi, Mao ordinò la loro eliminazione o rieducazione nei campi di lavoro. Problema risolto. Per Mao, quello era un modo semplice ed efficace per sbarazzarsi dei suoi detrattori.

Questo scrittore ha osservato agenti di disinformazione e disinformazione per oltre quattro decenni. Di solito è inutile cercare di esporli perché hanno già fortificato il loro perimetro di difesa in anticipo, come parte intenzionale della loro campagna. Alla fine, quando è troppo tardi per importare e il danno è stato fatto, sono esposti per quello che sono. A quel punto, a nessuno importa comunque.

Lo psicologo Irving Janus l'ha inchiodato nel suo libro 1972 Pensiero di gruppo: studi psicologici sulle decisioni politiche e sui fiaschi. Ha dichiarato,

“Uso il termine pensiero di gruppo come un modo semplice e veloce per riferirmi al modo di pensare in cui le persone si impegnano quando la ricerca della concorrenza diventa così dominante in un gruppo coeso che tende a prevalere sulla valutazione realistica di corsi di azione alternativi. Pensiero di gruppo è un termine dello stesso ordine delle parole nel vocabolario newspeak che George Orwell usò nel suo sconcertante mondo del 1984. In quel contesto, il pensiero di gruppo assume un connotazione. Si intende esattamente tale connotazione, poiché il termine si riferisce a un deterioramento dell'efficienza mentale, dei test di realtà e dei giudizi morali a seguito delle pressioni di gruppo ".

Quindi aggiunto,

"Maggiore è l'amabilità e lo spirito di corpo tra i membri di un gruppo di decisori politici, maggiore è il pericolo che il pensiero critico indipendente venga sostituito dal pensiero di gruppo, che rischia di sfociare in azioni irrazionali e disumanizzanti dirette contro gli outgroup."

Progressisti e tecnocrati sono stati colpevoli di pensiero di gruppo per decenni. Vari elementi della loro opposizione conservatrice sono stati altrettanto colpevoli. Il risultato: due "Pensieri di gruppo" ideologici e opposti che si combattono, dove il pensiero di gruppo più forte alla fine sconfigge il più debole.

In ogni caso, resta il fatto che il pericolo reale e presente per la società è la tecnocrazia, che sta ascendendo con grande potere e influenza proprio davanti ai nostri occhi.

Nel frattempo, le teste più fredde devono prevalere per salvare le conseguenze. È ora di tornare al tavolo da disegno e capire come fermarlo.

Immagine per gentile concessione di: http://mimiandeunice.com/

 

 

 

 

 

 

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

4 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Philip J.

Mentre i Tre Grandi stanno abbattendo personalità anti-mediatiche, e la scusa potrebbe essere per alcune verità o falsità parziali percepite, mi sembra che sia davvero per impedire che la verità sia disponibile e per evitare che la storia ufficiale venga messa in discussione. . Un chiaro esempio è l'9 settembre. La storia ufficiale è così chiaramente falsa e ci sono state numerose rivelazioni di verità molto credibili. Ma queste sono chiamate "teoria della cospirazione" e "notizie false" da queste persone. La verità non è rilevante per loro. Solo la storia ufficiale e approvata è accettabile. A mio parere, segnalando discrepanze... Per saperne di più »

La fattoria di Julio

Alt media> "Non importa quanta verità sia stata presentata lungo la strada, sono banditi per le loro non verità"

Questo non ci credo. È proprio a causa delle loro verità che saranno schiacciati. Hanno infilzato l'MSM e la sinistra e i loro padroni globalisti con le verità che li feriscono molto più di qualsiasi non-verità. La verità fa male.