La società tecnologica prevede di riportarti indietro dopo la morte

Per favore, condividi questa storia!
Nota TN: Humai non è l'unica azienda a lavorare su questo. Ray Kurzweil è stato il teorico originale che ha elaborato queste idee e attualmente guida la tecnologia e l'ingegneria di Google. Le persone stanno già pagando un sacco di soldi per avere la testa immagazzinata crionicamente fino a quando la tecnologia non avanza in modo che possano "tornare in vita". Tuttavia, Humai afferma coraggiosamente che è "Humai è una compagnia di intelligenza artificiale con la missione di reinventare l'aldilà. Vogliamo riportarti in vita dopo la tua morte."

Un'azienda tecnologica afferma che sta lavorando a un progetto che consentirebbe di trasferire la coscienza di un essere umano su un corpo artificiale dopo la sua morte.

In quello che sembra un complotto di un grande successo di fantascienza, la società tecnologica Humaiare lavora sulla resurrezione umana attraverso l'intelligenza artificiale.

Sperano che la tecnologia - bionica, nanotecnologia e intelligenza artificiale - sarà pronta in soli tre decenni.

Creando un'impronta di persone che rimangono dopo che se ne sono andate, Humai sta usando l'intelligenza artificiale e la nanotecnologia per archiviare dati di stili di conversazione, modelli comportamentali, processi di pensiero e informazioni sul funzionamento degli organismi.

Questi dati saranno codificati in più tecnologie di sensori, che saranno integrati in un corpo artificiale con il cervello di un essere umano deceduto.

La scienza come la spiegano significa che usando la tecnologia della clonazione, saranno in grado di ripristinare il cervello mentre matura.

Il loro sito web spiega: “Humai è un'azienda di intelligenza artificiale con la missione di reinventare l'aldilà. Vogliamo riportarti in vita dopo la tua morte. "

Humai, con sede a Los Angeles, è interamente finanziato dal CEO e fondatore Josh Bocanegra.

Bocanegra ha detto all'Australian Popular Science che il cervello del defunto verrà congelato usando la tecnologia crionica in modo che quando la tecnologia è completamente sviluppata possano impiantare il cervello in un corpo artificiale.

“Le funzioni artificiali del corpo saranno controllate dai tuoi pensieri misurando le onde cerebrali.

"Man mano che il cervello invecchia, utilizzeremo la nanotecnologia per riparare e migliorare le cellule", aggiunge, dicendo che la tecnologia di clonazione aiuterà e: "Crediamo di poter resuscitare il primo essere umano entro 30 anni".

Leggi la storia completa qui…

Sottoscrivi
Notifica
ospite

1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
I

Avere la mia coscienza scollegata dal mio corpo suona come un inferno vivente per me, in particolare se la mia coscienza dovrebbe dirigersi da qualche altra parte quando il mio corpo applaude.